Nazionali Azzurre
ITALIA v INGHILTERRA, TUTTE LE INFO-VIABILITA' PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Sabato 03 Febbraio 2018 21:21

 

mappa area olimpicoÈ stato definito il piano della viabilità in vista del debutto azzurro di Domenica 4 Febbraio quando l’Italia alle ore 16:00 sfiderà l’Inghilterra nel primo turno del NatWest 6 Nazioni 2018.

 

Data l’elevata affluenza di pubblico, si consiglia di raggiungere lo stadio Olimpico con i mezzi pubblici e di anticipare l’ingresso sugli spalti.

Leggi tutto...
 
ITALIA, PARISSE: "IL NOSTRO OBIETTIVO E' QUELLO DI ESSERE SEMPRE PIU' COMPETITIVI" PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Sabato 03 Febbraio 2018 16:16

parisse oshea allenamento

ZANNI: "EMOZIONANTE RITROVARE LA MAGLIA AZZURRA DOPO DUE ANNI"

 

Roma – Pioggia e un cielo plumbeo hanno fatto da contorno al captain’s run della Nazionale Italiana rugby allo Stadio Olimpico di Roma. Domani alle 16 gli Azzurri affronteranno l’Inghilterra nel match d’esordio al NatWest 6 Nazioni 2018 davanti a oltre 60.000 spettatori che affolleranno le tribune dell’impianto romano. La partita sarà trasmessa in diretta su DMAX, canale 52 del digitale terrestre, a partire dalle 15.15 con “Rugby Social Club” che farà da apri pista al primo match del 2018 dell’Italrugby.

CLICCA QUI PER GLI ULTIMI BIGLIETTI DI ITALIA-INGHILTERRA

“L’aspetto fisico nel nostro sport è importantissimo – ha esordito Sergio Parisse nella conferenza stampa che ha fatto seguito all’allenamento di rifinitura degli Azzurri - . Il lavoro che sta svolgendo Pete Atkinson con le due franchigie è di alto livello. A Novembre abbiamo giocato bene ma abbiamo realizzato pochi punti: sarà uno dei nostri obiettivi al 6 Nazioni quello di essere più cinici in fase offensiva. Vogliamo essere sempre più competitivi. Iniziare bene il torneo ti da sicuramente una fiducia maggiore in vista dei prossimi match”.

“Abbiamo un bel mix tra giocatori di esperienza e giovani promettenti. Ci sono ragazzi che hanno una grande personalità e che in futuro potranno esprimere al meglio il loro valore – continua il capitano azzurro -. Il compito mio, di Alessandro Zanni e di Leonardo Ghiraldini è quello di cercare di essere quanto più possibile di aiuto nel momento in cui ne avessero bisogno. Abbiamo un grande potenziale”.

Chiusura sui dieci anni da capitano: “I traguardi personali fanno sempre piacere, è innegabile. Alessandro raggiunge 100 caps, Leonardo 90. Il nostro focus è indirizzato interamente sulla partita di domani”.

CLICCA QUI PER LA CONFERENZA STAMPA DI SERGIO PARISSE E ALESSANDRO ZANNI

Domani sarà una giornata particolare per Alessandro Zanni  che toccherà quota 100 caps e sarà il primo giocatore a calpestare l’erba dello Stadio Olimpico: “Riabbracciare la maglia azzurra dopo due anni è meraviglioso – ha dichiarato Alessandro Zanni - . Ho delle sensazioni contrastanti dentro di me. Non vedo l’ora di giocare domani insieme ad alcuni dei miei compagni storici come Sergio, Leonardo e tanti nuovi giovani che adesso sono in squadra.”

 
SCELTE LE AZZURRE CHE DOMANI SFIDERANNO L’INGHILTERRA PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Sabato 03 Febbraio 2018 11:01

 

 

italdonne formazioneeng2018SCELTE LE AZZURRE CHE DOMANI SFIDERANNO L’INGHILTERRA

REGGIO EMILIA PRONTA AD OSPITARE L’ESORDIO DI BARATTIN E COMPAGNE NEL SEI NAZIONI FEMMINILE 2018

Reggio Emilia, 3 Febbraio 2018 –  Andrea Di Giandomenico - commissario tecnico della Nazionale Italiana Femminile- ha annunciato convocate e formazione iniziale per sfidare l’Inghilterra domenica a Reggio Emilia nel primo turno dell’edizione 2018 del Sei Nazioni Femminile. Domani alle ore 18.30 lo Stadio Mirabello ospiterà per la prima volta il prestigioso torneo con la grande sfida tra l’Italia e l’Inghilterra, campione in carica e capace di guadagnare il grande slam nel 2017 battendo tutte le altre cinque avversarie.

L’Inghilterra non è mai stata sconfitta in gara ufficiale da Sara Barattin e compagne; unica delle cinque avversarie del Sei Nazioni mai superate; l’Italia femminile è presente nel prestigioso torneo da 11 anni, dal 2007. Nell’ultima edizione nessun successo per le Azzurre capaci però di chiudere al quarto posto nel 2015 e al terzo posto nel 2016 con ben 3 vittorie, record assoluto per l’Italdonne.

Le Azzurre si presentano a questo primo appuntamento molto rinnovate, dopo che ben sette atlete hanno lasciato il gruppo azzurro dopo l’ultimo mondiale della scorsa estate in Irlanda. Lo staff tecnico ha avuto la possibilità di testare tante nuove giocatrici nel test-match di Novembre a Biella perso 41-21 contro la Francia, importante test di avvicinamento verso questo Sei Nazioni alle porte. Delle 23 giocatrici selezionate per sfidare le inglesi domani a Reggio Emilia ci sono infatti 4 esordienti –tutte in panchina- e 5 ragazze che hanno fatto il loro esordio in nazionale maggiore proprio a Novembre. Ciò a testimonianza della crescita del campionato italiano, non solo a livello numerico ma anche qualitativo. Nel gruppo però non manca l’esperienza, soprattutto nel reparto delle trequarti diretto da capitan Barattin alla sua 78esima maglia azzurra. Un nuovo ciclo dell’Italdonne è dunque alle porte, con un mix di esperienza ed entusiasmo.

L’head coach Andrea Di Giandomenico presenta questo Sei Nazioni 2018 e la formazione che scenderà in campo al Mirabello :”Cominciamo il torneo rinnovati ma contenti delle nuove ragazze che hanno meritato la possibilità di far parte dell’Italia. Non mi riferisco solo a queste 23 giocatrici ma a tutto il gruppo. Il campionato italiano è in crescita: sta aumentando numero delle squadre e qualità. Sempre più ragazze hanno capito la strada del lavoro, necessaria per raggiungere obiettivi alti come la maglia Azzurra.”

L’allenatore aquilano -ma reggiano d’adozione- presenta la sfida all’Inghilterra :”E’ una squadra che non ha bisogno di presentazioni: forte in ogni reparto. Sarà una gara dura ma siamo fiduciosi per la nostra prestazione. Sarà un banco di prova importante per il nostro futuro: la partita ci darà delle indicazioni importanti. Lo spirito delle ragazze é positivo: ci siamo preparati bene, le atlete sono pronte. Non guardiamo al calendario, ogni partita inaugurale avrebbe presentato difficoltà, non ci spaventa questo impegno contro le campionesse in carica. Anzi lo vediamo come un ottimo test con risvolti positivi per andarci a testare e far capire subito al nuovo gruppo quali siano le esigenze per competere in questo Sei Nazioni. Da domenica sera ragioneremo come proseguire questo torneo; concentrati e lavorando come sempre abbiamo fatto focalizzandoci sulla nostra prestazione. L’Italia femminile deve esprimere il meglio del proprio potenziale, sarà il campo a darci il responso a livello di risultati”.

La formazione dell’Italia femminile che domenica 4 Febbraio alle ore 18.30 sfiderà l’Inghilterra allo Stadio Mirabello di Reggio Emilia nel 1° turno del Sei Nazioni Femminile 2018:

15 Manuela FURLAN (Iniziative Villorba Rugby), 61 caps

14 Sofia STEFAN (Stade Rennais Rugby, FRA), 33 caps

13 Michela SILLARI (Rugby Colorno), 39 caps

12 Beatrice RIGONI (Valsugana Rugby Padova), 22 caps

11 Maria MAGATTI (Rugby Monza 1949), 21 caps

10 Veronica MADIA (Rugby Colorno), 7 caps

9 Sara BARATTIN (Iniziative Villorba Rugby) 77 caps – capitano

8 Isabella LOCATELLI (Rugby Monza 1949), 16 caps

7 Elisa GIORDANO (Valsugana R. Padova), 27 caps

6 Ilaria ARRIGHETTI (Stade Rennais Rugby, FRA), 30 caps

5 Valeria FEDRIGHI (Saracens , ING), 8 caps

4 Valentina RUZZA Valsugana R. Padova), 19 caps

3 Lucia GAI (Stade Rennais Rugby, FRA), 52 caps

2 Melissa BETTONI ((Stade Rennais Rugby, FRA), 41 caps

1 Eleonora RICCI (C.R.A.T. La Coruña, SPA), 1 cap

A disposizione

16 Silvia TURANI (Rugby Colorno), 1 cap

17 Giorgia DURANTE (Montebelluna Rugby 1977, tutorata Benetton Treviso), esordiente

18 Michela MERLO (Rugby Mantova, tutorata Rugby Colorno), esordiente

19 Giordana DUCA (Frascati Rugby Club 2015), esordiente

20 Beatrice VERONESE (Valsugana R. Padova), 1 cap

21 Arianna CORBUCCI (Frascati Rugby Club 2015), esordiente

22 Jessica BUSATO (Inziative Villorba Rugby), 1 cap

23 Aura MUZZO (Iniziative Rugby Villorba), 1 cap 

All. Andrea DI GIANDOMENICO

Inghilterra: Kildunne, Dow, Cattell, Burford, Waterman, Daley-Mclean, Riley; Hunter (cap), Packer, Cleall, Taylor, Scott, Bern, Davies, Clark (A disposizione: Cokayne, Cornborough, Lucas, Burnfield, Noel-Smith, Mattinson, Harrison, Pearce) All. Middleton

Arbitro: Tim Baker (Hong Kong)

Assistenti: Clara Munarini (FIR) e Barbara Guastini (FIR)

TMO: Kevin Beggs (Irlanda)

Quarto uomo: Maria Ausilio Paparo (FIR)

La gara tra Italia ed Inghilterra di Reggio Emilia sarà trasmessa in diretta tv su Eurosport 2 –broadcaster italiano del Sei Nazioni Femminile- con telecronaca di Andrea Gardina.

Scarica la media guide ufficiale del Sei Nazioni 2018 con tutte le informazioni e curiosità anche sulla nazionale femminile

Tanti gli eventi collaterali che impreziosiranno la giornata dedicata al Sei Nazioni Femminile. Reggio Emilia sarà capitale del rugby femminile domenica prossima: il rugby giocato partirà già dalle ore 11 ai campi della Canalina –casa del Rugby Reggio società organizzatrice della sfida internazionale- si terrà un torneo delle rappresentative regionali juniores Under 14 , Under 16 e Under 18 con circa 250 giocatrici.

Le fasi finali si concluderanno alle 16 circa, prima del trasferimento allo Stadio Mirabello nel centro città. 18 le formazioni in campo in rappresentanza di 6 Comitati Regionali della Federazione Italiana Rugby: Emilia-Romagna, Liguria, Lombardia, Piemonte, Toscana e Veneto.

Dalle ore 16 nel villaggio allestito nell’area antistante al Mirabello sarà possibile seguire l’esordio della Nazionale Maggiore italiana al Sei Nazioni 2018 contro l’Inghilterra grazie al maxischermo che trasmetterà le immagini di Dmax dallo Stadio Olimpico di Roma.


Biglietteria Stadio Mirabello, Via Giacomo Matteotti 2 - Reggio Emilia:

  • Tribuna VIP          € 30,00
  • Posto unico          € 10,00
  • Ridotto Under 20  € 5
  • Ridotto Under 17  € 1
  • Come acquistare i tagliandi per la gara:

    • Sito internet biglietteria Ciaotickets nella pagina: www.ciaotickets.com/evento/6-nazioni-femminile-italia-vs-inghilterra

    • Rivendite autorizzate Ciaotickets consultabili su: www.ciaotickets.com/punti-vendita

    • Allo Stadio “Mirabello” il 4 Febbraio a partire dalle ore 15

     

     


    Pagina 6 di 380

    facebook bar2 Facebook Twitter YouTube

    • Sponsor FIR
    • Sponsor FIR
    • Sponsor FIR
    • Sponsor FIR
    • Sponsor FIR
    • Sponsor FIR
    • Sponsor FIR
    • Sponsor FIR
    • Sponsor FIR
    • Sponsor FIR
    • Sponsor FIR
    • Sponsor FIR
    • Sponsor FIR
    • Sponsor FIR
    • Sponsor FIR
    • Sponsor FIR
    • Sponsor FIR
    • Sponsor FIR
    • Sponsor FIR
    • Sponsor FIR
    • Sponsor FIR
    • Sponsor FIR

    banner-ticketing-107

    banner-hospitality-2017

    shop-FIR

    Banner Sito Federugby

    keep_rugby_clean
     

    I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

    Ho letto e accetto i cookies di questo sito