Eccellenza


ECCELLENZA, LE FORMAZIONI DI CALVISANO E ROVIGO PER LA FINALE DI SABATO PDF Stampa E-mail
Campionati
Giovedì 25 Maggio 2017 16:44

18620260 1585535401457489 3523035746342990911 nROVIGO RITROVA MOMBERG, PER IL CALVISANO DUBBIO CHIESA/SUSIO

Roma – Entra nel vivo il conto alla rovescia per la Finale del Campionato Italiano d’Eccellenza che sabato 27 maggio al PataStadium di Calvisano (ore 18, diretta www.therugbychannel.it) assegna l’ottantaseiesimo titolo di Campione d’Italia FIR.

Di fronte, per il quarto anno consecutivo, i padroni di casa del Patarò Calvisano ed i Campioni in carica della Femi-CZ Rovigo: i gialloneri bresciani hanno dominato la stagione regolare con diciassette vittorie ed una sola sconfitta, i Bersaglieri rossoblù sono stati protagonisti indiscussi della semifinale contro i cugini del Petrarca Padova, dominati nel doppio confronto tanto all’andata che al ritorno.

Per la sfida che vale una stagione, il tecnico dei Campioni d’Italia McDonnell ritrova in extremis il tallonatore titolare Momberg, uscito anzitempo dalla semifinale di ritorno per un problema al gomito: un recupero fulmineo, che permette all’ex pilone degli All Blacks di mandare in campo la miglior formazione possibile: “Abbiamo lavorato sodo tutto l’anno con questo unico obiettivo in testa, difendere il titolo sino in fondo. Inutile nascondere che arriveremo a questo ultimo atto del Campionato da sfavoriti, avendo perso i due scontri diretti, com’è altrettanto evidente che il percorso dei nostri avversari durante l’anno è stato più costante e il loro primo posto al termine della regular season, con una larga differenza punti, ne è la prova. Abbiamo cercato di impostare quest'ultima settimana senza pressioni, con allenamenti tranquilli, e sono sicuro che i ragazzi faranno una buona performance, giocheranno con il cuore e daranno il 100% in campo. Arriviamo da due belle gare di semifinale, incoraggiati dalla folta presenza dei nostri tifosi in tribuna che ci hanno spinto fino al raggiungimento dell’accesso alla Finale e sappiamo che potremo contare sul loro forte sostegno anche in questa ultima battaglia”.

Massimo Brunello, coach del Patarò Calvisano e grande ex di giornata, conserva invece un dubbio tra la linea dei trequarti dove tiene banco il ballottaggio tra Susio e Chiesa, mentre la maglia numero quindici di estremo non può non andare a Matteo Minozzi, con 17 mete miglior metaman del campionato e MVP della semifinale di ritorno.

“Giochiamo l’ultimo atto del Campionato nel nostro stadio, una cosa che abbiamo cercato con determinazione per tutto l’anno. Siamo consapevoli  delle nostre qualità e potenzialità, ma  sappiamo anche che Rovigo è una squadra granitica e con delle buone individualità. Abbiamo alcuni dubbi da sciogliere sulla condizione fisica di alcuni giocatori con lievi infortuni come Susio e Paz, decideremo nelle ore prima del match” ha dichiarato Brunello annunciando la probabile formazione per la Finale.

Queste le formazioni previste per la Finale scudetto di sabato a Calvisano:

Calvisano (BS), PataStadium “San Michele” – sabato 27 maggio, ore 18.00
Eccellenza, Finale – diretta www.therugbychannel.it
Patarò Calvisano v Femi-CZ Rovigo
Patarò Calvisano: Minozzi; Susio/Chiesa, Paz, Lucchin, Bruno; Novillo, Semenzato; Tuivaiti, Giammarioli, Archetti; Andreotti, Cavalieri; Riccioni, Morelli (cap), Panico
a disposizione: Luus, Rimpelli, Zanetti, Zdrilich, Chiesa/Consoli, De Santis, Dal Zilio, Costanzo
all. Brunello  
Femi-CZ Rovigo Delta: Basson; Barion, Majstorovic, McCann, Torres; Rodriguez, Chillon; De Marchi, Lubian, Ruffolo (cap); Parker, Boggiani; Iacob, Momberg, Muccignat
a disposizione: Cadorini, Balboni, Bordonaro, Cicchinelli, Ortis, Loro, Biffi, Mantelli
all. McDonnell
arb. Mitrea (Udine)
g.d.l. Liperini (Livorno), Franzoi (Venezia)
quarto uomo: Brescacin (Treviso)
quinto uomo: Cusano (Vicenza)
TMO: Marrama (Milano) 

I Biglietti sono prenotabili, al prezzo unico di 20€, gratuiti Under 18, presso la Segreteria del Patarò Calvisano (Via San Michele 102, Calvisano, BS 030.96.80.12 Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ) e presso la Segreteria della Femi-CZ Rovigo (Viale Alfieri 43, 45100, Rovigo – tel. 0425.36.80.47 i Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. )

 
ECCELLENZA, SABATO LA FINALE SCUDETTO TRA CALVISANO E ROVIGO: DIRIGE MITREA PDF Stampa E-mail
Campionati
Lunedì 22 Maggio 2017 15:47

 

CapitaniEdoardoRuffoloGabrieleMorelli 2DIRETTA WWW.THERUGBYCHANNEL.IT ALLE 18, IN VENDITA I BIGLIETTI

GAVAZZI: “L’ARBITRO MIGLIORE PER LA SFIDA PIU’ IMPORTANTE”

Milano – Un anno dopo e per la quarta stagione consecutiva i destini del Campionato Italiano d’Eccellenza corrono ancora sulla rotta Calvisano-Rovigo: le semifinali hanno emesso i propri verdetti e sabato 27 maggio alle ore 18.00, in diretta su www.therugbychannel.it, saranno ancora i gialloneri bresciani ed i Bersaglieri rossoblù, Campioni d’Italia in carica, a contendersi il tricolore.

Solo ottanta minuti, dunque, separano dal fischio finale dell’ottantaseiesima edizione del massimo campionato, con il novantacinquesimo e decisivo incontro di stagione in programma al PataStadium “San Michele”: i biglietti sono da oggi prenotabili, al prezzo unico di 20€, presso la Segreteria del Patarò Calvisano (Via San Michele 102, Calvisano, BS – ttel. 030.96.80.12  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ) e presso la Segreteria della Femi-CZ Rovigo (Viale Alfieri 43, 45100, Rovigo – tel. 0425.36.80.47  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ).

Leggi tutto...
 
FEDERICO CONFORTI MVP DEL CAMPIONATO DI ECCELLENZA 2016/17 PDF Stampa E-mail
Campionati
Lunedì 22 Maggio 2017 13:29

conforti mvp2017

Roma – E' Federico Conforti l'MVP dell'edizione 2016/17 del Campionato Italiano di Eccellenza. Terza linea del Petrarca Padova, succede a Edward Thrower nell'albo d'oro del massimo campionato italiano.

Il capitano della compagine padovana, che lo scorso anno si è classificato al secondo posto, nella classifica generale ha ricevuto quasi il 28% del consenso dei tifosi che hanno espresso il proprio voto tramite l'app ufficiale della Federazione Italiana Rugby. Completano il podio Juan Ignacio Brex, centro del Rugby Viadana 1970 che si è piazzato in seconda posizione con il 17,1% delle preferenze e Mirko Amenta, terza linea delle Fiamme Oro Rugby che con il 14,4% dei voti si piazza sul gradino più basso del podio.

Leggi tutto...
 
MORELLI: “LIMITATO BREX, NOVILLO OGGI HA FATTO LA DIFFERENZA” PDF Stampa E-mail
Campionati
Sabato 20 Maggio 2017 19:04

 T3I0021FRATI: “CALVISANO HA MERITATO, MA RINGRAZIO LA MIA SQUADRA”

Calvisano – Filippo Frati, tecnico del Rugby Viadana, rende merito al Calvisano nella conferenza stampa che segue la semifinale di ritorno che ha qualificato i bresciani al match-scudetto di sabato prossimo: “I quaranta punti di oggi ci stanno, sono stati migliori di noi in ogni area del gioco. Ma questo campionato per noi rappresenta un punto di partenza importante e sono soddisfatto della reazione che la squadra ha avuto nella ripresa: dopo il 40-3 del primo tempo non hanno mollato, hanno provato a reagire anche se sicuramente Calvisano ha abbassato il ritmo pensando alla finale di sabato prossimo. Ma era importante che la squadra si scuotesse, ripartiamo da lì”.

Leggi tutto...
 
ECCELLENZA, LA PRIMA FINALISTA E’ CALVISANO: VIADANA CEDE 47-17 PDF Stampa E-mail
Campionati
Sabato 20 Maggio 2017 18:09

 T3I0335AI BRESCIANI IL DERBY LOMBARDO: SABATO AL SAN MICHELE LA SFIDA-SCUDETTO

DOMANI IL DERBY D’ITALIA PETRARCA v FEMI-CZ ROVIGO PER DEFINIRE LA FINALE
Calvisano (Brescia) – E’ il Patarò Calvisano la prima finalista del Campionato Italiano d’Eccellenza 2016/2017: davanti al pubblico di casa del PataStadium San Michele il XV allenato da Massimo Brunello conquista il diritto a giocare sul campo di casa la Finale che sabato prossimo (ore 18.00, diretta TheRugbyChannel.it) assegnerà l’ottantaseiesimo titolo di Campione d’Italia. 

Ai gialloneri bresciani, dominatori della regular season, bastano i primi quaranta minuti di gioco per ribaltare il risultato della gara d’andata, vinta per 18-12 dal Rugby Viadana: possesso, un dominio territoriale schiacciante, controllo delle fasi statiche, iniziative individuali dei singoli impongono agli ospiti, dopo la solida prova mostrata due settimane fa dagli uomini di Frati, un pesantissimo passivo di 40-3 dopo i primi quaranta minuti di gioco.

Leggi tutto...
 


Pagina 1 di 248

facebook bar2 Facebook Twitter Google plus YouTube Sound Cloud Rss Feed Dailymotion


I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito