Eccellenza
Il Conad Reggio a Noceto per la sfida al Petrarca Padova PDF Stampa E-mail
Campionati
Venerdì 02 Febbraio 2018 11:51

 

REGGIO 6Mirabello e Canalina occupati dalla nazionale femminile, i Diavoli giocano al “Nando Capra”

E’ un week end di grande rugby quello in arrivo per tutta l'Emilia. Sabato 3 febbraio sul campo di Noceto (PR) i “Diavoli” del Conad Reggio affronteranno il Petrarca Padova nel terzo turno del girone di ritorno del Campionato di Eccellenza. Domenica 4, poi, Reggio Emilia sarà teatro del grande evento dei Sei Nazioni femminile con il match tra Italia e Inghilterra.

I primi a scendere in campo saranno i Diavoli ospiti del Noceto data l’indisponibilità del Mirabello e della Canalina “occupati” per gli allenamenti della nazionale femminile di rugby. A Noceto, il Conad Reggio è intenzionato a dare seguito a quanto di buono fatto nel turno scorso contro il Calvisano.

Contro i campioni d’Italia la squadra si è dimostrata all’altezza – commenta coach Roberto Manghi – L’obiettivo ora è confermarci contro Padova e fare un girone di ritorno all’altezza delle nostre aspettative. Credo che contro Calvisano si sia visto un cambiamento di rotta, il ritorno di Ferrarini, un Rodriguez bravissimo nel leggere bene la partita, ma soprattutto la concentrazione ritrovata per 80 minuti mi fanno ben sperare per il futuro. Anche il discorso negli spogliatoi di Enrico Grassi ci ha motivati a fare bene, una squadra vincente non si crea in poco tempo, ma partita dopo partita, campionato dopo campionato”.

Il presente si chiama Petrarca Padova per il terzo turno del girone di ritorno. “Padova è un altro bel test. Ringrazio Noceto per averci accolto. Si tratta di una piazza e di una società importante per il rugby italiano che negli ultimi ha sfornato i migliori giocatori emiliani. Noi ne abbiamo cinque formati dalle loro giovanili (Filippo Ferrarini, Alberto Ferrarini, Farolini, Gennari, Devodier) e altri hanno militato in passato nelle loro fila. Da questi soprattutto mi aspetto una grande partita, uno stimolo in più a fare bene”.

Manghi torna poi sulle polemiche arbitrali di domenica scorsa contro Calvisano. “Quel che è stato è stato, l’arbitraggio di domenica ci ha lasciato l’amaro in bocca, ma ora giriamo pagina. Però credo sia doveroso pretendere che gli arbitri dirigano in modo giusto. Non vogliamo né favoritismi, né essere penalizzati. Chiediamo solo direzioni di gara eque e corrette”.

Questo il XV annunciato da Manghi: Farolini (cap); Costella, Paletta, Suniula, Gennari; Rodriguez, Panunzi; Balsemin, F.Ferrarini, Messori; Devodier, Du Preez; Bordonaro, Manghi, Quaranta. A disp. Saccà, Gatti, Celona, Dell’Acqua, Visagie, Caminati, Daupi.

Al “Nando Capra” di Noceto arbitra il cuneese Stefano Bolzonella assistito da Francesco Russo (Milano) e Andrea Laurenti (Bologna). Quarto uomo: Alfonso Pogipollini (Bologna). Kick off alle ore 15

 

 
Il XV delle Fiamme Oro per la trasferta di Calvisano PDF Stampa E-mail
Campionati
Venerdì 02 Febbraio 2018 11:42

 

CAL V FORRoma – Impegno importante per le Fiamme che, in occasione della 12^ giornata di Eccellenza che si giocherà sabato 3 febbraio alle 15,00, incontreranno i Campioni d’Italia del Patarò Calvisano.

Sarà un match particolare per i Cremisi: oltre ad affrontare la squadra più forte del campionato, dovranno vedersela anche con la cabala. Infatti, in tutti gli incontri disputati finora sia in Serie A che in Eccellenza, il Calvisano è l’unica squadra contro la quale il XV della Polizia di Stato, sia in casa che in trasferta, è sempre uscito sconfitto dal campo.

Quella di avvicinamento al match con i bresciani, per le Fiamme è stata una settimana particolare, durante la quale lo staff tecnico ha dovuto fare i conti con le numerose assenze sia per le convocazioni nelle varie Nazionali (Giovanni Licata con la Maggiore e Iacopo Bianchi con la Under 20), sia per un’infermeria particolarmente affollata: fermi per problemi muscolari Chauncy Edwardson, Simone Favaro e Giuseppe Di Stefano, Filippo Cristiano in via di guarigione per un colpo all’occhio durante il match con Rovigo, così come ancora in recupero Simone Parisotto, mentre si allungano i tempi per il rientro in campo di Ludovico Vaccari.

«Sabato ci aspetta un match molto importante e che ci darà la possibilità di misurarci contro la squadra più in forma del campionato – ha dichiarato il capitano cremisi, Mirko Amenta – Ci stiamo esprimendo bene a livello di gioco e il pareggio di sabato scorso con Rovigo ne è la dimostrazione. Questa settimana ci siamo preparati bene e nonostante le assenze sono sicuro che daremo, come sempre, il massimo, perché abbiamo una rosa ampia e di qualità, e chi scenderà in campo di certo non si risparmierà fino all’ultimo minuto».

Questo il XV scelto dallo staff tecnico per la sfida al Calvisano: in prima linea, insieme al tallonatore Alain Moriconi, ci saranno Niccolò Zago e George Iacob, mentre in seconda è confermata la coppia composta da Davide Fragnito e Emiliano Caffini; cambi in terza, con Matteo Zitelli e Matteo Cornelli in posizione di flanker e capitan Mirko Amenta che chiuderà il pacchetto di mischia a numero 8; il neo papà Guido Calabrese sarà il mediano di mischia, mentre Filippo Buscema partirà titolare con la maglia numero 10; Roberto Quartaroli e Samuel Seno saranno i due centri, mentre il triangolo allargato sarà lo stesso del match di sabato scorso con le due ali, Andrea Bacchetti e Michele Sepe, e l’estremo Junior Ngaluafe. In panchina andranno: Amar Kudin, Fabio Cocivera, Alessio Ceglie, Gianmarco Duca, Luca Mammana, Luca Roden e Matteo Gabbianelli (Matteo Gasparini).

Arbitrerà l’incontro il livornese Matteo Liperini, con i due assistenti, Schipani e Vedovelli, e il quarto uomo, Pulpo.

La probabile formazione

Ngaluafe; Sepe, Seno, Quartaroli, Bacchetti; Buscema, Calabrese; Amenta, Cornelli, Zitelli; Caffini, Fragnito; Iacob, Moriconi, Zago

A disposizione: Kudin, Cocivera, Ceglie, Duca, Mammana, Roden, Gabbianelli (Gasparini)

 

 
Il Rugby Mogliano per la sfida in casa al Viadana PDF Stampa E-mail
Campionati
Venerdì 02 Febbraio 2018 09:55

Formazione-MoglianoMOGLIANO - Il Campionato di Eccellenza non si ferma nonostante l'inizio del 6 Nazioni 2018 previsto per domenica 4 febbraio. Allo Stadio Quaggia è tutto pronto per ospitare la squadra del Viadana, con Mogliano concentratissimo e alla ricerca di un risultato positivo anche in Campionato. In questa sfida dovrà purtroppo fare a meno del proprio numero otto Lodovico Manni, ma è felice per il ragazzo che ha nuovamente l'opportunità di affrontare con la Nazionale Azzurra, l'Inghilterra U20 nel 6 Nazioni di categoria. Lodovico è stato annunciato tra i quindici titolari e potrete seguirlo in diretta quest sera alle 19:00, in esclusiva sulla pagina Facebook della Federazione Italiana Rugby e sull’APP FIR. Per Mogliano invece probabile partenza dal primo minuto di Buonfiglio e Ferraro in prima linea. Baldino chiamato a sostituire manni nel ruolo di terza centro e Guarducci schierato ad estremo, con D'Anna trequarti centro insieme al giovane Zanatta. Qualche altra piccola modifica rispetto ai giocatori visti in azione la settimana scorsa, questa infatti la probabile formazione che scenderà in campo sabato 3 febbraio contro il Viadana, allo Stadio "Maurizio Quaggia" di Mogliano Veneto, fischio d’inizio previsto per le ore 15.00 (diretta streaming su www.therugbychannel.it):

Guarducci; Masato, D'Anna, Zanatta, Buondonno; Giabardo G., Gubana; Baldino, Corazzi, Finotto; Maso, Bocchi; Bigoni, Ferraro, Buonfiglio

a disp.: Nicotera, Ceccato, Vento, Flammini, Carraretto, Fabi, Giabardo A., Mornas

Arbitrerà il Sig. Luca Trentin (Lecco), con la collaborazione dei giudici di linea Giuseppe Vivarini (Padova) e di Simone Boaretto (Rovigo). Quarto uomo, Vittorio Favero di Treviso.

 


Pagina 7 di 469

facebook bar2 Facebook Twitter YouTube


I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito