DE CARLI E LA PARTITA CON LA SCOZIA: “LA PIU’ DIFFICILE DELL’ANNO” PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Lunedì 22 Febbraio 2016 18:31

fotosportit 41316TROIANI: “DIFFERENZIATO PER CANNA E BISEGNI, FUSER E ZANNI VERSO IL RIENTRO”            

Roma – Prima giornata di preparazione alla partita di sabato contro la Scozia per l’Italrugby oggi al “Giulio Onesti” di Roma, con gli Azzurri che sul campo numero uno si sono allenati divisi per reparti nel pomeriggio dopo aver dedicato la mattinata al recupero ed alla video-analisi.

Allenamento differenziato, come spiegato in conferenza stampa dal Manager Luigi Troiani, “per il mediano d’apertura Carlo Canna, che ha riportato una lesione tendineo/muscolare del quadricipite della gamba destra e per Giulio Bisegni che nel week-end in PRO12 ha evidenziato una contusione del polpaccio destro. Fuser e Zanni – ha aggiunto Troiani – stanno seguendo il normale protocollo di recupero dalle consussions riportate contro l’Inghilterra e mercoledì saranno pienamente a disposizione, mentre Campagnaro e Furno, che si sono aggregati oggi al gruppo dopo aver giocato in Premiership ieri con i rispettivi Club, oggi hanno riposato e domani saranno regolarmente a disposizione”.

Il Manager azzurro ha poi evidenziato come, da parte del gruppo, “vi sia la consapevolezza di aver fatto due partite complessivamente di buon livello. Oggi abbiamo concluso definitivamente il capitolo Inghilterra con una seduta di analisi della gara di domenica scorsa, adesso ci concentriamo solo sulla Scozia”.

“Quella di sabato è la partita più difficile dell’anno – ha dichiarato il tecnico degli avanti, Giampiero De Carli – e la pressione è notevole tanto per noi che per gli scozzesi. Siamo entrambe alla ricerca della prima vittoria e tanto per noi che per loro le aspettative sono tutte su questa gara”.

“La Scozia – ha detto De Carli, che il 5 febbraio del 2000 segnò la prima meta italiana nel Torneo nella storica vittoria inaugurale proprio sugli highlanders – è una compagine ben organizzata ed allenata, fisicamente e tatticamente forte, consistente tanto in attacco che in difesa. Noi, dopo le prime due partite con Francia ed Inghilterra, abbiamo grande fiducia nel lavoro che stiamo portando avanti. Le preoccupazioni che potevamo avere ad inizio Torneo sono servite a responsabilizzarci, a darci la fiducia necessaria a poter sperare di vincere sabato. Statistiche alla mano, mi riferisco in particolare a quelle relative ai punti d’incontro contro l’Inghilterra, posso dire che siamo sulla buona strada anche se certi episodi non sono andati come volevamo. Penso sarà una partita combattuta – ha concluso De Carli – esattamente come quella di un anno fa. E come un anno fa dobbiamo arrivare alle battute finali con la chance di poter chiudere la partita a nostro favore”.

 

facebook bar2 Facebook Twitter Google plus YouTube Sound Cloud Rss Feed Dailymotion

  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
 

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito