[MULTIMEDIA] DE MARCHI: “A TWICKENHAM PER RISCATTARE LE ULTIME PROVE” PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Martedì 05 Marzo 2013 16:07

 15161 prGORI TRA CAMPO E COMPLEANNO: “CONTRO IL GALLES BRUTTA GESTIONE TATTICA”

Roma – L’Inghilterra deve rappresentare il nostro riscatto dopo le sconfitte con Scozia e Galles, due partite in cui non ci siamo espressi come avremmo voluto, come abbiamo dimostrato di saper fare. Sappiamo che è la partita più dura, che andiamo a sfidare un’Inghilterra in grande forma, ma non dobbiamo pensare a loro. Piuttosto, focalizziamoci sul nostro rugby”.

Così Alberto De Marchi, ventisettenne pilone azzurro della Benetton Treviso, oggi al “Giulio Onesti” di Roma nella conferenza stampa che è seguita alla doppia sessione sul campo svolta in mattinata dagli uomini di Jacques Brunel in vista della sfida di domenica a Twickenham contro l’Inghilterra capolista.

Contro il Galles siamo mancati dove puntavamo a fare la partita, nella mischia: è un aspetto che analizzeremo, sfidiamo una squadra completa in ogni aspetto del gioco, stiamo preparando questa partita senza tralasciare nulla” ha detto il pilone sinistro di San Donà, sempre entrato dalla panchina in sostituzione di Andrea Lo Cicero nelle prime tre giornate del Torneo.

Sarei bugiardo se dicessi di non sognare la prima maglia da titolare nel 6 Nazioni – ha concluso l’atleta di San Donà, che ha esordito a giugno contro l’Argentina – ma qui in Nazionale va in campo dal primo minuto chi lo merita, io devo ancora migliorare per meritarmi un posto da titolare”.

Clicca qui per la video-intervista ad Alberto De Marchi

Clicca qui per l’audio-intervista ad Alberto De Marchi 

Titolare contro il Galles ed oggi festeggiato di turno è il giovane mediano di mischia pratese Edoardo “Ugo” Gori che in ritiro ha festeggiato il ventitreesimo compleanno: “Fare una grande partita e magari vincere contro l’Inghilterra sarebbe il migliore dei regali, sono sicuro che i compagni faranno di tutto per far sì che diventi realtà” ha detto il numero nove della Benetton.

“Prendo le responsabilità del caso per la prestazione contro il Galles, in mediana non abbiamo gestito al meglio la partita dal punto di vista tattico ed io e Kris (Burton) ne siamo consapevoli, è nostro compito gestire la partita. Contro il Galles, nelle condizioni climatiche in cui si è giocato, era fondamentale gestire con precisione il gioco al piede ed in questo siamo mancati: inevitabile che, con quel tipo di situazione, tutto diventasse più difficile”

Clicca qui per la video-intervista ad Edoardo Gori

Clicca qui per l’audio-intervista ad Edoardo Gori

 

facebook bar http://soundcloud.com/federugby

  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR

FIR banner volontari

 
irb