Joom!Fish config error: Default language is inactive!
 
Please check configuration, try to use first active language

Beach
Beach
ALLE SABBIE MOBILI E AI CRAZY CRABS IL TITOLO ITALIANO DI BEACH RUGBY PDF Print E-mail
Nazionali Azzurre
Tuesday, 01 August 2017 15:30
There are no translations available.

 

crazy crabsMaster Finale – XX° Campionato Italiano di Beach Rugby – Terracina(LT)

Nell’ultimo weekend del beach rugby italiano è andato in scena un Master Finale che immaginiamo e speriamo passerà agli annali come uno dei più belli e imprevedibili degli ultimi anni.

Dopo la “regular season” la situazione era molto simile a quella degli anni scorsi, col Padova Beach campione uscente (e vincitore della neonata Coppa Italia) che aveva i favori del pronostico e i Crazy Crabs pronti a ribaltarli. Sicuramente qualche novità interessante come l'ingresso dei Forastici e del Salento, ma prima di sabato nessuno avrebbe immaginato come sarebbe andata a finire, non solo per la finale che ha deciso lo scudetto, ma per tutta la classifica.

Partiamo dal torneo delle ragazze. Quattro le formazioni femminili al via, le Spavalde, qualificatesi grazie alla vittoria in Coppa a giugno, le Sabbie Mobili campionesse in carica, le napoletane Rumenas e le ragazze del Salento Rugby, vincitrici della Magna Grecia Cup.

Read more...
 
LA SELEZIONE ITALIANA BEACH RUGBY ALL’EUROPEO DI MOSCA PDF Print E-mail
Nazionali Azzurre
Wednesday, 19 July 2017 15:43
There are no translations available.


logomosca17Sono dodici gli atleti selezionati per prendere parte alla 5a edizione dell’Europeo di Beach Rugby, targato Rugby Europe, in programma a Mosca sabato e domenica prossimi. 


La selezione italiana è stata inserita nel girone “A” assieme a Romania, Ukraina ed Azerbaigian. Sono inserite nel girone “B” Bielorussa, Georgia , Russia e Spagna.

“Siamo contenti di partecipare all’Europeo” – a parlare è il Presidente della LIBR, Lega Italiana Beach Rugby, Mattia Gomeiro – "Riteniamo importante, insieme alla FIR, che l’Italia, tra i Paesi maggiormente coinvolti nel beach, porti la propria esperienza alla prima tappa continentale, contribuendo alla sviluppo della specialità a livello mondiale.

Di seguito gli atleti selezionati guidati dal tecnico Enrico Gottardo:

Andrea BARBAT (Frascati Rugby Club 2015)

Marco BITETTI (Unione R. Capitolina)

Edoardo BONAVOLONTA’ (Pol Lazio 1927)

Francesco BONAVOLONTA’ (Pol. Lazio 1927)

Alberto DELL’ANTONIO (Valsugana R. Padova)

Jacopo GIANGRANDE (Pol. Lazio 1927)

Valerio LO SASSO (Pol. Lazio 1927)

Paolo PALANDRANI (Rubano Rugby)

Yuma SANTORO (Arvalia Villa Pamphili)

Cristian Nicolae STOIAN (Rugby Anzio Club)

Vincenzo VENTRICELLI (Pol. Lazio 1927)

Lorenzo VIVALDI (Pol. Lazio 1927)

 

 
BEACH RUGBY, I RISULTATI DELLA SECONDA GIORNATA DI CAMPIONATO PDF Print E-mail
Nazionali Azzurre
Thursday, 29 June 2017 10:57
There are no translations available.

renzoni beachrugbyIl Campionato Italiano di Beach Rugby entra nel vivo con il weekend con il maggior numero di tappe, ben 4 distribuite in tutta la penisola, Cologno Monzese in Lombardia, Bellaria Igea Marina in Emilia Romagna, Viareggio in Toscana e Castel Volturno in Campania.

Mentre a Cologno Monzese è stata una vera e propria festa di rugby per quattro giorni, grazie al “Rugby Summer Festival”, in cui il sabato ha trovato spazio anche il beach rugby ed a vincere è stato solo il divertimento, con i “Cobra 11” che hanno avuto la meglio sui “Pastasciutta” in finale, terzi i “Rufus Ricci”. Tutte squadre che approcciavano per la prima volta alla disciplina e nessuna di loro con ambizioni per le finali nazionali, che si svolgeranno il 29 luglio a Terracina. Nelle altre tappe si sono date battaglia tutte le pretendenti agli 8 posti che questo Campionato 2017 assegnerà alle migliori piazzate.

Ad Bellaria Igea Marina, vicinissimo a Rimini, i “The Monsters” di Castelfranco Veneto hanno la meglio in finale sui “Cella Cella Rieti”, la finale è stata la rivincita della partita che si era svolta la mattina, nel girone di qualificazione. Infatti la squadre reatina aveva avuto la meglio, ma nel pomeriggio complice la serata di venerdì nell’ appunto vicinissima Rimini, a detta del presidente Gabriele Baiocchi, i Cella Cella hanno avuto la peggio.

A Castel Volturno, in provincia di Caserta, è stata una bella giornata all'insegna del buon umore e del beach rugby, il campo ha visto primeggiare i “Crazy Crabs” apparsi però un po' sottotono, forse parte del merito va anche ai “Pirati di Nisida” che esprimono un gioco alla mano sempre più in crescita, dando vita ad una finale molto equilibrata. Terzi i “White and Blue Whales”, i ragazzi della “Partenope Rugby”, quarti “I Forastici” di Anzio che avevano avuto la meglio sui “Crazy Rats” nei gironi alla golden meta, la Sudden Death, guadagnandosi così il secondo posto nella pool di qualificazione, ma si vedono  negare la finalissima dai Crazy Crabs in semifinale.

Per quanto riguarda lo spirito che c’è nelle tappe di beach rugby va sottolineato come i Crazy Rats, la seconda squadra dei Crazy Crabs di Frascati, a corto di giocatori abbia chiesto aiuto alle squadre campane che hanno risposto subito presente, infatti tra le sue fila ha accolto 3 ragazzi partenopei ed insieme hanno sfidato le altre squadre, divertendosi e condividendo in pieno la mentalità ed i valori di questo sport!

Nel torneo femminile, remake della Coppa Italia giocata ad Ostia ad inizio giugno, visto che si sfidavano le stesse tre formazioni: “Le Spavalde”,” Sabbie Mobili” e “Le Pamelas”, sono sempre le frascatane del “Le Spavalde” ad avere la maglio, questa volta però solo per differenza mete sulle “Sabbie Mobili”.

A Viareggio dei giovanissimi “Strani Tipi”, traghettati dagli esperti Luca Randelli e Michele Sutto, hanno la meglio sulla “Molesta Quindicina”, riscattando la sconfitta della settimana precedente a Firenze. Terze le “Sabbie Mobili” di Roma, che vedevano ben 6 esordienti in campo, di cui la metà proveniente dal “Montevirginio Rugby”. Il torneo femminile ha visto primeggiare “Le Moleste”, trascinate dal numero 8 Flic Syfret, che si candidano ad uno dei 6 posti femminili per il Master Finale, avendo la meglio sul “Le Sbarbine”.

Questi gli appuntamenti per il prossimo weekend: Isola Verde, Ostia, Vieste e Messina

 
  • «
  •  Start 
  •  Prev 
  •  1 
  •  2 
  •  3 
  •  Next 
  •  End 
  • »


Page 1 of 3
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR

banner-ticketing

banner-hospitality

Banner Sito Federugby

 

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito