FIR per il Sociale

Ogni anno FIR sostiene numerose iniziative sociali  collaborando con enti/associazioni che attraverso la loro attività danno espressione ai Valori che FIR promuove.



RUGBY E IMPEGNO SOCIALE: IL SOSTEGNO DELLA FIR PER LE ZONE DEL CENTRO ITALIA COLPITE DAL SISMA PDF Stampa E-mail
Impegno Sociale
Mercoledì 21 Dicembre 2016 14:58

asta triboomRoma – Continua il sostegno della Federazione Italiana Rugby verso le popolazioni vittime del terremoto che ha colpito l'Italia centrale lo scorso agosto.

In occasione delle festività natalizie, la FIR ha acquistato i prodotti presenti nei pacchi regalo consegnati ai dipendenti da aziende operanti nelle zone colpite dal sisma, proseguendo il percorso che vede la Federazione Italiana Rugby impegnata in prima linea nelle iniziative sociali tenendo sempre viva l'attenzione su uno dei valori fondamentali insiti nella palla ovale, il sostegno.

“La scelta di acquistare prodotti da aziende operanti nelle zone colpite dal sisma è stata condivisa da tutti i dirigenti, dipendenti e collaboratori FIR – ha dichiarato Alfredo Gavazzi, presidente della Federazione Italiana Rugby - . Dare sostegno alle popolazioni vittime degli eventi che hanno coinvolto le regioni del centro Italia lo scorso agosto, tramite l’acquisto di pacchi solidali, è un modo per far sentire la nostra vicinanza a chi ha visto cambiare la propria vita nell’arco di poche ore. Il sostegno per ogni rugbista rappresenta un momento fondamentale nella costruzione del gioco. Applicare i nostri valori al di fuori del campo, oltre che essere il completamento a 360 gradi del giocatore di rugby, rappresenta un punto imprescindibile per la Federazione Italiana Rugby che punta ad avere un ruolo sempre più centrale nell’ambito della responsabilità sociale”.

Il sito di riferimento per l'acquisto dei prodotti inseriti nei pacchi natalizi è  www.norciafood.it .

La volontà della Federazione Italiana Rugby di acquistare i prodotti presenti nei pacchi natalizi da aziende operanti nelle zone in esame, fa seguito all’iniziativa congiunta intrapresa da FIR e Triboom, portale di crowdfunding dove in seguito al Credit Agricole Cariparma Test Match dello scorso 9 novembre contro gli All Blacks è stata messa all’asta la maglia dei Campioni del Mondo in carica firmata da tutti i giocatori della Nuova Zelanda messa a disposizione dal capitano azzurro Sergio Parisse. Il ricavato, pari a 1.650 euro, sarà devoluto al “Comitato Preta – Emergenza Terremoto” costituitosi nella frazione amatriciana di Preta il cui progetto prioritario mira alla ricostruzione della “Vecchia Scuola”, luogo di ritrovo e di attività sportiva per gli abitanti del luogo al momento inagibile in seguito agli eventi dello scorso agosto.

L'impegno della FIR a supporto delle popolazioni colpite dal sisma era iniziato già nel mese di settembre con l'organizzazione del “Rugby Clinic”, una giornata di sport dedicata ai bambini di Amatrice e dei paesi limitrofi concretizzatasi il 9 novembre a Rieti con la presenza dello staff della Nazionale Maggiore al completo accompagnato da una rappresentanza di giocatori dell'Italrugby dove gli Azzurri vestirono i panni di allenatori dei giovani rugbisti accorsi, concludendo la giornata con sessione di foto e autografi.

 
SPORT E INTEGRAZIONE: MENZIONE SPECIALE PER LE TRE ROSE RUGBY PDF Stampa E-mail
Impegno Sociale
Mercoledì 14 Dicembre 2016 09:50

tre rose olimpicoRoma - Si è svolto presso il "Circolo del Tennis" di Roma, nel parco del Foro Italico, il premio "Sport e Integrazione" ideato dal Coni al fine di evitare l'emarginazione sociale e incentivare la pratica sportiva come viatico dell'integrazione.

Presente anche il club de "Le Tre Rose Rugby", squadra rappresentata da Paolo Pensa, presidente della squadra di Casale Monferrato composta da rifugiati politici, e cinque giocatori del club piemontese.

