Eccellenza
GUIDI: “SUCCESSO DI UN GRUPPO STRAORDINARIO” PDF Stampa E-mail
Campionati
Sabato 30 Maggio 2015 20:23

castello rovigoMAHONEY: “CALVISANO HA MERITATO LA VITTORIA”

Rovigo – Queste le principali dichiarazioni dei protagonisti della Finale del Campionato Italiano d’Eccellenza disputata oggi allo Stadio “Mario Battaglini” di Rovigo:

Alessandro Vaccari, Presidente Cammi Calvisano:E’ stata una splendida giornata di sport, ringrazio la Femi-CZ Rovigo ed il pubblico del Battaglini che ha chiamato sotto la tribuna la nostra squadra per applaudirla alla fine. E’ stata la festa che doveva essere, poi è ovvio che come Società non possiamo che essere soddisfatti di aver conquistato il nostro quinto scudetto”. 

Tommaso Castello, Capitano Cammi Calvisano: “Salvatore Costanzo per noi è un atleta fondamentale, quando è stato espulso ho detto ai miei compagni che, se in condizioni normali sarebbe stato necessario dare il 100% per vincere oggi, senza Salvatore avremmo dovuto dare il 120%. Ci siamo riusciti, è stata una performance indimenticabile”.

Gianluca Guidi, tecnico del Cammi Calvisano: “E’ la vittoria di un gruppo straordinario, che ha saputo tenere testa con un uomo in meno ad una squadra di qualità come quella di Filippo. Lascio una squadra ed un gruppo di atleti splendidi, sono stati due anni cruciali per me”

Filippo Frati, tecnico Femi-CZ Rovigo: “Abbiamo faticato troppo nel mantenere il possesso del pallone, questo è stato sicuramente l’aspetto che ha fatto la differenza per noi tra la vittoria e la sconfitta”.

Luke Mahoney, capitano Femi-CZ Rovigo: “Quando perdi una partita dopo aver giocato per quasi un’ora in quindici contro quattordici non puoi che fare i complimenti al tuo avversario. Calvisano oggi ha meritato più di quanto abbiamo fatto noi”.

 
CARLO CANNA MVP DELL’ECCELLENZA 2015 PDF Stampa E-mail
Campionati
Venerdì 29 Maggio 2015 20:01

canna

L’APERTURA DELLE FIAMME ORO DOMINA IL SONDAGGIO ONLINE

UN PODIO DI SOLI NUMERI DIECI: DIETRO A CANNA, MCINLEY E BARRAUD

Rovigo – Carlo Canna è l’MVP del Campionato Italiano d’Eccellenza 2014/2015.

Il giovane mediano d’apertura delle Fiamme Oro si è aggiudicato il sondaggio online su Federugby.it che ha coinvolto oltre dodicimila appassionati collezionando il 30% dei voti, a coronamento di una stagione che lo ha visto maturare sensibilmente, recitando un ruolo chiave nella qualificazione del proprio Club alle semifinali del massimo campionato e meritando la chiamata, per la stagione ventura, nel Guinness PRO12 dove indosserà la maglia delle Zebre Rugby.

Autore di 53 punti in stagione regolare (3 mete, sette piazzati ed altrettante trasformazioni, un drop), il ventiduenne numero dieci beneventano convocato di recente da Casellato ed Jimenez con l’Italia Emergenti per la Tblisi Cup di giugno ha preceduto nel sondaggio il pari ruolo del Rugby Viadana Ian McInley, protagonista di una grande stagione con il club giallonero che lo ha portato ad indossare la maglia dei Barbarians: l’apertura irlandese si è fermato al 12,62% dei voti.

Un’apertura anche sul gradino più basso del podio: è il francese Aristide Barraud del Marchiol Mogliano, che con 235 punti si è aggiudicato la classifica marcatori ed ha sfiorato  il 12% delle preferenze.

Considero questo premio il coronamento di una stagione che per me è stata veramente fantastica. Siamo riusciti ad arrivare dopo più di quarant’anni alla fase finale del massimo campionato e io, personalmente, ho ricevuto una soddisfazione ulteriore: quella di giocare l’anno prossimo nel Pro12 con le Zebre Rugby. Sembra una frase fatta e di circostanza, ma questo premio devo dividerlo assolutamente con i miei compagni di squadra e tutta la Società del G.S. Fiamme Oro Rugby che mi hanno sempre supportato al massimo. Sono il secondo giocatore delle Fiamme che in tre anni si aggiudica l’MVP dell’Eccellenza. È la dimostrazione che il lavoro che si sta facendo nella mia Società sta iniziando a portare i suoi frutti” ha dichiarato Carlo Canna, MVP dell’Eccellenza 2014/2015.

Di seguito il risultato completo del sondaggio su Federugby.it

1. Carlo Canna (Fiamme Oro Roma) – 29,98%

2. Ian McKinley (Rugby Viadana) – 12,62%

3. Aristide Barraud (Marchiol Mogliano) – 11,96%

4. Alfonso Paolo Damiani (IMA Lazio) – 8,78%

5. Francesco Menon (Femi-CZ Rovigo) – 8,56%

6. Stefan Basson (Femi-CZ Rovigo) 7,87%

7. Durandt Gerber (IMA Lazio) – 4,72%

8. Matt Cornwell (Lafert San Donà)- 3,46%

9. Nicola Benetti (Fiamme Oro Roma) – 3,09%

10. Gabriele Cicchinelli (Marchiol Mogliano) – 3,02%

11. Ben Seymour (Cammi Calvisano) – 2,36%

12. John Keanu Apperley (Rugby Viadana) e Nicolò Fadalti (Petrarca Padova) – 1,78%


Albo d’Oro MVP Eccellenza

2011 Marco Barbini (Petrarca Padova)

2012 Marco Di Massimo (L’Aquila Rugby)

2013 Nicola Benetti (Fiamme Oro Roma)

2014 Matteo Ferro (Femi-CZ Rovigo)

2015 Carlo Canna (Fiamme Oro Roma)

 
ECCELLENZA, DOMANI LA FINALE SCUDETTO FEMI-CZ ROVIGO v CAMMI CALVISANO PDF Stampa E-mail
Campionati
Venerdì 29 Maggio 2015 16:05

FIR layoutFINALE ECCELLENZA2015 30maggioLA SFIDA IN DIRETTA RAI SPORT 1 DOMANI ALLE 18, BATTAGLINI VERSO IL SOLD-OUT

Roma – Ancora Femi-CZ v Cammi Calvisano: a campi invertiti rispetto al 2014, ma saranno ancora una volta i Bersaglieri rossoblù ed i gialloneri bresciani a contendersi il titolo di Campione d’Italia, attualmente detenuto dal Calvisano di Guidi.

Domani alle 18, allo Stadio “Mario Battaglini” di Rovigo, in diretta Rai Sport 1 (Palanza/Visentin), le due squadre si affronteranno per la quinta volta in stagione: in palio l’ottantacinquesimo scudetto.

La Femi-CZ Rovigo si presenta alla Finale dopo aver chiuso al primo posto la regular season, con sedici vittorie e due sole sconfitte, precedendo proprio i bresciani, Campioni in carica, in graduatoria.

Leggi tutto...
 


Pagina 1 di 251

facebook bar2 Facebook Twitter Google plus YouTube Sound Cloud Rss Feed Dailymotion


I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito