CALVISANO, BRUNELLO AVVERTE: "DOBBIAMO AVERE UN APPROCCIO DIVERSO RISPETTO AL MATCH PERSO IN COPPA" PDF Stampa E-mail
Campionati
Venerdì 03 Marzo 2017 10:57

calvisano azioneCalvisano - La XII giornata di Campionato Eccellenza vedrà, sabato 4 marzo ore 15.00 allo Stadio "Quaggia" di Mogliano Veneto, il Patarò Rugby Calvisano tentare la fuga. Arbitrerà l’incontro il Sig. Meconi (Roma), AA1 Boraso (Rovigo), AA2 Favero (Treviso); Quarto Uomo: Merendino (Udine).

Dall'alto dei sui 53 punti la capolista si prepara ad affrontare la trasferta veneta contro Mogliano Rugby, una delle probabili più insidiose da qui a fine regular season.

"Mogliano quest'anno è l'unica squadra ad averci battuti (Qualifying Competition Challenge Cup il 10 dicembre 2017 a Mogliano finì 35-26 per i veneti), ricorda il tecnico giallonero Massimo Brunello, e quindi dovremo stare molto attenti ad avere un approccio completamente diverso rispetto a quello di quasi tre mesi fa. Dovremo essere quasi perfetti nelle fasi di conquista per poi riuscire ad avere lanci di gioco efficaci per poter mettere la squadra in avanzamento. Nella fase difensiva sarà importante la nostra determinazione nell'uno contro uno”.

Nella rosa del Calvisano rientrano dagli infortuni il numero 8 Jim Tuivaiti, il mediano Juan Novillo e il capitano Gabriele Morelli. Indisponibili per infortunio Marco Riccioni in prima linea e nei trequarti Marco Susio e Giacomo De Santis, tutti per problemi muscolari. Matteo Archetti in trova in permit player alle Zebre.

Questa la probabile formazione che scenderà in campo sabato contro Mogliano:

Minozzi, Bruno, Paz, Lucchin, Dal Zilio, Novillo, Semenzato, Tuivaiti, Pettinelli, Zdrilich, Andreotti, Cavalieri, Biancotti, Giovanchelli, Panico.

 A disposizione: Luus, Morelli, Zanetti, Giammarioli, Raffaele, Chiesa, Di Giulio, Costanzo.

 

facebook bar2 Facebook Twitter YouTube

ticketing2018

banner sitofederugby

 

banner-community-2019

seguici su Spotify


I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito