Guinness PRO14


BENETTON RUGBY 19 CONNACHT 22, SOLO UN PUNTO DI BONUS PER I LEONI PDF Print E-mail
Campionati
Saturday, 24 February 2018 17:15
There are no translations available.

 

7D2 5056

 

Marcatori: 36’ meta Tebaldi tr. Banks, 43’ meta Bealham, 59’ meta Ioane, 61’ meta Butler tr. Carty, 70’ p. Carty, 73’ meta Griffin tr. Carty, 80’ meta Fuser tr. Banks

Note: 69’ giallo a Iannone

 

Benetton Rugby:
15 Luca Sperandio, 14 Andrea Bronzini (55’ Marco Zanon), 13 Tommaso Iannone, 12 Luca Morisi, 11 Monty Ioane, 10 Marty Banks, 9 Tito Tebaldi (38’ Giorgio Bronzini), 8 Whetu Douglas, 7 Marco Barbini (63’ Nasi Manu), 6 Alberto Sgarbi (C), 5 Irné Herbst (60’ Marco Fuser), 4 Marco Lazzaroni(75’ Michael Tagicakibau), 3 Matteo Zanusso (40’ Cherif Traore), 2 Tomas Baravalle (40’ Hame Faiva), 1 Federico Zani (50’ Riccardo Brugnara)

Head Coach: Kieran Crowley

 

Connacht Rugby:

15 Tiernan O’Halloran (67’ Niyi Adeolokun), 14 Cian Kelleher, 13 Eoin Griffin, 12 Tom Farrell, 11 Matt Healy, 10 Jack Carty, 9 Caolin Blade, 8 John Muldoon (C), 7 Jarrad Butler, 6 Sean O’Brien, 5 James Cannon (56’ Ultan Dillane), 4 Gavin Thornbury (20’ Ultan Dillane) (25’ Gavin Thornbury), 3 Finlay Bealham (51’ Dominic Robertson-McCoy), 2 Tom McCartney (51’ Dave Heffernan), 1 Denis Buckley (51’ Denis Coulson)

 

A disposizione: 20 Eoghan Masterson, 21 James Mitchell, 22 Craig Ronaldson

 

Head coach: Kieran Keane

 

 

Partita caratterizzata da ritmi e tanti errori quella andata in scena oggi allo Stadio Monigo, il primo tempo ne è sicuramente l’emblema. Al 4’ calcio di punizione assegnato in favore del Connacht con l’apertura Carty che manda fuori l’ovale e mantenendo il risultato in parità.

Nei minuti seguenti sono ancora gli irlandesi ad avere il possesso del gioco con i Leoni costretti quindi a difendere.

Al 20’ gli uomini di Crowley si fanno avanti con Sperandio che viene placcato sull’out di destra ad un metro dalla linea di meta. Alla mezzora il buon momento dei Leoni continua con un secondo spunto questa volta con Ioane che si rende protagonista di una buona avanzata palla in mano.

I Leoni entrano così nei 22 metri avversari e sul finale di primo tempo trovano la meta con Tebaldi che porta in vantaggio i suoi, dalla piazzola Banks centra i pali. Treviso torna negli spogliatoi conducendo il match 7 a 0.

Nella ripresa Connacht dopo appena tre minuti trova la meta da driving maul con il pilone destro Bealham, Carty fallisce la trasformazione. Al 59’ i Leoni si accendono nuovamente: preciso cross-kick di Banks per le mani di Ioane che lungolinea brucia tre avversari che non riescono a tenere il suo passo e deposita oltre la linea per l’allungo dei biancoverdi, oggi in maglia arancio. Banks non è preciso dalla piazzola e sbaglia la trasformazione.

Gioia lampo poiché il Connacht nella ripartenza trova il varco con la percussione di Butler, poi nominato man of the match, per siglare la meta trasformata da Carty che quindi il pareggio.

Al 69’ i Leoni restano anche in 14 causa il giallo estratto ai danni di Iannone per placcaggio pericoloso. Dal calcio Carty va per i pali e li centra portando in vantaggio i suoi.

I giochi si chiudono più tardi quando al 73’ Connacht trova la meta con Griffin, Carty trasforma. Sul finale di gara i Leoni limitano i danni conquistando il punto di bonus con la meta di Fuser poi trasformata da Banks.

 

 

 
BENETTON RUGBY VS CONNACHT, LA FORMAZIONE DEI LEONI PDF Print E-mail
Campionati
Friday, 23 February 2018 14:52
There are no translations available.

 

2018 02 24-FORMAZIONE-SITO

Dopo il successo esterno ottenuto la scorsa domenica a Newport, che è valso il record biancoverde di vittorie consecutive in Guinness PRO14, i Leoni sabato alle ore 13:00 ospiteranno allo Stadio Monigo gli irlandesi del Connacht Rugby. Il sedicesimo round di Guinness PRO14 verrà diretto dall’arbitro scozzese Lloyd Linton e dai suoi assistenti, entrambi irlandesi, Eddie Hogan O’Connel e Oisin Quinn.

Lo staff tecnico biancoverde considerate le assenze dei 12 azzurri, che questa sera ore 21.00 sfideranno allo Stade Velodrome di Marsiglia la Francia per la terza giornata del NatWest 6 Nazioni, ai quali si aggiungono i sette Leoni fuori per infortunio, ha deciso di puntare quasi completamente sulla stessa squadra che ha sconfitto i Dragons.

Due le novità nel XV biancoverde che vedrà estremo Luca Sperandio coadiuvato dalle ali Andrea Bronzini e Monty Ioane. Confermata la coppia dei centri composta da Tommaso Iannone e Luca Morisi. Linea mediana guidata da Marty Banks e Tito Tebaldi.
Il pacchetto di mischia vedrà la prima linea composta dai piloni Federico Zani e Matteo Zanusso, con Tomas Baravalle a tallonare. In seconda linea Marco Lazzaroni sarà affiancato da Irné Herbst. In terza linea ci saranno capitan Alberto Sgarbi, Marco Barbini e Whetu Douglas.

Da segnalare, tra gli atleti a disposizione, la presenza dei permit player Riccardo Brugnara, proveniente dal Rugby Rovigo Delta e Marco Zanon dal Mogliano Rugby insieme a quella dei recuperati Nasi Manu e Michael Tagicakibau al rientro da un lungo stop.

BENETTON RUGBY:
15 Luca Sperandio, 14 Andrea Bronzini, 13 Tommaso Iannone, 12 Luca Morisi, 11 Monty Ioane, 10 Marty Banks, 9 Tito Tebaldi, 8 Whetu Douglas, 7 Marco Barbini, 6 Alberto Sgarbi (C), 5 Irné Herbst, 4 Marco Lazzaroni, 3 Matteo Zanusso, 2 Tomas Baravalle, 1 Federico Zani

A disposizione:
16 Hame Faiva, 17 Riccardo Brugnara, 18 Cherif Traore, 19 Marco Fuser, 20 Nasi Manu, 21 Giorgio Bronzini, 22 Marco Zanon, 23 Michael Tagicakibau

Head Coach: Kieran Crowley

Indisponibili: Tommaso Allan, Robert Barbieri, Tommaso Benvenuti, Luca Bigi, Ignacio Brex, Dean Budd, Alberto De Marchi, Angelo Esposito, Simone Ferrari, Ornel Gega, Edoardo Gori, Jayden Hayward, Engjel Makelara, Sebastian Negri, Tiziano Pasquali, Nicola Quaglio, Marco Riccioni, Federico Ruzza, Alessandro Zanni

Arbitro: Lloyd Linton (SRU)
Assistenti: Eddie Hogan (IRFU), Oisin Quinn (IRFU)
Citing Commissioner: Alberto Recaldini (FIR)
TMO: Stefano Roscini (FIR)

LIVE – La partita potrà inoltre essere seguita testualmente sull’applicazione Benetton Rugby e sulla pagina Twitter ufficiale di Benetton Rugby con l’hashtag della gara #BENvCON

Clicca qui per scaricare dall’App Store l’app ufficiale del Benetton Rugby per iOS

Clicca qui per scaricare da Google Play l’app ufficiale del Benetton Rugby per Android

BIGLIETTERIA – Le biglietterie dello Stadio Monigo saranno aperte dalle 11.30, orario di apertura dei cancelli, compatibilmente con le indicazioni della Questura di Treviso.

EVENT SPONSOR – Event sponsor di giornata sarà COFILOC, che personalizzerà l’area hospitality e premierà i tifosi estratti al termine del match.

CORRIDOIO – A fare il corridoio nel pre partita e giocare nell’intervallo saranno le categorie Under 10-12 del Grifoni Rugby Oderzo e Benetton Rugby

BABYSITTING GRATUITO (2-10 ANNI) CON POLPETTA dalle ore 11.45 i bambini avranno la possibilità di partecipare ai laboratori ed alle attività con lo staff di Oro Basilico.

RESTA CON NOI: Al termine della partita, presso il ristorante dello Stadio Monigo, avrete la possibilità di vedere la partita del 6 Nazioni tra Irlanda vs Galles

Il Benetton Rugby ringrazia le società venete per la collaborazione e per averci dato la possibilità di avvalerci dei loro giocatori.

SETTORI E PREZZI BIGLIETTI
SETTORE ARANCIO – C: Tribuna Centrale.
PREZZO UNICO: 30 EURO
SETTORE VERDE – A e B: Tribuna Laterale. Posto indicato sul biglietto.
INTERO: 20 EURO
OVER 65: 16 EURO
DONNA: 10 EURO
STUDENTE UNIVERISTARIO: 9 EURO
UNDER 18 (1999): 7 EURO
INGRESSO GRATUITO: nati dopo il 1° Gennaio 2009.
SETTORE BLU – A e B: Posto a libera scelta, non vincolato da quanto indicato sul biglietto.
INTERO: 18 EURO
OVER 65: 15 EURO
DONNA: 9 EURO
STUDENTE UNIVERSITARIO: 8 EURO
UNDER 18 (1999): 6 EURO
INGRESSO GRATUITO: nati dopo il 1° Gennaio 2009.
GRADINATA: Posto a libera scelta, non vincolato da quanto indicato sul biglietto.
INTERO: 15 EURO
OVER 65: 10 EURO
DONNA: 8 EURO
STUDENTE UNIVERSITARIO: 7 EURO
UNDER 18 (1999): 2 EURO
INGRESSO GRATUITO: nati dopo il 1° Gennaio 2009.

 

 
PRIMO SUCCESSO IN IRLANDA NELLA STORIA DELLE ZEBRE CORSARE A GALWAY CONTRO IL CONNACHT PDF Print E-mail
Campionati
Saturday, 17 February 2018 00:32
There are no translations available.

 

Tucker Connacht Zebre 1718  

Sportsground, Galway (Irlanda) – 16 Febbraio 2018

Guinness PRO14 2017/18, Round 15

Connacht Vs Zebre Rugby Club 11-19 (p.t. 6-7)

Marcatori: 17‘ cp Ronaldson (3-0); 19’ m Giammarioli tr Canna (3-7); 40‘ cp Ronaldson (6-7); s.t. 6‘ m Di Giulio (6-12); 26’ m De Marchi tr Canna (6-19); 34’ m Leader (11-19);

Connacht: Leader, Kelleher, Griffin, Farrell (19’ s.t. Ahki), Healy, Ronaldson, Blade (11’ s.t. Marmion); O’Brien (Cap), Dawai (7’ Muldoon, 15’ Dawai), Masterson (12’ s.t. Muldoon), Cannon, Thornbury (12’ s.t. Roux), Bealham (26’ s.t. Carey, 35’ s.t. Bealham), McCartney (26’ s.t. Heffernan), Coulson (26’ s.t. McCabe) (Non entrato: Carty) All. Keane

Zebre Rugby Club: Gaffney (7’ Bordoli), Di Giulio, Bisegni, Afamasaga, Parata, Canna, Palazzani ( ‘ s.t. Raffaele); Giammarioli (34’ s.t. Minnie), Mbandà, Meyer, Biagi (cap), Tucker (10‘ s.t. Sisi), Chistolini (11‘ s.t. Tenga), Fabiani (29‘ s.t. D’Apice), Ah-Nau (21‘ s.t. De Marchi) (Non entrati: Raffaele e Venditti)  All. Bradley

Arbitro: Mike Adamson (Scotland Rugby Union)

Assistenti: Lloyd Linton (Scotland Rugby Union) e Rob Nevins (Scotland Rugby Union)

TMO: Andy McMenemy (Scotland Rugby Union)

Calciatori: Ronaldson (Connacht) 2/4 , Canna (Zebre Rugby Club) 2/3 ,

Cartellini: al 33’ s.t. giallo a Mbandà (Zebre Rugby Club), al 40 ‘ s.t. giallo a Parata (Zebre Rugby Club)

Man of the match: Biagi (Zebre Rugby Club)

Punti in classifica: Connacht 0, Zebre Rugby Club 4

Note: Cielo coperto. Temperatura 6°. Terreno pesante.

Commento e cronaca: Seconda trasferta irlandese consecutiva per le Zebre che, dopo la sconfitta a Limerick di sabato scorso, questa sera sono scese in campo a Galway contro il Connacht. I bianconeri sono rimasti sull’isola per preparare il 15 turno del Guinness PRO14 che ha visto Biagi e compagni sfidare i nero-verdi battuti all’andata a Parma 24-10 a Dicembre, ultima vittoria delXV di coach Bradley nel torneo. La sfida tra le due formazioni del girone A del torneo celtico ha visto in campo anche alcuni nazionali assenti nell’ultima gara perché impegnati con Irlanda ed Italia nel secondo turno del Sei Nazioni 2018: il XV del Nord-Ovest ha potuto così riabbracciare l’apertura Canna, il tallonatore Fabiani e la terza linea Mbandà. Forfait dell’ultimo minuto di Bello; il pilone argentino è stato sostituito nel riscaldamento da Tenga, con Chistolini che così è partito titolare nella prima linea bianconera. Partono con decisione le Zebre che da subito mostrano piglio in attacco e determinazione in difesa. Dopo l’uscita in barella dell’ex Gaffney, è il Connacht a portarsi avanti sfruttando l’indisciplina italiana ma rispondono subito i bianconeri con la bella meta di Giammarioli innescato dal break di Di Giulio. Il concittadino potrebbe portare avanti la franchigia di base a Parma ma il TMO scozzese annulla la meta dell’ala per un in avanti di Canna su Bordoli. Nel finale di tempo preme la mischia irlandese che trova tre falli che fruttano tre punti per il 6-7 del primo tempo.Nella ripresa cresce la difesa italiana che blocca ogni assalto irlandese e allunga con la bella segnatura di Di Giulio dopo diverse fasi giocate nei 22 dei padroni di casa. I bianconeri vanno anche oltre il break grazie all’azione di Biagi che stoppa un calcio dalla base di Marmion, l’ovale è raccolto da De Marchi che segna la facile meta del 6-19. Nel finale cresce l’indisciplina italiana che costa il giallo a Mbandà al 73° e la meta di Healy alla bandierina non trasformata che lascia i bianconeri oltre il break. Non basta un altro giallo all’80° per l’ex Parata al Connacht che esce sconfitto dallo Sportsground per la prima volta dopo 8 successi contro le Zebre e otto vittorie consecutive. La franchigia federale trova il suo primo successo in Irlanda della sua storia, il secondo esterno in stagione dopo la vittoria a Port Elizabeth in Sudafrica, e per la prima volta supera due volte in stagione il Connacht.

Le Zebre si ritroveranno martedì 20 per preparare la prossima gara ufficiale: domenica 25 Febbraio alle ore 14 i bianconeri ospiteranno i gallesi Cardiff Blues allo Stadio Lanfranchi di Parma nel 16esimo turno del Guinness PRO14.

 

 


Page 5 of 145

facebook bar2 Facebook Twitter YouTube

banner-ticketing-107

Banner Sito Federugby

banner_pdf

 

Iscriviti alla newsletter FIR

* campi obbligatori

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito