L'INGHILTERRA BATTE 56-13 L'ITALDONNE NEL SECONDO MATCH DELLA WRWC 2017 PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Domenica 13 Agosto 2017 17:24

italia inghilterra mondialeDublino (Irlanda) – Nel secondo incontro del Girone B della Women’s Rugby World Cup l’Inghilterra supera 56-13 l’Italia al Billings Park di Dublino.

Partono forte le inglesi che in cinque minuti vanno vicino alla meta in due occasioni, ma una coriacea difesa Azzurra respinge le offensive con Furlan prima e Locatelli poi. Al 9’ il XV di coach Middleton riesce a sbloccare il risultato con una incursione sul lato destro di capitan Scarratt che sposta il parziale sul 5-0. Sei minuti più tardi Matthews trova la seconda meta personale del torneo in mezzo ai pali con il numero 13 che centra la prima trasformazione del match. L’Italia rialza la testa e accorcia le distanze al 19’ con una bella azione che porta ad un calcio piazzato trasformato da Veronica Schiavon per il momentaneo 12-3. Le Azzurre premono sull’acceleratore e con un’azione avvolgente aggirano la difesa avversaria e vanno in meta sull’out destro con Maria Magatti. L’Inghilterra si rituffa in attacco e trova una meta simile a quella che ha sbloccato il match: a spostare il parziale sul 17-8 è Thompson al 27’. Nel finale di tempo l’Inghilterra trova la meta del bonus con Cokayne che manda le squadre all’intervallo sul 22-8.

La ripresa ha un inizio scoppiettante con 4 mete nell’arco di 16 minuti: l’Inghilterra scappa via con Taylor e Scarratt, l’Italia accorcia le distanze con la seconda meta personale al mondiale di Elisa Giordano mentre al 56’ Waterman sfrutta la propria fisicità per spostare il risultato sul 39-13. Dopo la girandola di cambi che coinvolge entrambe le panchine, l’estremo inglese va in meta al 64’ per il 46-13. Un minuto più tardi l’Italia resta in 14 a causa dell’infortunio alla spalla occorso a Maria Magatti. Nel finale le mete di Thompson e Wilson-Hardy inchiodano il risultato sul 56-13.

Terzo e ultimo incontro per l’Italdonne nel Pool B contro la Spagna in calendario giovedì 17 agosto alle 14.45 locali (15.45 italiane) all’”UCD Park” di Dublino.

Dublino (Irlanda), “Billings Park” – domenica 13 agosto

Women’s Rugby World Cup, II giornata

Inghilterra v Italia 56-13 (22-8)

Marcatori: p.t. 9’ m. Scarratt (5-0); 15’ m. Matthew tr. Scarratt (12-0); 19’ c.p. Schiavon (12-3); 23’ m. Magatti (12-8); 27’ m. Thompson (17-8); 39’ m. Cokayne (22-8); s.t. 45’ m. Taylor (27-8); 48’ m. Scarratt tr. Scarratt (34-8); 52’ m. Giordano (34-13); 56’ m. Waterman (39-13); 64’ m. Waterman tr. Reed( 46-13); 77’ m. Thompson (51-13); 79’ m. Wilson-Hardy (56-13)

Inghilterra: Waterman; Thompson, Scarratt (cap) (62’ Jones), Burford (41’ McLean), Wilson Hardy; Reed, Hunt (60’ Mason); Matthews (62’ Hunter), Packer (21’-30’ Millar-Mills) (62’ Millar-Mills), Noel-Smith; Alderoft, Taylor; Lucas (67’ Cleall), Cokayne (62’ Kerr), Clark (62’ Cornborough).

All. Middleton

Italia: Furlan; Sillari (55’ Stefan), Cioffi (61’ Madia), Rigoni, Magatti; Schiavon (41’ Zangirolami), Barattin (cap.); Giordano (57’ Gaudino), Locatelli, Arrighetti; Trevisan (57’ Ruzza), Fedrighi (66’ Tounesi); Gai (61’ Cucchiella), Bettoni (66’ Giacomoli), Ferrari

All. Di Giandomenico

Arb. Tim Backer (HKRU)

Calciatori: Scarratt (Inghilterra) 2/7; Schiavon (Italia) 1/2; Sillari (Italia) 0/1; Reed (Inghilterra)1/3

Punti conquistati in classifica: Inghilterra 5, Italia 0

 

copertina wrwc

 

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito