Italia


LA FIR PIANGE ROBERTO CINELLI, AZZURRO N. 223 PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Lunedì 10 Aprile 2017 13:00

mortecinelliRoma – Il Presidente della FIR Alfredo Gavazzi e tutto il Consiglio Federale hanno appreso con profonda tristezza della scomparsa d Roberto Cinelli, Azzurro n. 223, avvenuta ieri a Pescara all’età di 72 anni.

Nato a Sora, in provincia di Frosinone, il 14 ottobre del 1944, Cinelli aveva indossato in carriera la maglia delle Fiamme Oro, con cui si era laureato Campione d’Italia nella stagione 1967-68.

Nello stesso anno, fresco di titolo, aveva debuttato con la maglia numero sei della Nazionale il 12 maggio a Lisbona nella vittoria per 17-3 nel test-match contro il Portogallo, dividendo la terza linea con Bollesan e Cioni. La sua seconda ed ultima apparizione internazionale, un anno più tardi a L’Aquila, lo aveva visto uscire nuovamente vittorioso al termine della sfida di Coppa Europa contro la Spagna (12-5).

Leggi tutto...
 
TROIANI VISITA SINGAPORE IN VISTA DEL TEST DEL 10 GIUGNO PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Venerdì 07 Aprile 2017 14:37

IMG 0009

IL MANAGER AZZURRO: “IMPIANTI DI ALTISSIMO LIVELLO, E’ LA SEDE IDEALE”


Roma – Due giorni di impegni serrati a Singapore per il Manager dell’Italrugby Luigi Troiani, che ha rappresentato FIR oggi nella “Lion City” in occasione della conferenza stampa di annuncio del National Stadium quale sede del test-match che il prossimo 10 giugno vedrà gli Azzurri affrontare la Scozia nella sfida inaugurale del tour estivo, il primo incontro tra due Nazionali Tier 1 a disputarsi nella metropoli asiatica.

Il Team Manager della Nazionale ha visitato l’avveniristico National Stadium, coperto e dotato di impianto di condizionamento, dove il XV di Conor O’Shea affronterà gli highlanders, i campi di allenamento e gli hotel messi a disposizione dal comitato organizzatore dell’incontro: “Dopo aver visitato la città e gli impianti– ha dichiarato Troiani – penso che si tratti senza dubbio di una sede di alto livello, dotata di tutte le infrastrutture necessarie ad ospitare un test-match internazionale. L’esperienza acquisita con l’organizzazione delle World Rugby Sevens Series è notevole e sono certo che vivremo una settimana piacevole ed emozionante, contribuendo con questa sfida ad ampliare i confini del nostro sport”.

Nel pomeriggio Troiani ha partecipato al sorteggio, vinto dall’Italia che sarà pertanto la “Squadra A” il prossimo 10 giugno, disputando l’incontro con la maglia bianca ma con la possibilità di prelazione su spogliatoio, orari del Captain’s Run e di arrivo allo Stadio il giorno del match.

 

 
ITALIA v SCOZIA, TEST MATCH A SINGAPORE SABATO 10 GIUGNO PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Mercoledì 05 Aprile 2017 14:15

devon-torquay-work-hub-creative-design-video-graphic-interior-inspirational-singapore-national-stadium-football-brazil-neymar-music-concert-rugby-city-skyscraper2

Roma – Archiviato l’RBS 6 Nazioni 2017, la Nazionale Italiana Rugby guarda alla prossima finestra internazionale che, nel mese di giugno, porterà gli Azzurri di Conor O’Shea a sfidare in trasferta Fiji il 17 giugno a Suva ed i due volte Campioni del Mondo dell’Australia il 24 giugno a Brisbane.

Il doppio impegno nel Pacifico del Sud sarà preceduto il 10 giugno da una tappa sul filo dell’equatore, con il primo test-match di prima fascia mai disputato al National Stadium di Singapore tra l’Italia e la Scozia.

Gli Azzurri si raduneranno a Roma alla fine di maggio, per poi volare nella Lion City l’1 giugno in preparazione al ventottesimo scontro diretto con gli highlanders, reduci da un Torneo chiuso al quarto posto ma con tre vittorie all’attivo.

Carlo Checchinato, Direttore Commerciale di FIR, ha dichiarato: “A due anni dalla Rugby World Cup giapponese del 2019 il test-match di Singapore costituisce una nuova tappa nel processo di globalizzazione ed espansione del marchio FIR anche al di fuori dei confini tipici del grande rugby internazionale. In sinergia con la Scottish Rugby Union e con la federazione rugbistica di Singapore abbiamo lavorato allo sviluppo di un appuntamento importante non solo per i principali stakeholders coinvolti ma che avrà un impatto positivo sullo sviluppo del nostro sport sui mercati orientali”.

Da Singapore l’Italia volerà poi a Suva, a tre anni dall’ultima apparizione nella capitale fijiana, per l’undicesima sfida diretta contro i “Flying Fijians”, mentre il test-match conclusivo del tour, il diciannovesimo di sempre contro i Wallabies australiani, vedrà gli Azzurri tornare a Brisbane a ventitré anni di distanza dalla loro ultima apparizione nella principale città del Queensland.  

 
TOUR ESTIVO, GLI ARBITRI DEI TEST-MATCH DELL'ITALIA PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Giovedì 23 Marzo 2017 18:57

 

fotosportit 43810 pr

Dublino – World Rugby, la Federazione internazionale, ha ufficializzato oggi i direttori di gara per la finestra internazionale di giugno 2017 che vedrà l’Italia di Conor O’Shea impegnata in un trittico di test-match.

Il primo impegno per gli Azzurri, in sede da definire, è fissato per sabato 10 giugno contro la Scozia (sede da definire) e sarà diretto dal neozelandese Paul Williams, alla prima direzione in carriera di un test dell’Italia.

Una settimana dopo, a Suva, sarà il sudafricano Marius Van der Westhuizen a dirigere Fiji v Italia dopo aver arbitrato la Nazionale lo scorso giugno nella partita vinta a San Josè sugli Stati Uniti.

Ultimo test estivo il 24 giugno a Brisbane contro l’Australia: designato l’inglese Matt Carley, anch’egli al primo impegno con Italrugby.

 

L’1 luglio ad Apia il direttore di gara trevigiano Marius Mitrea arbitrerà invece il test di qualificazione mondiale tra Samoa e Tonga dopo essere stato giudice di linea il 10 giugno a Pretoria per Sudafrica v Francia: successivamente, Mitrea sarà ancora guardalinee in Fiji v Tonga dell’8 luglio ed in Samoa v Fiji del 15 luglio, tutte valide per la qualificazione alla Rugby World Cup “Giappone 2019”.

 

CLICCA QUI PER TUTTI GLI ARBITRI DEI TEST DI GIUGNO

 

 

 
SERGIO PARISSE TRA I MIGLIORI 12 GIOCATORI DEL 6 NAZIONI '17 PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Lunedì 20 Marzo 2017 15:15

 

parisseDopo un entusiasmante finale di 6 Nazioni 2017, sono aperte le votazioni per il prestigioso titolo di “RBS Player of the Championship”.

In ciascun incontro dell’RBS 6 Nations di quest’anno, ai giocatori sono stati assegnati o sottratti punti in base a diverse categorie di prestazione che coprono tutti gli aspetti del gioco.

Queste categorie vengono misurate in modo proporzionale in base ai diversi ruoli tramite un algoritmo calcolato da Accenture, il Partner Tecnologico Ufficiale dell’RBS 6 Nations.

Quest’anno, Accenture ha lavorato a stretto contatto con Nick Mallett, membro del Team di Analisi di Accenture ed ex allenatore del Sudafrica e dell'Italia, per ricavare una shortlist di 12 giocatori che hanno dimostrato capacità specifiche e abilità eccezionali per tutta la durata del Torneo.

Leggi tutto...
 


Pagina 1 di 313
 

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito