Joom!Fish config error: Default language is inactive!
 
Please check configuration, try to use first active language

ITALIA, UFFICIALIZZATO IL CALENDARIO DI NOVEMBRE 2018
ITALIA, UFFICIALIZZATO IL CALENDARIO DI NOVEMBRE 2018 PDF Print E-mail
Slide
Wednesday, 06 June 2018 13:22
There are no translations available.

 

Annuncio calendarioDEBUTTO IL 3 A CHICAGO, SI CHIUDE IL 24 A ROMA CON GLI ALL BLACKS
Roma – Un novembre internazionale intenso e di altissimo livello, ideale per traghettare la Nazionale Italiana Rugby verso il 6 Nazioni e verso la Rugby World Cup giapponese dell’autunno 2019.

Primo appuntamento della stagione 2018/19 contro l’Irlanda il 3 novembre, nella cornice inconsueta del Soldier Field di Chicago, poi il rientro in Italia per il tradizionale trittico novembrino di test-match interni che prenderanno il via dall’Artemio Franchi di Firenze il 10 novembre con una sfida che gli appassionati attendono da tempo, quella contro la Georgia: confronto pressoché inedito, con un unico precedente datato settembre 2003 ad Asti, prima dei Mondiali australiani, vinto 31-22 dall’Italia.

 

Da Firenze gli Azzurri si trasferiranno a Padova dove, una settimana più tardi, riceveranno l’Australia sabato 17 novembre allo Stadio Euganeo: i Wallabies sono, insieme agli All Blacks e al Sudafrica, una delle tre sole Nazionali ad aver conquistato la Coppa del Mondo in più di un’occasione e occupano al momento la quarta posizione del ranking mondiale.

A chiudere il 2018 internazionale di Parisse e compagni, sabato 24 novembre, il test-match contro i Campioni del Mondo in carica e leader del ranking World Rugby, gli All Blacks neozelandesi che torneranno a Roma, dopo il tutto esaurito del 2012 e del 2016, per sfidare ancora una volta gli Azzurri sul prato dell’Olimpico e per contribuire a regalare a Roma e a tutti gli appassionati d’Italia un evento imperdibile, il trampolino ideale verso il 6 Nazioni 2019.

La prevendita per i test-match 2018 inizierà nel mese di luglio, aggiornamenti su ticket.federugby.it

I test autunnali – ha dichiarato il Presidente della FIR, Alfredo Gavazzi – non rappresentano solo un fondamentale momento di verifica per la nostra Nazionale, ma costituiscono anche uno strumento straordinario per continuare a promuovere e rafforzare la presenza del nostro sport sul territorio. Il calendario 2018 ci porterà ancora a Firenze e Padova, due città che negli ultimi anni ci hanno accolto con calore ed entusiasmo, mentre per ricevere ancora una volta i Campioni del Mondo in carica l’Olimpico di Roma, casa della nostra Nazionale nel 6 Nazioni, costituisce il palcoscenico ideale per un evento a cui nessun rugbista italiano vorrà mancare”.

 

“L’aggiunta di Chicago alla programmazione autunnale dell’Italia, con un test-match contro l’Irlanda che è oggi la seconda potenza del rugby mondiale, non solo mette gli Azzurri nelle condizioni di testarsi ad altissimo livello prima di una sfida attesa dall’intera comunità rugbistica internazionale come quella di Firenze contro la Georgia ma testimonia una volta di più il valore del nostro movimento e l’interesse globale per la Nazionale e per il mercato rugbistico italiano”.

Il calendario dell’Italia per l’autunno 2018:

Irlanda v Italia – Chicago, Soldier Field – sabato 3 novembre 2018

Italia v Georgia – Firenze, Artemio Franchi – sabato 10 novembre 2018

Italia v Australia – Padova, Stadio Euganeo – sabato 17 novembre 2018

Italia v Nuova Zelanda – Roma, Stadio Olimpico – sabato 24 novembre 2018 

 

 

facebook bar2 Facebook Twitter YouTube

  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR

ticketing2018

banner sitofederugby

 


I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito