"LE TRE ROSE": LA STORIA DEL CLUB DI RIFUGIATI DI CASALE MONFERRATO SU REPUBBLICA TV PDF Stampa E-mail
Impegno Sociale
Martedì 20 Giugno 2017 19:34

tre rose olimpicoCasale Monferrato - Si allenano da due anni su un campo di Casale Monferrato, la città che rappresentano nella serie C2. La squadra delle Tre Rose è composta da giovani rifugiati provenienti dall’Africa sub-sahariana, migrati dalla disperazione e dalla paura dei Paesi d’origine: dodici nazionalità diverse. Assistiti da alcune cooperative sociali delle province di Asti e Alessandria, hanno accettato l’invito di Paolo Pensa, un ex-carabiniere con la passione per lo sport e un’idea: “Permettere loro di passare un po’ di tempo in maniera sana, integrandosi meglio”. Si è appassionato alla loro storia anche il giocatore della nazionale italiana Maxime Mbandà, che è andato a trovare i ragazzi delle Tre Rose in allenamento.

 

CLICCA QUI PER IL DOCUMENTARIO INTEGRALE SU REPUBBLICA TV

 
 

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito