L'ITALIA U20 BATTE 29-17 LA GEORGIA E CHIUDE AL NONO POSTO IL WORLD RUGBY U20 CHAMPIONSHIP PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Sabato 22 Giugno 2019 21:48

italia georgia risultato u20Rosario (Argentina) – Con una grande prestazione l’Italia Under 20 batte 29-17 i pari età della Georgia e chiude al nono posto il World Rugby U20 Championship confermandosi nell’elite giovanile internazionale. Gara per lunghi tratti in mano alla squadra di Roselli che dopo un breve momento negativo ad inizio del secondo tempo, riesce a portare dalla propria parte il risultato con una grande reazione.

Pressione costante degli Azzurrini che nelle prime battute di gioco chiudono letteralmente la Georgia nella propria metà campo andando vicini al vantaggio con Nocera che al 7’ viene fermato ad un passo dalla linea di meta. Il dominio della squadra di Roselli porta i suoi frutti al 12’ quando da una touche guadagnata dopo un’azione personale di Trulla, l’Italia trova la meta con Drudi che finalizza al meglio la maul nata dalla rimessa laterale. Garbisi con la trasformazione sposta il parziale sul 7-0.  Dopo l’unica offensiva georgiana nel primo tempo al 20’, gli Azzurrini sfiorano il raddoppio nuovamente con Drudi con un’azione fotocopia della prima meta che viene fermata dalla difesa avversaria. Il ritmo elevato e la pressione mettono in difficoltà la Georgia che più volte ricorre ad azioni fallose per fermare gli avversari. Al 34’ il XV di Maisuradze resta in inferiorità numerica per il giallo rimediato da Simsive ma Garbisi non sfrutta il calcio piazzato seguente con il risultato che resta sul 7-0. L’imprecisione in attacco costa caro agli Azzurrini che non riescono ad allungare il divario con gli avversari che in chiusura di tempo al 42’ accorciano le distanze con un calcio piazzato di Abzhandadze – in una delle rare sortite offensive – chiudendo la prima frazione sul 7-3.

Leggi tutto...
 


Pagina 6 di 444
 

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito