ITALIA “A”, ESORDIO AMARO IN CHURCHILL CUP: IL CANADA VINCE 26-12 PDF Print E-mail
Nazionali Azzurre
Saturday, 04 June 2011 16:33
There are no translations available.

churchillcuproundI

GUIDI: "ADESSO DOBBIAMO METTERCI TUTTI IN DISCUSSIONE"

Northampton – L’Italia “A” di Guidi e De Carli non parte con il piede giusto e nella prima giornata della Churchill Cup compromette le proprie chance di qualificazione alla finale per il primo posto, sconfitta per 26-12 dal Canada a Northampton.

Avanti per 9-6 a fine primo tempo, Bernabò e compagni subiscono nella ripresa il ritorno dei nordamericani, finalisti nella passata stagione, e adesso devono sperare in un’impresa della Russia sul Canada ed in un’ampia vittoria il 12 giugno a Gloucester sugli ex-sovietici per poter ambire alla qualificazione alla finale.

Decisivo per le sorti del match il cartellino giallo per anti-gioco comminato a capitan Bernabò dopo soli tre minuti della ripresa: gli Azzurri, in vantaggio 9-6 in quel momento, hanno concesso ai canadesi tre mete nel giro di soli dodici minuti, vanificando quanto di buono costruito nella prima frazione.

Gianluca Guidi non fa nulla, nel dopo gara, per nascondere la propria amarezza per una prestazione ben al di sotto delle aspettative della vigilia: “Avremmo potuto fare molto di più, siamo rimasti in campo solo per un tempo e questa è la cosa che ci amareggia di più. Il Canada è una squadra fisica ma lo sapevamo, eravamo preparati a questo tipo di gara e nel primo tempo lo abbiamo dimostrato, tenendo con efficacia in difesa. In attacco avremmo potuto concretizzare di più nei primi quaranta minuti, ed anche in avvio di ripresa con Vosawai abbiamo avuto un’occasione importante per andare in meta. Purtroppo – prosegue Guidi – dopo il cartellino giallo a Bernabò e la prima meta canadese la squadra si è disunita, abbiamo lasciato che il Canada ci aggredisse e non siamo riusciti a reagire. E’ qualcosa con cui dovremo fare i conti in vista dei prossimi impegni: prendiamo atto di questa sconfitta e tutti noi, giocatori esperti, giovani e tecnici dobbiamo rimetterci in discussione per preparare la partita con la Russia tra otto giorni”.

Questo il tabellino del match:

Northamtpon, Franklyn Gardens – sabato 4 giugno 2011

Churchill Cup, I fase, I giornata

Italia “A” v Canada 12-26 (9-6)

Marcatori: p.t. 8’ cp. Pritchard (0-3); 18’ cp. Tebaldi (3-3); 31’ drop Munro (3-6); 33’ cp. Tebaldi (6-6); 38’ cp. Tebaldi (9-6); s.t. 6’ m. Carpenter (9-11); 10’ m. Marshall (9-16); 18’ m. Pritchard tr. Pritchard (9-23); 24’ cp. Tebaldi (12-23); 31’ cp. Pritchard (12-26)

Italia “A”: Trevisan (29’ st. Gerber); Bacchetti, Majstorovic, Pratichetti M., Sepe M.; Bocchino, Tebaldi (32’ st. Toniolatti); Vosawai, Bergamasco Ma., Bernabò (cap); Van Zyl (22’ st. Minto), Bortolami (15’ st. Furno); Staibano (12’ st. Chistolini), D’Apice (32’ st. Manici), De Marchi Al. (7’ st. Aguero)

Canada: Pritchard; Hearn, Trainor, Smith, Mackenzie; Munro, Fairhurst; Carpenter, O’Toole, Sinclair; Erichsen, Hotson; Marshall, Riordan (cap), Buydens

arb. Pearson (Inghilterra)

Note: 3’ st. giallo Bernabò (Italia)


 

facebook bar http://soundcloud.com/federugby

  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
 
irb