NATWEST 6 NAZIONI, A ROMA L’INGHILTERRA BATTE L’ITALIA 46 a 15 NEL PRIMO TURNO DEL TORNEO PDF Stampa E-mail
Slide
Domenica 04 Febbraio 2018 19:00

 

ZANNNI ARTICOLORoma-  L’Inghilterra vince per 46 a 15 contro l’Italia nel primo turno del Natwest 6 Nazioni 2018 davanti agli oltre sessantamila dell’Olimpico.  Nel primo tempo gran avvio inglese con due mete del trequarti ala Anthony Watson, che al 3’ e al 12’ concretizza nel migliore dei modi due aperture al largo della squadra guidata da Eddie Jones. La reazione italiana arriva sul finire del primo quarto con Tommaso Benvenuti, che al 20’ schiaccia l’ovale oltre la linea dopo un’ottima offensiva italiana nei ventidue ospiti. L’Inghilterra continua però a spingere sull’acceleratore trovando la terza meta dell’incontro al 26’ con il primo centro Owen Farrell, bravo ad inserirsi in uno spazio lasciato aperto dalla difesa azzurra a ridosso della linea di meta. Sul finire della prima frazione è ancora l’Italia a rendersi pericolosa nei ventidue ospiti, trovando con il piede di Tommaso Allan i tre punti dalla piazzola che riportano gli Azzurri sotto break sul 10-17. Ad inizio ripresa l’Inghilterra allunga nel punteggio grazie al piede di Farrell e alla marcatura pesante del numero 8 Sam Simmonds, ma la meta alla bandierina del trequarti ala azzurro Mattia Bellini al 57’ riaccorcia le distanze tra le due squadre in campo, portando l’Italia sul 15-27. L’Inghilterra chiude poi definitivamente i giochi nel finale con tre marcature siglate nell’ultimo quarto al 68’ con George Ford, al 74’ con Sam Simmonds e al 78’ con Jack Nowell che fissano il punteggio sul 15-46 finale. 

Prossimo appuntamento per gli Azzurri sabato prossimo all'Aviva Stadium di Dublino contro l'Irlanda. 

Roma, Stadio Olimpico – domenica 4 febbraio 2018
NatWest 6 Nazioni, I giornata
Italia v Inghilterra 15-46  (10-17)
Marcatori
: p.t. 3’ m Watson (0-5) ,12’ m Watson (0-10), 20’ m Benvenuti tr Allan (7-10), 26’ m Farrell tr Farrell (7-17), 39’ cp Allan (10-17) s.t. 47’ cp Farrell (10-20), 52’ m Simmonds tr Farrell (10-27), 57’ m Bellini (15-27), 68’ m Ford tr Farrell (15-34), 74’ m Simmonds tr Farrell (15-41), 78’ m Nowell (15-46)
Italia: Minozzi; Benvenuti, Boni, Castello (73’ Hayward); Bellini; Allan (73’ Canna), Violi (63’ Gori); Parisse(cap); Giammarioli (50’ Mbandà), Negri; Budd (61’ Biagi), Zanni; Ferrari (53’ Pasquali), Ghiraldini (53’ Bigi), Lovotti (40’ Quaglio)
all. O’Shea
Inghilterra: Brown (61’ Nowell); Watson, Te’o (58’ Joseph), Farrell; May; Ford, Youngs (10' Care); Simmonds; Robshaw (67’ Underhill), Lawes (58’ Kruis); Itoje, Launchbury; Cole (54’ Williams), Hartley (54’ George), Vunipola (73’ Hepburn).
all. Eddie Jones
arb. 
Mathieu Raynal (Francia)
g.d.l. Jerome Garces (Francia), Nick Berry (Australia)
TMO: Rowan Kitt (Inghilterra)
Calciatori: Farrell (Inghilterra) 4/8, Allan (Inghilterra) 2/3
Note:
Giornata soleggiata a Roma. Spettatori presenti 61464.
NatWest 6 Nations Man of the Match: Anthony Watson (Inghilterra)

LA CRONACA: Il drop del mediano d’apertura inglese George Ford apre il match dello Stadio Olimpico di Roma tra l’Italrugby e l’Inghilterra, valido per il primo turno del NatWest 6 Nazioni 2018.

Gli inglesi partono subito forte trovando la prima marcatura dell’incontro: sugli sviluppi di una rimessa laterale vinta in attacco i trequarti del XV della rosa concretizzano subito un’apertura al largo con l’ala Anthony Watson che schiaccia l’ovale oltre la linea. Non riesce Owen Farrell nella successiva trasformazione che si spegne sul palo: al 3’ l’Inghilterra conduce all’Olimpico sugli Azzurri per 0-5.

Al 10’ il mediano di mischia Ben Youngs è costretto a lasciare anticipatamente il rettangolo di gioco per un infortunio, entra al suo posto il numero 21 Danny Care.

All’11 è ancora la linea veloce inglese a rendersi pericolosa nella metà campo italiana, con l’ala destra Anthony Watson che trova la seconda marcatura personale dell’incontro dopo una superiorità numerica ottimamente giocata dalla squadra di Eddie Jones.

Il primo centro Owen Farrell non riesce nuovamente nella trasformazione: al 12’ l’Inghilterra conduce sull’Italia per dieci a zero a Roma nel primo turno del NatWest 6 Nazioni 2018.

La reazione italiana arriva al 21’ con la meta di Tommaso Benvenuti che sull’apertura della linea veloce italiana trova la marcatura che accorcia le distanze sull'out di destra, riportando l'Italia sotto break. Tommaso Allan riesce nella trasformazione da posizione defilata, portando l’Italia a sole tre lunghezze dagli ospiti sul 7-10.

Al 26’ i britannici trovano la terza marcatura dell’incontro sulla combinazione tra il mediano d’apertura George Ford e il primo centro Owen Farrell, che a dieci metri dalla linea di meta azzurra trova l’angolo giusto per entrare nella difesa avversaria e schiacciare in meta. Lo stesso Farrell trasforma la marcatura, portando l’Inghilterra sul 17-7.

Sul finire di primo tempo sono gli Azzurri a rendersi pericolosi a più riprese nei ventidue inglesi, con gli ospiti costretti al fallo per fermare le offensive dell’Italrugby. Al 39’ Tommaso Allan riporta gli Azzurri a distanza di break sul 10-17 centrando i pali dalla piazzola.

Ad inizio ripresa l’Inghilterra trova la via dei pali con Farrell, che concretizza al 47’ un calcio di punizione concesso dall’arbitro Mathieu Raynal.

Gli Azzurri si ripropongono immediatamente nella metà campo dei campioni in carica del Torneo, andando vicini alla meta con il secondo centro Tommaso Boni. La marcatura realizzata dal centro azzurro viene però annullata dopo la consultazione tra il direttore di gara e il TMO.

Tre minuti più tardi è l’Inghilterra a trovare la quarta meta dell’incontro britannico con una ripartenza da dieci metri dalla linea di meta del numero 8 Sam Simmonds, per la segnatura che trasformata dal solito Farrell vale il 27-10 per gli ospiti.

Sul finire del terzo quarto gli Azzurri guidati da Conor O’Shea trovano la segnatura che accorcia nuovamente le distanze: dopo numerose offensive nei ventidue ospiti è il trequarti ala Mattia Bellini a siglare la seconda marcatura dell’incontro azzurro che vale il 15-27.

Al 68’ Inghilterra ancora in meta con il mediano d’apertura George Ford che su un’accelerazione nella difesa azzurra trova la quinta marcatura inglese, che trasformata da Farrell vale il 34-15 per gli ospiti.

L’Inghilterra continua ad attaccare nella metà campo azzurra trovando la seconda marcatura personale del numero 8 Sam Simmonds, la sesta del match per gli inglesi.

Al 78’ sono i campioni in carica del Torneo ad allungare ancora nello score con la segnatura del neoentrato Jack Nowell, che fissa definitivamente il punteggio finale sul 46 a 15 inglese.

 

 

 

 

facebook bar2 Facebook Twitter YouTube

  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR

banner-ticketing-107

Banner Sito Federugby

 

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito