Eccellenza
ECCELLENZA, CAMMI CALVISANO RAGGIUNGE ROVIGO IN FINALE PDF Stampa E-mail
Campionati
Domenica 24 Maggio 2015 19:06

Semifinale CALvMOG postgaraI CAMPIONI IN CARICA DIFENDERANNO IL TITOLO SABATO AL “BATTAGLINI”

Calvisano (Brescia) – Il Cammi Calvisano scivola in casa all’ultimo secondo contro il Marchiol Mogliano, ma il 24-23 con cui i veneti espugnano il Peroni Stadium “San Michele” non basta loro per ribaltare la sconfitta per 30-15 subita all’andata: i gialloneri di Gianluca Guidi, campioni in carica dell’Eccellenza, difenderanno il titolo sabato prossimo, 30 maggio, allo Stadio “Mario Battaglini” di Rovigo contro i Bersaglieri padroni di casa.

A Calvisano vanno in scena ottanta minuti di battaglia, con il Mogliano che parte subito fortissimo per cercare di ribaltare il passivo dell’andata: il centro dei veneti Ceccato manda in tilt in più di un’occasione la difesa dei padroni di casa, andando in meta al 17’. Barraud fa 0-7, Seymour ribatte dalla piazzola (3-7) ma alla mezzora è ancora uno spunto offensivo di Ceccato ad aprire a Van Zyl la strada verso la linea di meta dei padroni di casa, in inferiorità per un giallo a Salvetti.


Calvisano soffre, si ancora al proprio pacchetto di mischia per rimanere attaccato alla gara ed il pack giallonero ripaga la fiducia conquistando i due piazzati che, nel finale del primo tempo, permettono ai bresciani di ricucire ed andare al riposo sotto 9-14.

Nella ripresa Mogliano torna subito a far punti con Barraud su piazzato, ma non sembra avere la verve dei primi quaranta minuti e fatica a produrre lo splendido gioco del primo tempo. Calvisano reagisce ed offre il suo miglior rugby nella parte centrale della ripresa: arrivano prima la meta di Di Giulio, che riduce al lumicino le speranze del Mogliano, poi a cinque minuti dalla fine è il terza centro Mbandà a scrivere la parola fine sulle chance di qualificazione dei veneti con la meta del 21-17, trasformata da Seymour.

C’è ancora tempo per la meta d’intercetto, a tempo scaduto, dell’estremo moglianese Van Zyl, che vola in mezzo ai pali e regala ai leoni biancoblù la vittoria per 23-24: in Finale, però, ci va per la migliore classifica aggregata (5-4 il computo dei punti) il Cammi Calvisano che sfiderà i Bersaglieri della Femi-CZ Rovigo nella sfida valida per l’ottantacinquesimo titolo di Campione d’Italia.

Questo il tabellino del match:

Calvisano (BS), Peroni Stadium “San Michele” – domenica 24 maggio

Eccellenza, semifinale ritorno

Cammi Calvisano v Marchiol Mogliano 23-24

Marcatori: p.t. 17’ m. Ceccato tr. Barraud (0-7); 21’ cp. Seymour (3-7); 29’ m. Van Zyl tr. Barraud (3-14); 40’ cp. Seymour (6-14); 41’ cp. Seymour (9-14); s.t. 4’ cp. Barraud (9-17); 11’ m. Di Giulio tr. Seymour (16-17); 34’ m. Mbandà tr. Seymour (23-17); 40’ m. Van Zyl tr. Barraud (23-24)

Cammi Calvisano: Chiesa; Di Giulio (31’ st. de Jager), Canavosio (21’ st. Buscema), Castello (cap), Rokobaro; Seymour, Violi M. (38’ st. Ambrosio); Mbandà, Salvetti (1’ st. Beccaris), Belardo; Zdrilich (4’ st. Steyn), Cavalieri; Costanzo (35’ st. Biancotti), Ferraro L. (36’ st. Panico), Morelli (11’ st. Gavazzi)

all. Guidi

Marchiol Mogliano: Van Zyl; Benvenuti G. (36’ st. Sperandio), Ceccato E., Pavan R. (27’ st. Boni), Guarducci; Barraud, Endrizzi; Halvorsen, Saccardo, Filippucci (cap, 36’ st. Corazzi); Cicchinelli, Maso (22’ st. Bocchi); Rouyet (12’ st. Buonfiglio), Gega (36’ st. Ferraro E.) , Ceccato A. (12’ st. Appiah)

all. Properzi

arb. Liperini

g.d.l. Rizzo, Russo

quarto uomo: Borraccetti

TMO: Roscini

Cartellini: 26’ pt. giallo Salvetti (Calvisano)

Man of the Match: Ceccato (Marchiol Mogliano)

Note: terreno in ottime condizioni, giornata di sole, 2000 spettatori circa. 

 
ECCELLENZA, FEMI-CZ ROVIGO E’ LA PRIMA FINALISTA PDF Stampa E-mail
Campionati
Sabato 23 Maggio 2015 19:19

Semifinale ROVvFORM postgaraI BERSAGLIERI BATTONO LE FIAMME ORO 17-10: LOTTERANNO PER IL TITOLO IN CASA

DOMANI DIRETTA RAI SPORT 1 ORE 18.05 CAMMI CALVISANO v MARCHIOL MOGLIANO

Roma – La Femi-CZ Rovigo bissa (17-10) il successo dell’andata nella seconda gara di semifinale contro le Fiamme Oro conquistando la qualificazione alla Finale del prossimo 30 maggio ed il diritto a sfidare tra una settimana, tra le mura amiche del “Battaglini”, la vincente di Cammi Calvisano v Marchiol Mogliano di domani sera (ore 18.10, diretta Rai Sport 1).

I Bersaglieri di Filippo Frati, forti della vittoria per 33-31 centrato a Roma nel match d’andata, raggiungono dunque la terza finale nelle ultime cinque stagioni amministrando senza particolari difficoltà il match e mettendo in mostra una netta superiorità nelle fasi statiche: un piazzato di Basson ed un drop di Rodriguez nella prima mezzora di gioco mettono la gara sui binari voluti dai padroni di casa, Benetti sempre dalla piazzola accorcia al trentacinquesimo per gli ospiti. I minuti che seguono i tre punti del numero nove sono, per i poliziotti in cremisi, i migliori della partita, ma un lungo attacco dei romani non produce punti e gli sforzi delle Fiamme Oro vengono vanificati, prima dello scadere, da un errore della retroguardia che non riesce ad annullare su un micidiale calcetto in profondità di Basson; che McCann schiaccia e, pochi minuti dopo, Basson centra ancora i pali su punizione mandando le squadre a riposo sul 14-3.  

Nella ripresa, ancora Basson chiude virtualmente i conti dopo dieci minuti con l’ennesimo centro dalla piazzola, ma gli ospiti, sotto per 17-3, onorano sino alla fine la partecipazione ai play-off: accorciano al venticinquesimo con Cerqua, Benetti ricuce sino al 17-10 e, nel quarto d’ora che rimane sul cronometro, fanno di tutto per agguantare il pareggio. La difesa di Rovigo però è attenta, non si disunisce e regala al pubblico di casa la vittoria e la possibilità, tra una settimana, di vivere sugli spalti amici la Finale per un titolo atteso nel Polesine da un quarto di secolo.

Per conoscere l’avversaria nella Finale del 30 maggio al “Battaglini” sarà necessario attendere la gara di ritorno di domani tra il Cammi Calvisano ed il Marchiol Mogliano, con i bresciani Campioni d’Italia in carica che al “Peroni Stadium” ripartiranno dalla vittoria per 30-15 (4-0) conquistata domenica scorsa in Veneto.

Il tabellino di Rovigo v Fiamme Oro:

Rovigo, Stadio Mario Battaglini – sabato 23 maggio

Semifinale ritorno

Femi-CZ Rovigo v Fiamme Oro Roma 17-10

Marcatori: p.t. 10’ cp. Basson (3-0); 12’ cp. Rodriguez (6-0); 35’ cp. Benetti (6-3); 37’ m. McCann (11-3); 40’ cp. Basson (14-3); s.t. 9’ cp. Basson (17-3); 25’ m. Cerqua tr. Benetti (17-10);

Femi-CZ Rovigo: Basson; Menon, Majstorovic, Van Niekerk, McCann; Rodriguez, Bronzini G.; De Marchi (19’ st. Lubian), Caffini, Ruffolo; Ferro Ma. (cap, 21’ st.  Zanini), Boggiani (35’ st. Maran); Roan (30’ st. Balboni), Ceccato E. (22’ st. Mahoney), Quaglio (13’ st. Pozzi)

all. Frati

Fiamme Oro Roma: Barion; Valcastelli, Sapuppo, Massaro, Bacchetti; Canna, Benetti; Duca G., Marazzi, Zitelli; Sutto, Cazzola F. (10’ pt. Cazzola A.); Ceglie (5’ st. Di Stefano), Vicerè (5’ st. Naka), Cocivera (5’ st. Cerqua) Barion, Valcastelli, Sapuppo, Massaro (cap.), Bacchetti, Canna, Benetti, Duca (21' st. Amenta), Marazzi, Zitelli, Sutto, Cazzola F. (10' pt. Cazzola A.), Ceglie (5' st. Naka), Vicerè (5' st. Cerqua), Cocivera (5' st. Di Stefano)

all. Presutti

arb. Vivarini

g.d.l. Bertelli, Lorenzetto

quarto uomo: Giacomini

TMO: Dordolo M.

Man of the Match: Ruffolo (Femi-CZ Rovigo)

Punti conquistati in classifica: Femi-CZ Rovigo 4; Fiamme Oro Roma 1

Classifica finale: Femi-CZ Rovigo 9; Fiamme Oro Roma 2

 
CALVISANO, OTTANTA MINUTI PER CONTINUARE A DIFENDERE IL TITOLO PDF Stampa E-mail
Campionati
Venerdì 22 Maggio 2015 17:42

logoIl 15-30 dell'andata ha permesso al Calvisano di mettere un piede in finale, ma ci sono ancora 80 minuti da giocare prima che i gialloneri bresciani possano pensare concretamente all'appuntamento finale del 30 maggio.
Per ora, come sempre, si pensa a una partita per volta e domenica 24 maggio 2015 ore 18.10 (diretta RaiSport1) il fischietto del Sig. Liperini (gdl Russo, Borraccetti, qu Roscini) darà il via al match di ritorno delle semifinali del Campionato italiano Eccellenza.
Al Peroni Stadium “San Michele”, i Campioni d’Italia in carica del Cammi Rugby Calvisano ospitano il Marchiol Mogliano, battuto in casa propria per 30-15 (4-0) nella gara d’andata dagli uomini di Guidi. I gialloneri partono favoriti per l’accesso alla Finale, forti anche di una statistica che li vede sconfitti dal Mogliano solo una volta tra le mura amiche.

Quella di domenica potrebbe essere l'ultima partita della stagione che si giocherà in casa e sarà anche l'occasione per salutare il trofeo dei MondialiU20. L'amministrazione comunale di Calvisano ha anche deciso di consegnare ad un grande ex Paul Griffen la cittadinanza onoraria, in una breve cerimonia che si terrà tra il primo e il secondo tempo della partita.

Questa la formazione annunciata dal coach Gianluca Guidi per la partita di domenica:

Chiesa, Di Giulio, Canavosio, Castello (c), Rokobaro, Seymour, Violi M., Mbandà, Zdrilich, Belardo, Beccaris, Cavalieri, Costanzo, Ferraro, Morelli

A disp. Panico, Kalou, Gavazzi, Salvetti, Ambrosio, Buscema, De Jager, Biancotti/Violi E

 


Pagina 1 di 248

facebook bar2 Facebook Twitter Google plus YouTube Sound Cloud Rss Feed Dailymotion

eccellenza_calendario

banner_pdf

Rss Mobile

feed-image Feed Entries