Eccellenza
LA FORMAZIONE DELLE FIAMME PER SFIDARE SAN DONÀ PDF Stampa E-mail
Campionati
Venerdì 27 Marzo 2015 17:57

Roma – A quattro giornate dalla conclusione della “regular season” dell’Eccellenza, i giochi sono ancora aperti per i quattro posti disponibili per i playoff, ma mentre l’indecisione per l’assegnazione delle prime tre piazze è tra altrettante squadre, la lotta per la quarta piazza è quanto mai aperta e coinvolge ben quattro team per l’unico posto al sole rimasto.

A contenderselo anche le Fiamme che domenica 29 sul sintetico di Ponte Galeria se la vedranno con un’altra agguerrita pretendente, il Lafert San Donà, per la prima volta in diretta dalla caserma “S. Gelsomini” su Raisport1 a partire dalle 15.

All’andata il “Pacifici” fu terra di conquista per il XV della Polizia di Stato che strappò ai veneti la prima vittoria in trasferta della stagione e da allora il cammino delle due squadre è stato bene o male parallelo, con i biancocelesti del Piave in vantaggio di soli due punti sui cremisi, fino ad arrivare al match che si giocherà domenica prossima, in cui una vittoria vorrebbe dire aggiungere un tassello importante al cammino verso la meta finale dei playoff.

“Evito di dire frasi fatte del tipo «da qui alla fine saranno tutte finali» – commenta il coach delle Fiamme Pasquale Presutti – ma non nego che quella di domenica sarà un match importante per noi. Il San Donà ha già ampiamente dimostrato la crescita avuta in questa stagione, ma anche noi siamo cresciuti e maturati soprattutto rispetto allo scorso anno in cui, in questo stesso periodo, non lottavamo per le posizioni di vertice. I miei ragazzi sono carichi e consci di ciò che devono fare. A loro chiedo solamente di giocare questa partita senza freni mentali e di mettere in campo ancora una volta quanto di buono hanno saputo far vedere finora”.

La formazione che scenderà in campo domenica a Ponte Galeria dovrebbe bene o male ricalcare il XV che ha portato a casa quattro punti da L’Aquila. Gli ultimi dubbi verrano sciolti dopo l’allenamento di rifinitura di sabato mattina. In prima linea Fabio Cocivera e Alessio Ceglie saranno i due piloni titolari, insieme a Giuseppe Cerqua o Valerio Vicerè in ballottaggio per un posto da tallonatore. Dubbio “in famiglia” per quanto riguarda la seconda linea dove uno tra Alberto e Filippo Cazzola vestirà la maglia da titolare accanto a Michele Sutto. Lorenzo Favaro e Damiano Vedrani saranno i flanker, insieme a Mirko Amenta che, con la maglia numero 8, completerà il pacchetto di mischia delle Fiamme. Con il recuperato Nicola Benetti a mediano di mischia, Carlo Canna sarà ancora il regista della squadra. Il neozelandese Shayne Anderson e capitan Giovanni Massaro saranno ancora i centri, mentre il triangolo allargato sarà composto dalle due ali Michele Sepe e Marco Di Massimo, con Giuseppe Sapuppo estremo.

A dare il fischio d’inizio alle 15 sarà ancora il livornese Matteo Liperini, già arbitro delle Fiamme nell’ultima trasferta a L’Aquila.

La probabile formazione

Sapuppo, Sepe, Anderson, Massaro, Di Massimo, Canna, Benetti, Amenta, Vedrani, Favaro, Sutto, Cazzola A. (Cazzola F.), Ceglie, Cerqua (Vicerè), Cocivera

A disposizione: Pettinari, Vicerè (Cerqua), Naka, Cazzola A. (Cazzola F.), Balsemin, Forcucci, Marinaro, Thomsen

 

 
LAFERT SAN DONÀ, LA PROBABILE FORMAZIONE PER LA GARA CON FIAMME ORO PDF Stampa E-mail
Campionati
Venerdì 27 Marzo 2015 17:55

A quattro giornate dalla conclusione del campionato,Lafert San Donà, in quarta e solitaria posizione a quota 39 punti, (dietro a Mogliano, Calvisano e Rovigo), si prepara ad affrontare in trasferta la diretta inseguitrice, le Fiamme Oro (a soli 2 punti, a quota 37 come Viadana), per uno dei match più importanti e determinanti della stagione in virtù della corsa ai play-off, nel posticipo di domenica 29 marzo, alle ore 15.00 (che verrà trasmesso in diretta su Rai Sport 1 alle 15.00) nella XV. Giornata del campionato di Eccellenza. Una partita già di per sé molto sentita quella tra biancocelesti e poliziotti, ricca di precedenti importanti, che arriva sempre in coincidenza di momenti cruciali della stagione, che la squadra di Wright e Dal Sie affronta motivata a vincere, non solo per riscattare la sconfitta in casa dell’andata del 29 novembre (16-23), ma anche per non farsi superare dalla squadra della Polizia di Stato, mantenere il distacco da Viadana (impegnata sabato a Rovigo) e blindare il quarto posto utile per i playoff, mai così vicini nella storia del club biancoceleste. La sconfitta contro Calvisano (24-35) della scorsa settimana, maturata dopo una buona prestazione (e non premiata dal risultato), non ha tolto motivazione ai ragazzi del Piave che ce la metteranno davvero tutta per vincere sul sintetico della Caserma “S. Gelsomini” di Roma contro i cremisi di Pasquale Presutti, reduci da due vittorie consecutive, nel derby con la Lazio e in trasferta contro L’Aquila. Per questo match i coach Wright e Dal Siedovranno rinunciare agli infortunati Bacchin (contrattura) e Damo. Ecco il probabile XV di Lafert San Donà che giocherà domenica 29 marzo alle 15.00, contro le Fiamme Oro presso il campo della Caserma “S. Gelsomini” di Ponte Galeria (Roma) per la quindicesima Giornata del Campionato di Eccellenza:

15 Dotta, 14 Furlan, 13 Iovu, 12 Bertetti, 11 Falsaperla, 10 Cornwell, 9 Patelli, 8 Bernini, 7 Vian Gianmarco, 6 Preston, 5 Erasmus (cap), 4 Koroi, 3 Filippetto, 2 Giovanchelli, 1 Zanusso.  A disp: 16 Vian Gianluca, 17 Coletti, 18 Sala, 19 Rorato, 20 Seno, 21 Bona, 22 Masarin, 23 Cendron. 

All.: Wright/Dal Sie

 
IL RUGBY VIADANA CHE FA VISITA AL ROVIGO PDF Stampa E-mail
Campionati
Giovedì 26 Marzo 2015 18:52

logoViadana 26 marzo 2015 – Dopo il pareggio acciuffato in extremis la settimana scorsa contro Mogliano, per il clan giallonero è ancora tempo di sfide da alta classifica con la trasferta al Battaglini di Rovigo, kick-off in programma Sabato alle 15:00 sotto la direzione arbitrale del Sig. Blessano. Nel XV titolare rientra Barbieri che ha scontato la squalifica e prende il posto dell’infortunato Du Plessis. Tra le risorse che saranno chiamate a dare il proprio contributo a gara in corso si rivede anche Traore, mentre la prima linea titolare rimane la stessa che ha ingaggiato dal primo minuto il pack di Mogliano con capitan Santamaria al tallonaggio ed i piloni Cenedese e Gamboa al suo fianco. Si tratta del 30° incontro tra le due formazioni e la storia della sfida racconta di una superiorità dei gialloneri con venti successi contro i nove rodigini, ma i Bersaglieri sono la prima forza del campionato insieme al Calvisano con 56 punti, 19 in più della compagine allenata da coach Regan Sue. 
“Affrontiamo una squadra forte, ma ho visto un atteggiamento positivo in settimana da parte dei ragazzi, quindi mentalmente direi che ci arriviamo con il passo giusto – sottolinea il tecnico neozelandese -, ho riscontrato la serenità di chi sta lavorando bene. Rispetto a Mogliano dovremo mettere qualcosa in più in attacco, maggiore accuratezza ed osare senza timori, bisognerà essere maggiormente confidenti nelle nostre possibilità, ma è ovvio che la partita si deciderà davanti. Servirà pertanto una base solida con mischia e touche e poi difendere in modo organizzato e con disciplina”.
RUGBY VIADANA 1970: Gennari; Buondonno, Pavan, Quartaroli, Amadasi; McKinley, Khyam Apperley; Whitaker, Andrea Denti, Barbieri; Ruzza, Pascu; Gamboa, Santamaria (cap), Cenedese. A disp.: Scalvi, Rendour, Traore, Gerosa, Monfrino, Righi Riva, Keanu Apperley, Manganiello.

 


Pagina 1 di 232

Instagram

eccellenza_calendario

banner_pdf

Rss Mobile

feed-image Feed Entries