QUI IL SERVIZIO COMPLETO DELLA GIORNATA

 
IL CFP DI BENEVENTO IN VISITA AL FATEBENEFRATELLI PDF Stampa E-mail
Impegno Sociale
Mercoledì 30 Novembre 2016 15:32

IMG-20161130-WA0006Napoli – Nel pomeriggio di oggi, mercoledì 30 novembre, una delegazione del Centro di Formazione Permanente Under 18 di Benevento ha fatto visita ai piccoli ospiti del reparto di pediatria dell’Ospedale Sacro Cuore di Gesù Fatebenefratelli di Benevento.

Accompagnati dal manager Vincenzo Zullo, gli atleti dell’ex Accademia zonale Paolo Gisonni, Riccardo Toraldo e Luigi Tretola hanno passato qualche ora con i piccoli degenti nell’area giochi del reparto, intrattenendoli con alcuni gadget dati loro in omaggio, riuscendo così a distrarli dalle patologie che li costringono nella struttura. L’affiatamento dei rugbisti ha consentito un rapido contatto con gli ospiti di pediatria, che hanno accolto con entusiasmo la loro visita: numerose le foto di gruppo, gli ormai immancabili selfie ma soprattutto tanti sorrisi.

Leggi tutto...
 
ITALIA v ALL BLACKS, COME ANDARE ALL'OLIMPICO IN BICI O A PIEDI PDF Stampa E-mail
Impegno Sociale
Giovedì 10 Novembre 2016 12:34

maxresdefault

Una guida su come arrivare allo stadio Olimpico in modo sostenibile spostandosi a piedi, in bicicletta, con il trasporto pubblico e in taxi. Senza l’incubo di trovare un parcheggio per l’auto o lo scooter e risparmiando emissioni inquinanti. 

Sabato 12 novembre, nell’impianto del Foro Italico, è in programma l’incontro di rugby tra Italia e All Blacks. Roma Servizi per la Mobilità, con il patrocinio di Roma Capitale, Fir e Coni, ha predisposto una guida - “Roma gioca sostenibile” - per spiegare come raggiungere l’Olimpico non utilizzando veicoli privati. 

Cliccando sul sito romamobilita.it si può consultare e scaricare la brochure, in italiano e inglese, con le varie informazioni e la mappa. Le opzioni proposte sono tre: a basso impatto ambientale e intermodali (uso combinato di metro, tram, autobus, bicicletta, cammino a piedi). Nella prima scelta, ad esempio, si consiglia di usare, da Termini, la metro A scendendo a Flaminio per poi prendere il tram 2 fino a piazza Mancini e proseguendo a piedi. 

Non manca un’indicazione pensata appositamente per chi si muove con la bici: utilizzare la metro A fino alla stazione Ottaviano e poi seguire il percorso ciclabile (circa 2 chilometri) fino a ponte Duca d’Aosta. Durante la partita le biciclette – solo però quelle dei possessori di biglietto per l’incontro - potranno essere lasciate in tutta sicurezza nell’apposito parcheggio di via Franchetti, messo a disposizione dal Coni, attrezzato con rastrelliere per 50 posti e sorvegliato da steward.  

 

 
HAPPYWAYS, IL CARPOOLING SBARCA AI CREDIT AGRICOLE CARIPARMA TEST MATCH PDF Stampa E-mail
Impegno Sociale
Mercoledì 26 Ottobre 2016 09:32

 logo hw quadrato piccolo

LA FIR CONFERMA IL PROPRIO IMPEGNO NELLA SOSTENIBILITA’ DEI GRANDI EVENTI

Roma – FIR ed HappyWays, giovane compagnia italiana di carpooling, insieme per rendere le finestre internazionali degli Azzurri sempre più sostenibili.

Dopo aver lanciato nelle scorse stagioni una serie di iniziative mirate a limitare l’impatto ambientale degli incontri interni dell’Italia e ad accrescerne la sostenibilità – bike sharing al Parco del Foro Italico e iniziative volontarie di pulizia del Villaggio Terzo Tempo, raccolta dei surplus alimentari – la Federazione Italiana Rugby partecipa al progetto di carpooling dedicato ai grandi eventi sportivi e di intrattenimento sviluppato da HappyWays, primo portale nel suo genere nel nostro Paese.

Leggi tutto...
 


Pagina 9 di 13
 

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito