Italia 7s Maschile


ITALSEVEN, MANCHESTER AMARA PER GLI AZZURRI: TRE STOP NEL PRIMO GIORNO PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Sabato 13 Settembre 2014 18:46

Italseven2014 FIRAManchester (Inghilterra) – L’Italseven di Andy Vilk incassa tre sconfitte nella giornata inaugurale del GP Rugby Europe di Manchester: gli Azzurri non vanno oltre il 20-7 contro la Georgia nel primo incontro di giornata, tengono testa alla Scozia prima di cedere per 24-19 al fischio finale ma chiudono all’ultimo posto del girone dopo la netta sconfitta per 22-0 contro la Spagna nella gara che chiude la giornata.

Domani, per l’Italseven, semifinale del Bowl, parte bassa del tabellone, contro il Portogallo in un torneo che, sino ad ora, è stato avaro di soddisfazioni.

 
ITALSEVEN, UFFICIALIZZATI I DODICI AZZURRI PER L'EUROPEAN MEN'S 7S CHAMPIONSHIP PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Giovedì 11 Settembre 2014 11:29

fotosportit 28777 prRoma – Andy Vilk, responsabile tecnico della Nazionale Italiana 7s maschile, ha ufficializzato la lista di dodici giocatori che partiranno oggi alla volta di Manchester per la terza tappa dell’European Men’s 7s Championship – l’ex circuito Grand Prix FIRA- che si disputerà il 13 ed il 14 settembre.

Gli Azzurri, inseriti nel pool C del torneo, sabato affronteranno Georgia, Scozia e Spagna, per poi giocarsi tutto domenica, seconda e conclusiva giornata del torneo. 

Tutte le partite dell’European Men’s 7s Championship saranno trasmesse live in streaming su http://www.rugbyeurope.eu/.

 

Ecco la lista dei convocati:

Mattia BELLINI (Petrarca Padova)

Steven BORTOLUSSI (Femi-CZ Rovigo)

Andrea BUONDONNO (Rugby Viadana)

Marcello DE GASPARI (Fiamme Oro Roma)

Filippo GUARDUCCI (Marchiol Mogliano)

Alessandro IACOLUCCI (IMA Lazio)

Giulio RUBINI (IMA Lazio, 4 caps)

Jacopo SALVETTI (Cammi Calvisano)*

Marco SUSIO (Cammi Calvisano)

Mosese Jaimi Brooks TAVUTUNAWAILALA (Arvalia Villa Pamphili)

Filippo VEZZOSI (Estra I Cavalieri Prato)

Gianmarco VIAN (Rugby San Donà)*

*è/è stato membro dell’Accademia FIR “Ivan Francescato”

 

 
ITALSEVEN NEL WEEK-END AL TORNEO DI MANCHESTER, DIRETTA STREAMING SU RUGBYEUROPE.EU PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Martedì 09 Settembre 2014 14:12

IMG 20140620 101228

Calvisano (Brescia) – La Nazionale Italiana 7s è pronta per la partenza per Manchester, dove disputerà la terza tappa dell’European Men’s 7s Championship – l’ex circuito Grand Prix FIRA - .

L’Italseven avrà a disposizione ancora la giornata di domani per prepararsi al meglio, al “San Michele” di Calvisano, in vista del torneo, giornata al termine del quale lo staff tecnico ufficializzerà la rosa di dodici convocati che l’indomani voleranno a Manchester e gli otto che faranno rientro ai rispettivi Club di appartenenza.

Clicca qui per la diretta streaming del torneo di Manchester - > http://www.rugbyeurope.eu/

Per Andy Vilk, che dopo aver fatto parte dello staff tecnico di Italseven nella passata stagione come coordinatore esterno è divenuto ufficialmente, quest’anno, il capo allenatore della Nazionale Italiana a sette, l’attenzione è rivolta tanto al torneo di Manchester che a lungo termine: “Per quanto riguarda il torneo di Manchester sappiamo che non sarà un compito facile, ai nastri di partenza ci sono squadre molto competitive e ben organizzate. Sicuramente vogliamo piazzarci tra le prime otto, decisivo sarà il secondo giorno e l’accoppiamento dei quarti di finale. Questo è il nostro obiettivo minimo” spiega l’ex capitano della Nazionale inglese di specialità.

“La mia squadra sta lavorando e lavorerà duramente per continuare a migliorarsi – prosegue l’ex trequarti di Treviso e Calvisano – compatibilmente con la relativa brevità dei periodi di raduno. L’obiettivo è di trovare più momenti di ritrovo nel corso dell’anno per creare un solido gruppo di una decina di elementi fondamentali che dovranno essere il vero motore della squadra, trascinando i nuovi elementi e contribuendo al loro inserimento nelle nostre strutture di gioco”

A Manchester nel week-end si gioca la penultima tappa del circuito europeo e l’Italia è reduce da due piazzamenti a metà classifica nei due appuntamenti precedenti: con il debutto olimpico del rugby a sette fissato per i Giochi di Rio del 2016, la strada per gli Azzurri sembra in salita, ma Vilk non vuole gettare la spugna in anticipo: “Le Olimpiadi sono un’opportunità enorme per dare visibilità a questa magnifica disciplina nel mondo e in Italia dove il gioco a XV attira maggiormente l’attenzione. Per quanto riguarda la mia squadra, sappiamo che il percorso per la qualificazione è lungo e accidentato. Dovremo lavorare molto, ci scontreremo con squadre preparate e forse di livello maggiore rispetto a noi, ma il bello di questo sport è anche quello che se si è nella giornata giusta, con la mentalità giusta si può battere qualsiasi avversario”. 


 

 


Pagina 1 di 42

facebook bar http://soundcloud.com/federugby

Instagram

  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
biglietti_hospitality_2
 
irb