Eccellenza
LA FORMAZIONE DI VIADANA CHE AFFRONTA IL PRATO, GIA' RETROCESSO PDF Stampa E-mail
Campionati
Venerdì 24 Aprile 2015 07:25

logoOttavo scontro diretto tra Prato e Viadana in programma il 25 aprile alle ore 16:00 allo Stadio Chersoni, con il fattore campo sempre decisivo nei precedenti  confronti e con la gara di andata appannaggio dei gialloneri. Viadana scende in campo dal primo minuto con otto dei quindici titolari usciti dal proprio settore giovanile a partire da capitan Santamaria, passando per i fratelli Apperley fino ad Amadasi, capitano dell’Under 20 scudettata nel 2013 e cerca il bottino pieno per poter tenere vive anche le ultimissime speranze di inseguire il treno playoffs. Proprio il serbatoio prossimo alla prima squadra, ovvero l’Under 18, sarà impegnato Domenica alle 14:30 allo Zaffanella contro la Benetton Treviso per aprire le danze della fase finale della stagione. Per il match tra giovani leoni è attesa una folta rappresentanza di entrambe le tifoserie, una sfida che si preannuncia tanto importante quanto prestigiosa. Ripuntiamo il focus sul campionato di Eccellenza e lo facciamo con il team manager giallonero Massimo Catalano: “E’ una sfida molto importante per noi per diversi motivi: in primo luogo non gettiamo la spugna e finchè l’aritmetica non sentenzierà la nostra esclusione dalle semifinali, noi avremo il dovere di crederci fino in fondo e poi la partita ha una doppia valenza in quanto avremo modo di vedere all’opera chi ha un minutaggio più basso. Infine – conclude Catalano - ci sarà la possibilità di fare rientrare in campo Luca Marchini, un ragazzo cresciuto da noi che ha un grande potenziale e che in questa edizione del campionato non ha ancora esordito per il lungo stop iniziato durante la passata stagione per un serio infortunio alla spalla”.

RUGBY VIADANA 1970: Keanu Apperley; Buondonno, Pavan, Manganiello, Amadasi; McKinley, Khyam Apperley; Monfrino, Andrea Denti, Barbieri; Gerosa, Ruzza; Cavallero, Santamaria (cap), Traore. A disp.: Antonio Denti, Marchini, Lombardi, Civetta, Anello, Righi Riva, Quartaroli, Gennari/Biasuzzi.

 
LA FORMAZIONE DEL CAMMI CALVISANO PDF Stampa E-mail
Campionati
Giovedì 23 Aprile 2015 18:33

La diciassettesima e penultima giornata del Campionato Italiano d’Eccellenza, 
in calendario sabato 25 aprile ore 16.00 potrà dire molto sul finale di Regular 
Season. Due le partite al centro dell'attenzione con le quattro squadre al 
vertice della classifica impegnate in scontri diretti.
A Calvisano (secondo con 65 punti) è atteso il Mogliano (terzo con 59 punti) 
arbitra il Sig. Liperini (diretta Rai Sport1), mentre sul campo di Roma, Rovigo 
(primo con 66 punti) si scontrerà con le Fiamme Oro (45punti), che devono 
mantenere il quarto posto.

"La partita di domenica contro Mogliano è importante quanto fondamentale ai 
fini playoff, afferma il presidente del Rugby Calvisano Alessandro Vaccari, 
anche perché suona molto come una semifinale, le stesse due squadre potrebbero 
infatti ritrovarsi contro nei playoff. Mogliano non è una squadra da 
sottovalutare, ne abbiamo avuto un assaggio nella Finale Trofeo Eccellenza, è 
una squadra con grandi individualità, una delle poche squadre ad averci messo 
in difficoltà durante la stagione. La testa di tutti i gialloneri, staff e 
dirigenza compresi, è ora proiettata alle fasi semifinali del Campionato, con 
tante domande, come staremo? Come ci arriveremo? Analizzando la situazione la 
squadra sta bene nel complesso. Non ci sono gravi infortuni (a parte la 
contusione al costato di Pablo Canavosio, che dovrebbe recuperare in poche 
settimane), le squalifiche stanno terminando (Luigi Ferraro rientra nella rosa 
dei convocabili), arriveremo quindi con la rosa al completo e lo staff potrà 
scegliere al meglio i giocatori da schierare in campo. Anche negli spogliatoi 
si comincia a respirare l'adrenalina caratteristica di ogni fine stagione, si 
avvicina sempre più infatti l'appuntamento più importante, gli scontri decisivi 
per l'assegnazione dello scudetto 2015, un titolo che i gialloneri vogliono 
mantenere cucito sul petto e non cedere a qualcun altro. Pensando all'ipotetica 
Finale, Rovigo, mai come quest'anno, ha tutte le carte in regola per ambire al 
titolo di Campione d'Italia, ci ha battuto due volte e sta vivendo un gran 
momento in testa alla classifica. Il Rugby Calvisano è abituato a vivere questi 
momenti delicati, speriamo di arrivare alla fine con la giusta concentrazione, 
le motivazioni ci sono tutte".
Per quanto riguarda la semifinale di ritorno del Barrage di qualificazione 
alla Challenge Cup contro Rovigo in calendario il 2 maggio al Peroni Stadium 
"abbiamo dimostrato, continua Vaccari, come la Coppa europea sia uno dei nostri 
tre obiettivi; valutando il calendario bisognerà calibrare bene le forze in 
campo. Teniamo a questo traguardo quanto i nostri avversari".

Questa la formazione del Rugby Calvisano annunciata dall'allenatore Gianluca 
Guidi:

De Santis/Chiesa, Di Giulio, Bergamo, Castello (cap), Rokobaro, 
Seymour/Buscema, Violi M., Steyn, Mbandà, Belardo, Cavalieri, Zdrilich, 
Costanzo, Morelli, Violi Elia.

A disp.: Ferraro, Beccaris, Gavazzi, Kalou, Ambrosio, Buscema/Chiesa, Susio, 
Biancotti

 
LA FORMAZIONE DI SAN DONA' PER LA GARA CON L'AQUILA PDF Stampa E-mail
Campionati
Giovedì 23 Aprile 2015 16:30

logoPenultima giornata di regular season del Campionato Nazionale di Eccellenza e ultima partita in casa per Lafert Rugby San Donà che SABATO 25 APRILE, alle 16.00 al Pacificiaffronterà L'Aquila R.C. (partita vinta all'andata da Lafert San Donà per 49-27).

I biancocelesti, in quinta posizione in classifica, a 41 punti dietro alle Fiamme Oro (a quota 45), si trovano a inseguire la squadra della Polizia di Stato (che sabato avrà di fronte il Rovigo) per tentare di riconquistare il quarto posto valido per i play-off. Gli uomini di Wright e Dal Sie, ce la metteranno tutta per ottenere quei punti che potrebbero essere determinanti per rimanere in gioco fino all'ultima giornata (sabato 9 maggio in trasferta contro la Lazio), e per salutare il pubblico del Pacifici con una prestazione degna della grande stagione che finora ha visto Lafert San Donà combattere tra le grandi dell'Eccellenza.

Leggi tutto...
 


Pagina 1 di 239