C.N.Ar. News


ANDREA PIARDI ASSISTENTE ARBITRALE NELLA FINALISSIMA DELLA WORLD RUGBY U20 CHAMPIONSHIP PDF Stampa E-mail
Settore Arbitrale
Venerdì 16 Giugno 2017 12:35

IMG-20170612-WA0000Tbilisi (Georgia) – Sarà Andrea Piardi a rappresentare l’Italia domenica 18 giugno al Mikheil Meskhi Stadium di Tbilisi nella finale della  World Rugby U20 Championship 2017: l’arbitro italiano è stato infatti designato dal responsabile arbitrale di World Rugby, l’irlandese Alain Rolland, come assistente arbitrale del match che assegnerà il titolo della Junior Rugby World Cup e che vedrà la Nuova Zelanda sfidare l’Inghilterra nella riproposizione della sfida del 2015, mondiali disputati in Italia, allo stadio Giovanni Zini di Cremona e che vide i Baby Blacks imporsi per 21 a 16 sugli inglesi.

Manifestazione che ha visto il fischietto azzurro del gruppo arbitri di Brescia impegnato in ben 7 incontri in questa JWRC, con prestazione sempre in crescita e che hanno convinto Rolland, selezionatore arbitrale di World Rugby, ad impiegare Andrea per la semifinale Inghilterra v Sud Africa come primo assistente arbitrale. Semifinale che è stata una bellissima e avvincente partita, dove lo scontro fisico è stato l’elemento caratterizzante del match, che ha visto la squadra inglese prevalere sugli avversari solo negli ultimi cinque minuti con il punteggio di 24 a 22, con una prestazione eccellente da parte di Andrea, appena diplomato, lo scorso 19 maggio, nell’Accademia Arbitrale dopo un percorso di sviluppo di tre anni, con una interpretazione corretta delle nuove regole sulla rimessa laterale – touch, che entreranno in vigore in Italia dal 1 luglio, che gli hanno aperto le porte della partecipazione alla finalissima. Finale che, fino ad ora, non aveva mai visto impiegato un rappresentante italiano e che Andrea con determinazione, impegno e umiltà ha raggiunto ben integrandosi con la squadra degli arbitri impegnati in questa manifestazione.

Comprensibile la soddisfazione di Andrea che ha detto: ”Ho cercato per tutto il torneo di fare sempre bene le cose facili, fornendo il giusto supporto all’arbitro, nell’ambito di una positiva collaborazione e senza mai ricercare esasperatamente la segnalazione”. “Mi sono riproposto di restare il più possibile tranquillo, senza farmi condizionare da eventuali episodi dubbi. Ho cambiato la zona nella quale opero di solito, da qui c’è un angolo di visione e una prospettiva ben diversa, ed ho cercato di adattarmi al metro di giudizio del direttore di gara, mandando messaggi chiari e fondamentali” ha aggiunto l’arbitro bresciano.

“In questo momento – ha concluso Andrea – il mio primo pensiero è rivolto a mio papà, il mio primo tifoso, che mi ha sempre supportato in questa scelta di lasciare il rugby giocato per intraprendere questa avventura, al mio gruppo arbitri di Brescia e a tutti gli istruttori e i ragazzi dell’accademia arbitrale”.

Questi gli ufficiali di gara impegnati nella finalissima della World Rugby U20 Championship in programma al Mikheil Meskhi Stadium di Tbilisi:

Inghilterra v Nuova Zelanda – 18.06.2017 – ore 18:00 locali (16:00 italiane)
La partita sarà trasmessa in diretta streaming sul sito World Rugby - worldrugby.org

Arbitro: Nic Berry (ARU)
Assistenti Arbitrali: Frank Murphy (IRFU), Andrea Piardi (FIR)
Television Match Official: Johan Greeff (SARU)

Ad Andrea Piardi vanno le felicitazioni della Commissione Nazionale Arbitri, del Gruppo Tecnico Arbitrale e dell’intero movimento arbitrale italiano per il prestigioso traguardo raggiunto.

 

 
CLARA MUNARINI ARBITRO DELLA FINALISSIMA DELLA WOMEN’S SEVENS TROPHY DI OSTRAVA PDF Stampa E-mail
Settore Arbitrale
Lunedì 12 Giugno 2017 12:46

ClaraRoma – Clara Munarini, del Gruppo Arbitri di Parma, ha diretto ieri, domenica 11 giugno, la sua prima finalissima di un Women’s Sevens Trophy ad Ostrava, terza città per grandezza della Repubblica Ceca, che ha visto di fronte, a contendersi il titolo, le nazionali della Scozia e della Germania. Vittoria larga delle scozzesi che hanno superato per 46 a 0 la formazione tedesca, con spunti di gioco interessante e cambi di fronte che hanno entusiasmato il pubblico presente.

Clara, dopo aver ben diretto nella giornata di apertura della manifestazione, sabato 10 giugno, suddivisa in tre pool, con la partecipazione delle migliori nazionali europee, ed essere stata designata per una semifinale, Scozia v Ucraina, terminata a favore delle scozzesi con il punteggio di 26 a 7, nella quale la sua direzione di gara, attenta e precisa, è stata apprezzata dai responsabili arbitrali del torneo, i francesi Patrick Robin e Michel Lamoulie, è stata designata a dirigere il match più importante del Trophy: la finale tra Scozia e Germania.

Per arbitrare a questo livello non bisogna essere solo in forma o preparati, perché uno degli aspetti più importanti da salvaguardare è la continuità del gioco e la gestione dei punti d’incontro, ma anche preparati alla gestione delle giocatrici – commenta la Munarini -. Lavori con 14 persone in campo, altre pronte a sostituirle e i restanti componenti del team di una nazionale. Ognuno ha il suo carattere e bisogna saper entrare in sintonia con tutti”. “Positivo il gioco di squadra sviluppato dal gruppo degli arbitri; lavorare insieme per due giorni è stato un grosso vantaggio – spiega Clara -: non solo ci aiutiamo a prendere le decisioni più corrette, ma ci sosteniamo e ci incoraggiamo".

Prossimo importante appuntamento per Clara il 16° International Rugby Sevens di Roma 2017, che si svolgerà il prossimo fine settimana con inizio della manifestazione nella mattinata di venerdì 16 giugno, per concludersi con la finalissima nella serata di sabato 17 giungo.

a cura della C.N.Ar.

 

 
ANDREA PIARDI RAPPRESENTA IL SETTORE ARBITRALE IN GEORGIA ALLA WORLD RUGBY U20 CHAMPIONSHIP PDF Stampa E-mail
Settore Arbitrale
Mercoledì 31 Maggio 2017 11:30

Piardi WRTbilisi (Georgia) – Andrea PIARDI, ventiquattrenne arbitro del gruppo di Brescia, è stato designato da World Rugby per partecipare come ufficiale di gara alla World Rugby Under 20 Championship che prende il via oggi, mercoledì 31 maggio, in Georgia e che si concluderà domenica 18 giugno con la finalissima.

Andrea, formatosi all’Accademia Arbitrale di Tirrenia, dove ha appena completato, lo scorso 19 maggio, con la consegna dell’attestato di fine corso, il ciclo di tre anni di perfezionamento, ha esordito in questa stagione sportiva nel Campionato Nazionale di Eccellenza, dirigendo complessivamente tre incontri, ed è stato impiegato, riportando buone valutazioni, in alcune gare all’estero: sicuramente questa importante esperienza non potrà che accrescere le capacità del giovane fischietto bresciano.

In questo primo turno dell’U20 Championship, in programma nella giornata odierna, Andrea sarà impegnato come 1° Assistente Arbitrale nell’incontro della Pool C che vedrà l’esordio della nazionale padrona di casa, la Georgia, che affronterà l’Argentina all’Avchala Stadium, nella capitale della Georgia, a Tbilisi alle ore 18:00 (ora locale).

Questa rassegna iridata giovanile, alla quale partecipa anche la nostra Nazionale Under 20, torneo che si apre anche per gli Azzurri oggi, alle ore 15:30 locali (13:30 italiane) a Kutaisi, cittadina a circa 200 chilometri dalla capitale Tbilisi, contro i pari età dell’Irlanda, è una competizione che costituisce un momento importante per World Rugby che investe molto in questa UNDER 20 Championship per formare giocatori e arbitri che a breve possano avere le possibilità e le capacità per essere impiegati nelle più importanti competizioni rugbistiche.

a cura della C.N.Ar.

 

 

 
FINALE SCUDETTO, CALVISANO V ROVIGO AFFIDATA A MARIUS MITREA PDF Stampa E-mail
Settore Arbitrale
Giovedì 25 Maggio 2017 12:54

 

mitreamarius2015Roma – Sarà il trentacinquenne internazionale del gruppo arbitri di Udine Marius Mitrea, sabato 27 maggio, a dirigere, a Calvisano (BS), l’atto conclusivo del massimo campionato italiano in una sfida senza appello tra i padroni di casa del Patarò Calvisano e il Femi-CZ Rovigo che per la quarta volta consecutiva arrivano a giocarsi la partita più importante della stagione sportiva.

Il direttore di gara friulano, uno degli arbitri di maggior rilievo a livello internazionale, dal 2011 sulla scena europea e mondiale con una Rugby World Cup, tre semifinali di Guinness Pro12 e quattro quarti di finale di Challenge Cup al proprio attivo ed una lunga serie di test match internazionali arbitrati, primo italiano a dirigere sul prato di Twickenham una sfida tutta TIER-1 tra l’Inghilterra e il Galles, nel maggio dello scorso anno, che nel prossimo mese di luglio sarà impegnato come arbitro in Nuova Zelanda nel Summer Tour 2017, arbitrerà la Finale dell’Eccellenza per la terza volta in carriera dopo essere stato direttore di gara nelle edizioni del 2012 e del 2015.

Mitrea ha appena diretto, lo scorso 19 maggio, ricevendo apprezzamenti positivi per la sua direzione di gara, la semifinale di Guinness PRO12 tra il Leinster e gli Scarlets, che hanno visto i gallesi degli Scarlets, benché con un uomo in meno, espulso per un fallo di antigioco, avere la meglio sulla formazione irlandese del Leinster.

È stata una partita intensa e giocata ad un ritmo elevatissimo nella quale entrambe le squadre non si sono risparmiate. Sono soddisfatto della mia prestazione in questa semifinale di PRO12 nella quale ho cercato di arbitrare prevenendo, cercando il più possibile di vedere – conoscere – decidere” ha dichiarato Marius.

Arrivo a questa Finale del Campionato di Eccellenza carico, motivato e consapevole dell’importanza di questo match che assegnerà lo Scudetto numero ottantasei. Per me questa è la partita più importante della stagione e cercherò insieme ai miei collaboratori di essere al servizio del gioco, privilegiando la continuità e lo sviluppo delle azioni, e degli atleti affinché possano esprimere nel migliore dei modi tutte le loro capacità in questa Finale” ha aggiunto Mitrea.

Questa sarà la squadra arbitrale impegnata nella Finale del Campionato Nazionale di Eccellenza in programma al PataStadium “San Michele” di Calvisano:

Patarò Calvisano v Femi-CZ Rovigo – 27.05.2017 – ore 18:00
Arbitro: Marius Mitrea (Udine)
Assistenti Arbitrali: Matteo Liperini (Livorno), Nicola Franzoi (Venezia)
IV° Uomo: Massimo Brescacin (Treviso)
V° Uomo: Ferdinando Cusano (Vicenza)
Television Match Official: Stefano Marrama (Padova)

A tutti un grosso in bocca al lupo da parte dell’intero movimento arbitrale italiano.

 

 
GABRIELE VILLARI PERFORMANCE REVIEWER NELLA FINALE DI GUINNESS PRO12 A DUBLINO PDF Stampa E-mail
Settore Arbitrale
Mercoledì 24 Maggio 2017 18:13

Villari FIRDublino – Sarà Gabrielle Villari, del Gruppo Arbitri di Firenze, consigliere della Commissione Nazionale Arbitri, il performance reviewer, il valutatore della prestazione del team arbitrale, guidato dal gallese Nigel Owens, che sabato 27 maggio, calcio d’inizio alle ore 18:15, all’Aviva Stadium di Dublino, avrà il compito di dirigere la finalissima di Guinness PRO12 tra gli irlandesi del Munster e i gallesi degli Scarlets.

Fondamentale per raggiungere questi traguardi sono lo studio del Regolamento, la conoscenza del gioco, il confronto con gli arbitri e il rimanere sempre aggiornati” ha dichiarato Gabriele che è stato impegnato in questa stagione sportiva in 27 visionature a livello internazionale, chiamato a svolgere questa funzione anche nella finale di Continental Shield, il terzo trofeo europeo, lo scorso 13 maggio.

Villari ci dice che gli osservatori, coloro che valutano la prestazione arbitrale, devono impiegare la massima serietà nel redigere il referto arbitrale: “Devono essere un esempio e lo devono essere in tutto; perché siamo letti dagli arbitri che ricevono i nostri referti. Dobbiamo quindi centrare gli aspetti focali di una prestazione arbitrale, aiutando l’arbitro a migliorarsi, e non solo elencando gli aspetti negativi ma anche quelli positivi”.
Gabriele, impegnato in questo delicato ruolo di formatore e valutatore degli arbitri da oltre quindici anni, ha sempre fornito agli arbitri importanti suggerimenti con l’obiettivo di permettere agli arbitri di trovare uniformità decisionale, rendere la collaborazione tra arbitri/assistenti arbitrali sempre più efficace e migliorare l’uniformità disciplinare.

Sicuramente la scelta di fare l’osservatore è una scelta che impone egual impegno e dedizione di quella necessaria per arbitrare” ha aggiunto Villari, consentendo in questo caso opportunità importanti come quella che lo vedrà protagonista a Dublino in questa finalissima di Guinness PRO12.

Finale Guinness PRO12 – 27.05.2017 – ore 18:15 (ora di Dublino)
Munster (Irlanda) vs Scarlets (Galles)
Arbitro: Nigel Owens (Galles)
Assistenti Arbitrali: David Wilkinson (Irlanda), Ian Davies (Galles)
Television Match Official: Neil Paterson (Scozia)
Performance Reviewer (Valutatore Team Arbitrale): Gabriele Villari (Italia)

a cura della C.N.Ar.

 

 

 


Pagina 8 di 60
 

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito