Italia Femminile


ITALDONNE A BIELLA IL 19 NOVEMBRE CONTRO LA FRANCIA PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Lunedì 11 Settembre 2017 15:39

italdonne macron 2017wrwcRoma – A dieci anni dal debutto delle Azzurre nel 6 Nazioni di categoria, nel febbraio del 2007, lo Stadio “Vittorio Pozzo” di Biella tornerà ad ospitare un test-match femminile tra l’Italdonne e la Francia nella terza settimana di novembre 2017.

La scelta di assegnare l’incontro di preparazione al Torneo 2018 alla città piemontese è stata assunta dal Consiglio Federale durante la riunione dello scorso 1 luglio a Bologna: la gara tra l’Italia Femminile e la Francia rappresenterà per entrambe le Nazionali la prima uscita ufficiale dopo gli impegni estivi nella Women Rugby World Cup irlandese, che ha visto le Azzurre chiudere in nona posizione e le transalpine salire sul gradino più basso del podio superando gli USA nella finale per la medaglia di bronzo. Francia e Italia occupano rispettivamente, al momento, la terza e l’ottava piazza del ranking internazionale World Rugby. 

Leggi tutto...
 
MONDIALI FEMMINILI, L’OMAGGIO DI FIR ALLE VETERANE AZZURRE PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Lunedì 28 Agosto 2017 14:58

 

italdonne fotoufficiale mondialeL’ITALDONNE SALE ALL’OTTAVO POSTO DEL RANKING WORLD RUGBY
Roma – La vittoria di sabato pomeriggio contro la Spagna, a Belfast, non è valsa solo il nono posto finale alla Women’s Rugby World Cup ma ha anche permesso alle Azzurre di conquistare due posizioni nel ranking di World Rugby, la federazione internazionale.

Barattin e compagne raggiungono nuovamente la miglior posizione mai occupata dalla Nazionale femminile sul palcoscenico internazionale, un piazzamento già raggiunto nel 2016 al termine del 6 Nazioni 2016, decisivo per la qualificazione alla rassegna iridata di quest’estate in Irlanda.

Il successo colto nei supplementari di Belfast ha permesso all’Italia di superare sia le leonesse iberiche, ora decime, sia l’Irlanda a cui non è bastato chiudere in ottava posizione la rassegna iridata per conservare l’analoga posizione nel ranking.

Leggi tutto...
 
ITALDONNE RIENTRATA IN ITALIA. TONNA: "IL MONDIALE FARA' DA TRAINO PER IL NOSTRO MOVIMENTO" PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Domenica 27 Agosto 2017 14:33

di giandomenico gruppoBelfast (Irlanda del Nord) – Si è concluso nella mattinata odierna con il volo di ritorno all’aeroporto di Linate l’avventura della Nazionale Italiana Femminile alla Women’s Rugby World Cup in Irlanda.

La squadra guidata da Andrea Di Giandomenico ha chiuso la rassegna iridata classificandosi al nono posto dopo una partita dal finale denso di emozioni contro la Spagna, vinta dall’Italdonne 20-15 con una meta di capitan Barattin all’extra time dopo che i tempi regolamentari si erano conclusi sul 15-15 con il pareggio last minute di Echeberria.

Il mondiale delle Azzurre è stato in crescendo: tre sconfitte nella fase a gironi contro Usa, Inghilterra (piazzatesi rispettivamente al quarto e secondo posto nel mondiale) e Spagna (risultato ininfluente ai fini del risultato) a Dublino. Il trasferimento a Belfast per la fase finale del torneo è coinciso con la voglia di rivalsa dell’Italdonne che ha battuto prima il Giappone 22-0 e prendendosi la rivincita contro le iberiche nella finale per il nono posto.

“E’ stato un torneo emozionante sotto tutti i punti di vista – ha esordito Maria Cristina Tonna - . Il Mondiale ha confermato l’interesse in costante crescita per il rugby al femminile. Sotto il profilo della comunicazione World Rugby e la FIR hanno fatto un gran lavoro soprattutto sui social amplificando l’attenzione verso il nostro sport. Sono certa che la Women’s Rugby World Cup possa fungere da traino per il nostro movimento femminile”.

“Parte della vecchia guardia da oggi lascerà la maglia Azzurra. Spero che personaggi come Paola Zangirolami, Silvia Gaudino, Alice Trevisan, Veronica Schiavon, Michela Este, Elisa Cucchiella, Maria Grazia Cioffi e tutte le altre ragazze che hanno lottato in questi anni con la maglia dell’Italdonne possano continuare a diffondere i valori del rugby così come hanno fatto in tanti anni di militanza in Nazionale con le nuove leve”.

 
ITALDONNE, DI GIANDOMENICO: "E' STATA LA VITTORIA DEL GRUPPO" PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Sabato 26 Agosto 2017 19:21

foto inno italdonneBelfast (Irlanda del Nord) – Con una meta all’extra time di Sara Barattin si conclude al nono posto l’avventura al Mondiale della Nazionale Italiana Femminile. Le Azzurre di coach di Giandomenico hanno superato la Spagna 20-15 nel quinto ed ultimo incontro della Women’s Rugby World Cup.

“E’ stata la vittoria del gruppo – ha esordito Di Giandomenico - . Il primo tempo, pur giocando bene in difesa, non siamo riusciti ad esprimerci bene in attacco e abbiamo sofferto la velocità delle spagnole. Nella ripresa siamo riuscite a mettere in campo la nostra voglia di vincere il match riuscendo a ribaltare il risultato. Nel finale abbiamo avuto una ghiotta occasione per chiudere la partita con Melissa Bettoni e abbiamo peccato di leggerezza facendoci raggiungere all’ultimo respiro. La meta di Sara Barattin è stata la giusta “ricompensa” per quanto messo in campo”.

Leggi tutto...
 
L'ITALDONNE CONQUISTA IL NONO POSTO AL MONDIALE. SPAGNA BATTUTA 20-15 ALL'EXTRA TIME PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Sabato 26 Agosto 2017 17:46

mischia italia spagnaBelfast (Irlanda del Nord) – Termina con un brivido il mondiale della Nazionale Italiana Femminile. A Belfast le Azzurre superano la Spagna 20-15 all’extra time con una meta di capitan Barattin che vale il nono posto alla Women’s Rugby World Cup.

Inizio con il piede sull’acceleratore per la Spagna che preme e va vicino alla prima meta del match al 12’, ma sulla linea di fondo Flavia Severin sradica l’ovale dalla mano delle avversarie e sventa la minaccia. Le iberiche sbloccano il risultato al 16’ con un calcio piazzato di Patricia Garcia e cinque minuti più tardi, in seguito al cartellino giallo rimediato da Beatrice Rigoni, hanno l’opportunità di raddoppiare il parziale, ma il numero 13 non centra i pali. Il XV di Barrio sfrutta la superiorità numerica e va in meta con Del Pan che sul lato destro d’attacco riesce a infilarsi tra le maglie azzurre spostando il parziale sullo 0-8.

Le Azzurre iniziano a spron battuto la ripresa e accorciano subito le distanze con Michela Sillari che sul lato destro supera con una veronica l’avversario e va in meta per il momentaneo 5-8. Dai piedi del numero 11 dell’Italdonne arriva il pareggio al 51’ con un calcio piazzato da 37 metri che premia la pressione dei primi minuti della ripresa. Il magic moment del XV di Andrea Di Giandomenico continua al minuto 58 quando con un’azione avvolgente le Azzurre trovano il primo vantaggio del match con una meta di Sofia Stefan sul lato mancino d’attacco. La successiva trasformazione di Sillari sposta il risultato sul 15-8. La Spagna prova a riportarsi in attacco ma a più riprese non riesce a superare il muro costruito sulla linea di fondo. L’Italia va ad un passo dal chiudere la partita con Melissa Bettoni fermata a pochi centimetri dalla linea di meta e sul ribaltamento di fronte le iberiche trovano il pareggio last minute con un’iniziativa personale di Echeberria e la successiva trasformazione di Garcia che mandano la partita ai supplementari sul 15-15.

La prima azione dell’extra time è di marca spagnola con Patricia Garcia che mette i brividi alle azzurre con un drop che termina di poco lontano dai pali. Dopo lo spavento l’Italia si rituffa in attacco e con Sara Barattin trova la meta decisiva che vale il 20-15 finale.

Belfast (Irlanda del Nord), “Quuen’s University Stadium” – sabato 26 agosto

Women’s Rugby World Cup, finale 9° posto

Italia v Spagna (0-8)

Marcatori: p.t. 16’ c.p. P. Garcia (0-3); 24’ m. Del Pan (0-8); s.t. 43’ m. Sillari (5-8); 51’ c.p. Sillari (8-8); 58’ m. Stefan tr. Sillari (15-8); 79’ m. Echebarria tr. P. Garcia (15-15);o.t. 89’ m. Barattin (20-15)

Italia: Furlan; Stefan, Cioffi, Zangirolami, Sillari; Rigoni, Barattin (cap.); Gaudino, Giordano, Arrighetti; Fedrighi, Severin (67’ Ruzza); Gai, Bettoni, Cucchiella

A disposizione non entrate: Este, Giacomoli, Tounesi, Locatelli, Schiavon, Madia, Bonaldo

All. Di Giandomenico

Spagna: Pla; Casado (41’ Erbina), P. Garcia, Ahis, Echeberria; Bravo, Fernandez (56’ Rial); Del Pan, Medin (56’ B.Garcia), Gassò; R. Garcia, Ribera (69’ Castelo); Vinueza, Gonzalez (cap.) (70’ Juarena), Rico (76’ Macias)

A disposizione non entrate: Delgado, Meliz

All. Barrio

Arb. Sean Gallagher (IRFU)

Cartellini: 21’ giallo a Rigoni (Italia)

Calciatori: P.Garcia (Spagna) 2/4; Sillari (Italia) 2/3

Woman of the match: Michela Sillari (Italia)

 


Pagina 1 di 65
 

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito