6 NAZIONI FEMMINILE, UNA BELLA ITALIA BATTE 22-7 LA SCOZIA E VOLA AI MONDIALI 2017 PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Domenica 28 Febbraio 2016 17:37

 

meta italia 3Bologna – Centra il bottino pieno l’Italdonne di Andrea Di Giandomenico nella terza giornata del 6 Nazioni Femminile. Le Azzurre, battendo la Scozia per 22-7 grazie ad un’ottima prestazione di squadra, hanno strappato il pass per i Mondiali 2017 in Irlanda.

Partono bene le Azzurre che sin dai primi minuti della partita cercano di imporre il proprio gioco. Gli sforzi prodotti dal XV di Andrea Di Giandomenico vengono premiati al 16’ quando Bettoni riesce a sfondare la difesa scozzese e a oltrepassare la linea di meta. Dieci minuti più tardi le padrone di casa concedono il bis con Cucchiella, brava ad andare in meta dopo un’azione caparbia dell’Italia. Per la Scozia piove sul bagnato quando al 31’ Maxwell rimedia un cartellino giallo che porta al calcio piazzato trasformato dalla Schiavon che fissa il parziale del primo tempo sul 15-0.

Le Azzurre partono forte nella ripresa e trovano al 44’ la terza meta del match con Furlan che concretizza al meglio una bella azione corale del XV di casa. La Scozia prova a reagire e lo fa al 52’ con Thompson che intercetta l’ovale poco dopo la propria metà campo per poi involarsi in solitaria fino ai pali per il momentaneo 22-7 grazie alla trasformazione di Skeldon. L'Italia si difende bene e amministra il risultato fino al termine del match.

 

Soddisfazione sia per il risultato che per la qualificazione ai Mondiali in Irlanda del 2017 per Maria Cristina Tonna, coordinatrice dell'attività femminile rugbistica italiana: "Abbiamo giocato una buona partita, nonostante il campo reso pesante a causa della pioggia. Mi è piaciuto molto l'atteggiamento della squadra soprattutto nel primo tempo. Siamo felici per la qualificazione ai Mondiali del 2017. Adesso le Azzurre avranno la possibilità di coronare il loro sogno".

Le fa eco Andrea Di Giandomenico, allenatore delle Azzurre: "Oggi il risultato contava molto e le ragazze sono scese in campo determinate per centrare il bottino pieno, riuscendoci ottimamente. Molto bene il primo tempo, nella ripresa abbiamo concesso qualcosa in più alla Scozia. Sono orgoglioso di aver raggiunto il traguardo della qualificazione ai mondiali del 2017".

 

Bologna, Stadio Bonori dell'Arcoveggio – domenica 28 febbraio

6 Nazioni Femminile, III giornata

Italia v Scozia 22-7 (15-0)

Marcatori: p.t. 16’ m. Bettoni (5-0); 26’ m. Cucchiella tr. Schiavon (12-0); 31’ c.p. Schiavon (15-0); s.t. 44’ m. Furlan tr. Schiavon (22-0); m. 52’ Thompson tr. Skeldon (22-7)

Italia: Furlan; Magatti (78’ Folli), Cioffi (78’ Madia), Rigoni (78’ Zangirolami), Stefan; Schiavon, Barattin (cap); Giordano, Locatelli, Este (50’ Ruzza); Trevisan, Pillotti (72’ Arrighetti); Bettoni Cammarano (41’ Gai) (78’ Nicoletti), Cucchiella (78’ Giacomoli)

All. Di Giandomenico

Scozia: Rollie; Sinclair (46’ Law), Gaffney (67’ Evans), Thompson, Looyd; Martin (cap), Maxwell; Konkel, Dunbar, Forsyth (62’ Stodter); McCormack (62’ Sim), Wassell; Smith, Skeldon (67’ Quick), Balmer (46’ Lockhart) (75’ Falconer).

A disposizione non entrate: Bain

All. Munro

Arb. Marie Lematte (FFR)

Cartellini: 31’ giallo a Maxwell (Scozia)

Calciatori: Schiavon 3/4 (Italia), Skeldon 1/1 (Scozia)

Note: campo pesante. Circa 2.500 spettatori

Woman Of the match: Bettoni (Italia)

 

 

facebook bar2 Facebook Twitter Google plus YouTube Sound Cloud Rss Feed Dailymotion

  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR

fir-app-eccellenza

 

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito