Il XV delle Fiamme Oro per la trasferta di Calvisano PDF Stampa E-mail
Campionati
Venerdì 02 Febbraio 2018 11:42

 

CAL V FORRoma – Impegno importante per le Fiamme che, in occasione della 12^ giornata di Eccellenza che si giocherà sabato 3 febbraio alle 15,00, incontreranno i Campioni d’Italia del Patarò Calvisano.

Sarà un match particolare per i Cremisi: oltre ad affrontare la squadra più forte del campionato, dovranno vedersela anche con la cabala. Infatti, in tutti gli incontri disputati finora sia in Serie A che in Eccellenza, il Calvisano è l’unica squadra contro la quale il XV della Polizia di Stato, sia in casa che in trasferta, è sempre uscito sconfitto dal campo.

Quella di avvicinamento al match con i bresciani, per le Fiamme è stata una settimana particolare, durante la quale lo staff tecnico ha dovuto fare i conti con le numerose assenze sia per le convocazioni nelle varie Nazionali (Giovanni Licata con la Maggiore e Iacopo Bianchi con la Under 20), sia per un’infermeria particolarmente affollata: fermi per problemi muscolari Chauncy Edwardson, Simone Favaro e Giuseppe Di Stefano, Filippo Cristiano in via di guarigione per un colpo all’occhio durante il match con Rovigo, così come ancora in recupero Simone Parisotto, mentre si allungano i tempi per il rientro in campo di Ludovico Vaccari.

«Sabato ci aspetta un match molto importante e che ci darà la possibilità di misurarci contro la squadra più in forma del campionato – ha dichiarato il capitano cremisi, Mirko Amenta – Ci stiamo esprimendo bene a livello di gioco e il pareggio di sabato scorso con Rovigo ne è la dimostrazione. Questa settimana ci siamo preparati bene e nonostante le assenze sono sicuro che daremo, come sempre, il massimo, perché abbiamo una rosa ampia e di qualità, e chi scenderà in campo di certo non si risparmierà fino all’ultimo minuto».

Questo il XV scelto dallo staff tecnico per la sfida al Calvisano: in prima linea, insieme al tallonatore Alain Moriconi, ci saranno Niccolò Zago e George Iacob, mentre in seconda è confermata la coppia composta da Davide Fragnito e Emiliano Caffini; cambi in terza, con Matteo Zitelli e Matteo Cornelli in posizione di flanker e capitan Mirko Amenta che chiuderà il pacchetto di mischia a numero 8; il neo papà Guido Calabrese sarà il mediano di mischia, mentre Filippo Buscema partirà titolare con la maglia numero 10; Roberto Quartaroli e Samuel Seno saranno i due centri, mentre il triangolo allargato sarà lo stesso del match di sabato scorso con le due ali, Andrea Bacchetti e Michele Sepe, e l’estremo Junior Ngaluafe. In panchina andranno: Amar Kudin, Fabio Cocivera, Alessio Ceglie, Gianmarco Duca, Luca Mammana, Luca Roden e Matteo Gabbianelli (Matteo Gasparini).

Arbitrerà l’incontro il livornese Matteo Liperini, con i due assistenti, Schipani e Vedovelli, e il quarto uomo, Pulpo.

La probabile formazione

Ngaluafe; Sepe, Seno, Quartaroli, Bacchetti; Buscema, Calabrese; Amenta, Cornelli, Zitelli; Caffini, Fragnito; Iacob, Moriconi, Zago

A disposizione: Kudin, Cocivera, Ceglie, Duca, Mammana, Roden, Gabbianelli (Gasparini)

 

 

facebook bar2 Facebook Twitter YouTube

banner-ticketing-107

Banner Sito Federugby

 

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito