News


SABATO ESORDIO CASALINGO PER LE ZEBRE NELLA COPPA EUROPEA EPCR CHALLENGE CUP PDF Stampa E-mail
Campionati
Giovedì 19 Ottobre 2017 15:38

 

Palazzani Agen Zebre 1718

[Palazzani in azione nella gara di Agen del primo turno della EPCR Challenge Cup]

LA SFIDA CONTRO I FRANCESI DI PAU IN DIFFERITA DOMENICA SERA SU 12 TELEDUCATO

Parma, 19 Ottobre 2017 – Archiviato il primo turno della EPCR Challenge Cup con la sconfitta ad Agen, le Zebre Rugby stanno preparando la prossima sfida agonistica alla Cittadella del Rugby di Parma. Castello e compagni sabato prossimo 21 Ottobre ospiteranno allo Stadio Lanfranchi l’altra formazione francese del Pau. Fischio d’inizio alle ore 15 agli ordini del direttore di gara inglese Craig Maxwell-Keys per la sfida valida per il secondo turno del girone 3.

La gara è un incontro inedito: mai le Zebre nelle precedenti cinque campagne europee avevano affrontato la formazione della città ai piedi dei Pirenei dove il XV del Nord-Ovest si recherà per la gara di ritorno prevista il weekend del 12/13 Gennaio 2018 nel penultimo turno della fase a gironi. Domani l’annuncio della formazione dello Zebre Rugby Club per affrontare i francesi reduci dall’importante successo interno contro gli inglesi del Gloucester, finalisti della scorsa edizione del torneo.

Per l’occasione l’importante partita sarà messa in onda in prima visione in differita domenica sera 22 Ottobre alle ore 20.30 sul canale 12 Teleducato del digitale terrestre in Emilia-Romagna. Repliche della sfida anche lunedì 23 Ottobre alle ore 17 sempre sull’emittente regionale con sede a Parma e giovedì 26 Ottobre alle ore 21 sul canale 11 Youtv.

In contemporanea domenica alle 20.30 la sfida tra Zebre e Pau sarà altresì visibile in streaming sul sito web www.sportparma.com, produttore della gara del Lanfranchi. L’esordio casalingo dei bianconeri nell’importante competizione europea vedrà la telecronaca di Paolo Mulazzi –prima firma ovale della Gazzetta di Parma- col commento tecnico di Stefano Romagnoli, pilone bolognese ma parmigiano d’adozione. Romagnoli –ora tecnico della Federazione Italiana Rugby- ha vestito per 15 volte la maglia Azzurra e più volte anche quella delle Zebre Rugby nella originale versione come club ad inviti della franchigia bianconera fondata nel 1973.

Sabato 21 Ottobre invece la gara sarà visibile solo allo Stadio Lanfranchi di Parma. Diretta testuale del punteggio sul sito del torneo www.epcrugby.com e sull'account twitter ufficiale delle Zebre Rugby https://twitter.com/ZebreRugby con hashtag della gara #ZEBvPAU

 


 

E’ ancora aperta fino al 30 Ottobre 2017 la campagna abbonamenti delle Zebre Rugby “Rugby, lo sport che unisce”: 11 gare di grande rugby internazionale da vivere a Parma. Il prezzo? Lo fa il tifoso a partire da € 25.

Abbonamento 11 gare Guinness PRO14 e EPCR Challenge Cup:

  •       Tribuna Ovest: € 120

                  include: zona riservata, foglio gara e tessera pvc sconti da ritirare allo Stadio Lanfranchi

                  Ai primi 30 tagliando omaggio per il test match Italia v Argentina di Firenze del 18 Novembre 2017

  •       Tribuna Est e Curve: a partire da € 25 ^

                  ^ oltre i 120 € l’abbonamento sarà automaticamente spostato nella Tribuna Ovest

  •       Tribuna Ovest Park: € 300

                  include: posto auto riservato all'interno dello stadio

  •       Tribuna Ovest VIP: € 600

             include: pranzo pre-partita nell’area hospitality e posto auto riservato

 

Come abbonarsi o acquistare i tagliandi per le gare dello Zebre Rugby Club :

• Sito internet biglietteria Ciaotickets nella pagina: www.ciaotickets.com/organizzatore/zebre-rugby   

• Rivendite autorizzate Ciaotickets consultabili su: www.ciaotickets.com/punti-vendita

• Allo Stadio “Lanfranchi” nei giorni gara del 21 Ottobre e 28 Ottobre 2017

 

Biglietteria singola gara – Stadio Lanfranchi di Parma:

€ 10 Tribuna Ovest

€ 5 Tribuna Est e Curve, Over 65 e donne

€ 2 Under 18

€ 0 Under 6

 


 

I punti di pre-vendita abilitati Ciaotickets a Parma e provincia sono:

Bar Tabaccheria Lottici
Piazza Ghiaia, 33/D - 43121 Parma (PR) Tel. +39 0521 235692

Tabaccheria Al Campus
Via Bruno Schreiber, 15/H - 43124 Parma (PR) Tel. +39 0521 708011

Tabaccheria Mille Idee
Via Giuseppe Garibaldi, 69 - 43017 San Secondo Parmense (PR) Tel. +39 0521 874071

Tabaccheria Palestrina
Via Camillo Benso Conte di Cavour, 25 - 43036 Fidenza (PR) Tel. +39 0524 520207

Serendipità Game People
Via S. Martino, 12 - 43029 Traversetolo (PR) Tel. +39 0521 844148

 

 
IL PALINSESTO OVALE DEL WEEKEND PDF Stampa E-mail
Campionati
Giovedì 19 Ottobre 2017 12:41

CHRISTIESCARLETSRoma- Si preannuncia ricco di rugby il palinsesto ovale del prossimo weekend del 21 e 22 ottobre.  Si parte sabato con diretta su Sky Sport 2 della semifinale della Mitre 10 Cup tra Canterbury e North Harbour. A seguire dalle ore 8:35 italiane sarà il turno di Taranaki vs Tasman, nell’altra semifinale del torneo.

Alle 11 andrà invece in scena lo spettacolo della Bledisloe Cup, dove Australia e Nuova Zelanda si sfideranno a Brisbane nell’ultimo match del trofeo già conquistato dagli All Blacks.

Tutte le partite della Champions Cup saranno invece visibili in esclusiva sulla piattaforma EUROSPORT PLAYER, con la diretta della sfida tra Benetton Rugby e Tolone con fischio d’inizio alle 16:15.

Sulla piattaforma Player di Eurosport sarà inoltre possibile vedere anche le gare di Challenge Cup tra Gloucester-Agen, Tolosa-Cardiff Blues e Stade Francais- Agen.

La partita delle Zebre impegnate sabato allo stadio Lanfranchi contro il Pau alle ore 15, sarà trasmessa in differita domenica sera dall’emittente locale 12 Teleducato (tv regionale in chiaro sul digitale terreste) ed in contemporanea in streaming sul sito www.sportparma.com.

 

Mitre 10 Cup – 21.10.2017- Diretta Sky Sport 2 HD- Ore 6.05

Canterbury v North Harbour

 

ore 8:35

Taranaki v Tasman

 

Bledisloe Cup 2017- 21.10.2017- Diretta Sky Sport 2- ore 11:00

Australia v Nuova Zelanda

 

Champions Cup-  Venerdì 20.10.17- Eurosport Player- Ore 20:45

Scarlets v Bath

 

Sabato 21 ore 14

Glasgow Warriors v Leinster

 

Ore 16:15

Benetton Treviso v Tolone

Clermont Auvergne v Nothampton

 

Ore 18:30

Leicester v Castres

Munster v Racing 92

 

Ore 20:45

Saracens v Ospreys

 

Domenica 22.10.2017 ore 14

Montpellier v Exeter

 

Ore 16:15

La Rochelle v Ulster

 

Ore 18:30

Wasps v Harlequins

 

Challenge Cup-  Venerdì 19.10.17- Eurosport Player- Ore 20:45

Gloucester v Agen

 

Sabato 20.10.17 Ore 21

Tolosa v Cardiff Blues

 

Domenica 21.10.17 ore 20:45

Stade Francais v London Irish 

 
MAXIME MBANDA’ RINNOVA CON LO ZEBRE RUGBY CLUB PDF Stampa E-mail
Campionati
Martedì 17 Ottobre 2017 16:09

 

Mbandà Edinburgh Zebre 1617

[Mbandà in azione nella vittoria di Murrayfield delle Zebre su Edinburgh - INPHO]

Parma, 17 Ottobre 2017 – Un importante atleta della rosa bianconera ha deciso di rinnovare il proprio contratto con lo Zebre Rugby Club prolungando la propria permanenza a Parma: si tratta del nazionale azzurro Maxime Mbandà. Il milanese, al momento in recupero dall’operazione alla spalla destra subita lo scorso 19 Luglio, e la neonata società hanno trovato l’accordo che vedrà la terza linea rimanere nella rosa del XV del Nord-Ovest fino al 30 Giugno 2019.

Nato a Roma da padre congolese e madre italiana, Mbandà è cresciuto rugbisticamente a Milano prima nelle giovanili dell’Amatori Milano e poi con il Grande Milano, prima di essere selezionato nell’estate 2012 dall’Accademia Nazionale “Ivan Francescato” della Federazione Italiana Rugby di Tirrenia. L’umiltà dell’uomo va di pari passo con la generosità agonistica del giocatore che nel 2013 veste la sua prima maglia Azzurra, quella dell’Under 20 che vince in Cile il World Rugby Throphy. Nell’estate 2013 arriva il passaggio al Rugby Calvisano nel massimo campionato Eccellenza: con la maglia dei gialloneri bresciani Maxime vince due scudetti consecutivi sotto l’head coach Gianluca Guidi, esordendo anche nell’allora Guinness PRO12 come permit player durante la finestra del mondiale 2015. Lo stesso Guidi ritrova Mbandà nell’estate 2016 nella rosa delle Zebre Rugby con le quali nel suo primo anno gioca quindici gare ufficiali. Al termine della sua prima stagione a Parma, la terza linea viene chiamato anche dalla nazionale maggiore del nuovo head coach O’Shea che lo fa debuttare a San José nella vittoria degli Azzurri contro gli Stati Uniti. Sotto la guida del tecnico irlandese Mbandà diventa da subito un punto fisso del pack dell’Italia al fianco di capitan Parisse, debuttando anche nel Sei Nazioni nell’ultima edizione 2017.

Le parole del team manager Andrea De Rossi :”Sono molto contento del prolungamento di altri due anni di Mbandà: lo stimo molto sia come persona che come giocatore. Siamo tutti contenti della fiducia riposta dal giocatore alla nuova società ed allo staff tecnico. Ritengo Maxime fondamentale per la squadra, per la sua leadership e per l’immagine della nuova società. Lo attendiamo in campo per fine Novembre; il recupero dall’infortunio subito in nazionale in Australia sta procedendo secondo i tempi previsti dallo staff medico”.

Le dichiarazioni di Maxime Mbandà :”Sono davvero contento per questo accordo. Ho apprezzato molto sia il progetto tecnico che quello della nuova società che mi ha dato fiducia. Non vedo l’ora di tornare in campo e dimostrare il mio valore con la maglia delle Zebre”.

La scheda del giocatore:

Nome: Maxime

Cognome: Mbandà

nato a: Roma

Il: 10/04/1993

Altezza: 189 cm

Peso: 102 kg

Ruolo: terza linea

Honours: Italia, Italia Emergenti, U20

Caps: 11

Presenze in Guinness PRO12: 16

Presenze in EPCR Champions Cup: 3

Presenze in EPCR Challenge Cup: 8

Club precedenti: Rugby Calvisano, Accademia Nazionale “Ivan Francescato”, Rugby Grande Milano, Amatori Rugby Milano

Instagram: maxime.mbanda

 

 


Pagina 1 di 624

facebook bar2 Facebook Twitter Google plus YouTube Sound Cloud Rss Feed Dailymotion


I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito