ITALIA, DESIGNATI GLI ARBITRI DEI CREDIT AGRICOLE CARIPARMA TEST MATCH 2017 PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Venerdì 13 Ottobre 2017 11:43

fotosportit 54356Dublino – Saranno l’irlandese John Lacey, il sudafricano Jaco Peyper ed il francese Romain Poite a dirigere i Crédit Agricole Cariparma Test Match che, dal prossimo 11 novembre, vedranno protagonista la Nazionale Italiana Rugby.

Lacey, vecchia conoscenza dell’Italrugby con tre test degli Azzurri già diretti in passato, arbitrerà sabato 11 novembre a Catania la sfida contro le Isole Fiji, gara inaugurale del 2017/18 di Parisse e compagni: ad assisterlo il neozelandese Pickerill ed il francese Broussett quali giudici di linea e lo scozzese Paterson nel ruolo di TMO.

Una settimana più tardi, a Firenze contro l’Argentina, sarà il sudafricano Jaco Peyper ad arbitrare uno dei derby più sentiti sul palcoscenico del grande rugby internazionale, assistito dal neozelandese Jackson, da Broussett e dal TMO irlandese MacNeice.

Per il test conclusivo del 25 novembre all’Euganeo di Padova, contro il Sudafrica, fischietto al francese Romain Poite, alla decima direzione degli Azzurri della propria carriera: insieme a lui l’inglese Doyle e il gallese Whitehouse come giudici di linea ed il francese Gauzins quale TMO.

Sempre il 25 novembre, all’Aviva Stadium di Dublino, l’internazionale italiano Marius Mitrea sarà primo giudice di linea nel test-match tra Irlanda e Argentina.

Queste le designazioni dei Crédit Agricole Cariparma Test Match in dettaglio:

Catania, 11 novembre
Italia v Fiji

arb. Lacey (Irlanda)
g.d.l. Pickerill (Nuova Zelanda), Brousset (Francia)
TMO: Paterson (Scozia)

Firenze, 18 novembre
Italia v Argentina

arb. Peyper (Sudafrica)
g.d.l. Jackson (Nuova Zelanda), Broussett (Francia)
TMO: MacNeice (Irlanda)

Padova, 25 novembre
Italia v Sudafrica

arb. Poite (Francia)
g.d.l. Doyle (Inghilterra), Whitehouse (Galles)
TMO: Gauzins (Francia)

 
 

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito