FIR per il Sociale

Ogni anno FIR sostiene numerose iniziative sociali  collaborando con enti/associazioni che attraverso la loro attività danno espressione ai Valori che FIR promuove.



GUINNESS SEI NAZIONI 2019: TORNA IV TEMPO RUGBY E CULTURA PDF Stampa E-mail
Impegno Sociale
Venerdì 18 Gennaio 2019 16:09

 

97fffe2e-5b70-48a7-9822-45e53899380e

Roma - Torna a Roma il consueto appuntamento con il Guinness Six Nations, il Torneo più antico del mondo, e il patrimonio culturale di Roma scende ancora una volta in campo al fianco degli Azzurri, andando ad arricchire l’offerta di eventi collaterali per i possessori di biglietti per le gare dell’Italrugby all’Olimpico legati al contenitore “IV Tempo Rugby e Cultura”.

Confermata la collaborazione con il MIBACT che apre ai fans della Nazionale le porte di alcuni tra i più interessanti Musei statali nella città, ai quali si aggiungono i Musei Civici di Roma Capitale che sostiene con grande impegno quello che è ormai divenuto uno degli appuntamenti sportivi più importanti nel calendario di Roma (la lista completa dei musei disponibili su www.federugby.it/IVTempo). 

Leggi tutto...
 
FIR MOLISE ADERISCE AL PROGETTO "ABC SPORT...IN MOVIMENTO" PDF Stampa E-mail
Impegno Sociale
Giovedì 06 Dicembre 2018 08:29

43526422 985433718293701 6488892253572956160 nLo scorso 29 novembre è stato ufficializzato a Campobasso il progetto "ABC Sport... in movimento". Educazione motoria e sportiva nella scuola primaria. Tra i promotori dell'iniziativa c'è la Delegazione Molise della Federazione Italiana Rugby.

L'ambizioso progetto rivolto ad una utenza di giovanissimi, è incentrato alla costruzione di un sistema integrato educativo-sportivo, connettendo mondi diversi. 
Come si legge sul programma stilato, "la proposta vuole implementare il patrimonio degli alunni/e, offrendo loro percorsi che consentano ad ognuno di orientarsi e scegliere autonomamente l'attività sportiva più consona ai propri bisogni ed interessi".
Per l'anno scolastico in corso sarà interessato ad una prima sperimentazione l'Istituto Omnicomprensivo "Jovine" di Campobasso, con gli alunni di una sezione della Scuola Primaria dalla I alla V classe. Dal prossimo anno, e qui la vera sfida di FIR Molise, verrà esteso alle altre scuole della Regione. Un lavoro enorme per il Delegato Marco Santone e per tutto il movimento della palla ovale molisana, che darà la possibilità ai tecnici, e ai promotori del rugby, di trasferire il bagaglio valoriale della nostra disciplina ai nuovi  piccoli atleti. "ABC Sport" crescerà nelle scuola primaria per poi continuare man mano nelle scuole medie superiori.
 
"La locomotiva è stata messa sui binari, ora avremo la reale possibilità di far praticare il rugby a tutti gli studenti della regione così da allargare la base, e non meno importante, qualora lo studente non voglia proseguire, avrà memoria e conoscenza di questo gioco anche solo per seguirlo sui campi del Molise". Così il Delegato FIR, esprimendo entusiasmo sul lavoro che verrà. 
Per il Presidente del CONI Molise, Guido Cavaliere, in concertazione con il MIUR, questa offerta non ha precedenti in tutto il territorio Nazionale.
 Infatti, assieme a FIR, ci saranno anche le federazioni Danza Sportiva, Wushu Kung Fu, Pesistica, Tennis, Pallacanestro, Badminton.

 Un modello formativo anglosassone che sostiene i giovanissimi al confronto, alla coscienza di sé, alla consapevolezza che la virtù ed il talento vanno allenati con dedizione. Una formazione completa, efficiente, sarà data anche grazie all'apporto della LILT (Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori).
"Non parleremo ai ragazzini del male del secolo come è opportuno che sia", dice Carmenla Franchella (resp. prov. LILT), "non li dobbiamo assolutamente coinvolgere nel dolore, ma insegneremo loro, seguendoli, una corretta alimentazione". Infatti con tecniche innovative, si stimoleranno gli alunni ad una educazione alimentare, insegnando la stagionalità degli alimenti, la tempistica corretta del pasto da affiancare all'attività sportiva, e molto altro.
 
Come accade prima di ogni grande sfida, c'è una sana preoccupazione mista ad entusiasmo negli uffici di FIR Molise. Il gigante voluto, dovrà essere alimentato costantemente. In questo caso, servirà ampliare il numero di tecnici con una preparazione adeguata.
 
Anche in questa direzione è andato l'incontro voluto da Marco Santone ieri 4 dicembre, presso la sala consiliare del CONI Molise con i presidenti dei Club regionali, ed il responsabile nazionale del rugby di base Daniele Pacini. All'incontro è intervenuto anche Antonio Luisi, Pres. del Comitato Lazio e responsabile FIR dei rapporti con gli enti territoriali. Un sostegno concreto, quindi, dell'intero comparto FIR.
 
Oltre alla organizzazione interna, si è stilata una progettualità per la formazione di nuovi tecnici che partirà da gennaio 2019, volta ad affrontare il macro progetto "ABC Sport".

 
ITALIA, LACCI ARCOBALENO PER SOLIDARIETA' A GARETH THOMAS PDF Stampa E-mail
Impegno Sociale
Venerdì 23 Novembre 2018 15:00

 

 T3I0422Roma – La Nazionale Italiana Rugby e gli All Blacks, avversari domani sul campo nel Cattolica Test Match che chiude l’autunno internazionale, hanno deciso di aderire alla richiesta – avanzata dalla International Gay Rugby – di esprimere solidarietà in modo concreto nei confronti di Gareth Thomas, ex capitano del Galles, vittima nei giorni scorsi di un’aggressione omofobica. 

L’International Gay Rugby, associazione impegnata alla lotta all’omofobia nello sport riconoscuta ufficialmente da World Rugby, ha chiesto agli atleti di Italia e All Blacks di utilizzare, per manifestare il proprio sostegno all’ex stella di Galles e British and Irish Lions, degli speciali lacci arcobaleno sui propri scarpini da gioco in occasione della sfida di domani: un segnale concreto dell’apertura, del rispetto e della tolleranza tipici dello sport del rugby.

 

 
FIR E CONFCOMMERCIO INSIEME PER AMATRICE PDF Stampa E-mail
Impegno Sociale
Venerdì 23 Novembre 2018 09:24

Roma – Le aree hospitality dello Stadio Olimpico di Roma, sabato in occasione del Cattolica Test Match Italia v Nuova Zelanda, si arricchiranno di un’offerta gastronomica legata ai prodotti tipici dell’amatriciano grazie a un accordo tra FIR, Confcommercio e FIDA ( Federazione Italiana Dettaglianti Alimentari.) con la collaborazione del Consorzio tra Imprese AMATRICE 2.0

L’iniziativa, che metterà gli ospiti della FIR in condizione di degustare alcuni dei prodotti alimentari tipici delle zone colpite dal terremoto dell’agosto 2016, vuole sia far conoscere l’offerta alimentare unica di Amatrice e, al tempo stesso, mantenere l’attenzione sulla cittadina della provincia di Rieti sconvolta dal sisma.

Due anni fa, nell’immediatezza della tragedia, la Nazionale Italiana Rugby si era da subito attivata organizzando uno speciale allenamento aperto condotto dal CT O’Shea a Rieti con le scuole del territorio della Sabina: l’appuntamento dell’Olimpico promette di essere una nuova tappa del processo di sensibilizzazione in vista della partita del 6 Nazioni U20 tra Italia e Irlanda che, a febbraio, si disputerà a Rieti con l’intento, ancora una volta, di mantenere l’attenzione puntata sulle zone terremotate e contribuire al loro rilancio. 

 
FIR, DISCOVERY ITALIA E ACTION AID INSIEME CONTRO LA VIOLENZA DI GENERE PDF Stampa E-mail
Impegno Sociale
Martedì 20 Novembre 2018 12:55

 

giornatamondiale2511Roma – La grande attesa per il Cattolica Test Match della Nazionale Italiana Rugby contro i mitici All Blacks si arricchisce di un’importante iniziativa a sfondo sociale che mette una accanto all’altra Discovery Italia – national broadcaster dei Cattolica Test Match e del 6 Nazioni con il canale 52 DMAX – ActionAid e la Federazione Italia Rugby. 

Sabato, prima di scendere in campo contro gli All Blacks Campioni del Mondo nel terzo, conclusivo Cattolica Test Match della finestra internazionale 2018, Ghiraldini e compagni svolgeranno il riscaldamento sul prato dello Stadio Olimpico di Roma indossando delle maglie speciali.

Sulla schiena degli Azzurri, infatti, saranno ben visibili alcuni numeri relativi ad una recente indagine Istat sulla violenza di genere nel nostro Paese: si tratta di una delle tante iniziative a supporto del prossimo 25 novembre, giornata mondiale contro la violenza sulle donne Ghiraldini e gli altri Azzurri hanno prestato il proprio volto alla campagna televisiva contro la violenza di genere in onda in questi giorni sui canali del Gruppo Discovery; lo stesso hanno fatto gli arbitri internazionali Maria Beatrice Benvenuti e Clara Munarini, prestando il proprio volto alla campagna, mentre la FIR sostiene tramite i propri canali, nel corso della settimana di avvicinamento a Italia v All Blacks, il progetto WE GO 2 cofinanziato dall’Unione europea e sviluppato da ActionAid per favorire l’inserimento professionale di donne che hanno subito violenza domestica, per garantirne l’indipendenza economica dal partner.

Il rugby è uno sport di combattimento, di contatto, e proprio per questo motivo rifugge qualunque forma di violenza, tra pari o nei confronti del più debole. La FIR, in coerenza con i valori fondanti della nostra disciplina, è impegnata nel sensibilizzare la società civile contro qualunque forma di discriminazione e vessazione, ed insieme agli atleti della Nazionale, primi ambasciatori del nostro sport, ed a due tra le direttrici di gara più in vista sulla scena internazionale abbiamo aderito con entusiasmo alla richiesta di sostenere le campagne di Discovery Italia e ActionAid in occasione della Giornata Mondiale contro la violenza sulle donne” ha dichiarato il Presidente della FIR, Alfredo Gavazzi. 

“ActionAid è impegnata da anni per sostenere i diritti delle donne, in Italia e nel mondo. La collaborazione con FIR e Discovery riesce finalmente nell’obiettivo di coniugare una campagna di sensibilizzazione molto significativa sulla violenza contro le donne con il sostegno ad un progetto concreto. WE GO 2 mette al centro l’indipendenza economica delle donne come una delle chiavi di fuoriuscita dalla violenza domestica, favorendo il loro ingresso nel mondo del lavoro attraverso un migliore coordinamento dei servizi e il supporto del mondo aziendale”, ha commentato Marco De Ponte, Segretario generale di ActionAid Italia.

“Il senso di responsabilita’ sociale e’ alla base del nostro modo di interpretare il ruolo di editore. Abbiamo voluto con forza essere promotori di un progetto che coinvolgesse il mondo del rugby e affrontasse una tematica che, giorno dopo giorno, assume contorni sempre più drammatici. Il palcoscenico dell’Olimpico di Roma e le centinaia di migliaia di persone che seguono il rugby su DMAX saranno un veicolo fondamentale per sensibilizzare sempre di più l’opinone pubblica in occasione della Giornata Mondiale contro la violenza sulle donne” ha dichiarato l'Amministratore Delegato di Discovery Italia, Alessandro Araimo.

 

 


Pagina 2 di 13
 

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito