ITALRUGBY VERSO ROMA, GHIRALDINI: "SERVE PIU' CINISMO E PRECISIONE IN ATTACCO" PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Domenica 18 Novembre 2018 12:47

ghiraldini mischia italiaPadova – Mattinata di recupero in palestra e piscina per la Nazionale Italiana Rugby che, dopo aver affrontato l’Australia a Padova nella giornata di ieri, oggi si sposterà a Roma dove sabato 24 novembre alle 15 affronterà allo Stadio Olimpico i campioni del Mondo in carica degli All Blacks nel terzo ed ultimo Cattolica Test Match 2018 che sarà trasmesso in diretta su DMAX, canale 52 del digitale terrestre.

Nella lista dei giocatori che non partiranno per la capitale non figurano i nomi di Mattia Bellini e Marco Lazzaroni: il primo, autore della meta che ha accorciato le distanze contro i Wallabies allo stadio Euganeo, è uscito nel finale di partita per un infortunio alla spalla destra la cui entità verrà valutata nelle prossime ore per stabilire i tempi di recupero; il secondo è stato reso disponibile in vista dell’impegno della Benetton Treviso in Sudafrica in Guinness Pro 14 in calendario il prossimo weekend.

Al termine del match contro l’Australia, capitan Leonardo Ghiraldini ha analizzato la prestazione dell’Italrugby: “Sicuramente nel primo tempo sono stati più bravi di noi a sfruttare le occasioni che hanno creato. Noi siamo andati in meta con Tito Tebaldi, poi successivamente non convalidata. L’Australia ha sfruttato bene le proprie individualità. Nella ripresa noi siamo stati per lunghi tratti nei loro 22 metri difensivi restando sempre in partita. Purtroppo non siamo riusciti a finalizzare le occasioni che abbiamo creato e siamo stati imprecisi nella rimessa laterale”.

“Conor spesso ci dice che ci sono dei momenti che possono cambiare il corso delle partite. La meta di Tito e la nostra mancanza di precisione nella ripresa in fase offensiva avrebbero potuto cambiare il risultato finale. Dobbiamo continuare a lavorare per cercare di trasformare queste occasioni in punti. Questa è la differenza tra una grandissima squadra, come le prime cinque squadre al mondo, e noi che forniamo ottime prestazioni e ci manca quel pizzico di cinismo per poter raccogliere più punti”.

“Padova è una terra di rugby e ha sempre risposto bene. Purtroppo non siamo riusciti a regalare ai tifosi un risultato vincente. Voglio ringraziare tutte le persone che ci hanno seguito in settimana e allo stadio: abbiamo sentito il loro calore” ha concluso Ghiraldini.

Questi gli Azzurri convocati per la sfida agli All Blacks:

Piloni
Simone FERRARI (Benetton Rugby, 16 caps)

Andrea LOVOTTI (Zebre Rugby Club, 29 caps)*
Tiziano PASQUALI (Benetton Rugby, 12 caps)
Cherif TRAORE' (Benetton Rugby, 4 caps)*
Giosuè ZILOCCHI (Zebre Rugby Club, 2 caps)*

Tallonatori
Luca BIGI (Benetton Rugby, 14 caps)

Oliviero FABIANI (Zebre Rugby Club, 7 caps)
Leonardo GHIRALDINI (Stade Toulousian, 98 caps) – capitano

Seconde Linee
George BIAGI (Zebre Rugby Club, 23 caps)

Dean BUDD (Benetton Rugby, 15 caps)
Marco FUSER (Benetton Rugby, 32 caps)*
Alessandro ZANNI (Benetton Rugby, 108 caps)

Flanker/n.8
Renato GIAMMARIOLI (Zebre Rugby Club, 3 caps)*

Johan MEYER (Zebre Rugby Club, 3 caps)
Sebastian NEGRI (Benetton Rugby, 11 caps)
Jake POLLEDRI (Gloucester Rugby, 5 caps)
Abraham Jurgens STEYN (Benetton Rugby, 24 caps)
Jimmy TUIVAITI (Zebre Rugby Club, 1 cap)

Mediani di Mischia
Guglielmo PALAZZANI (Zebre Rugby Club, 27 caps)

Tito TEBALDI (Benetton Rugby, 28 caps)

Mediani di Apertura
Tommaso ALLAN (Benetton Rugby, 42 caps)

Carlo CANNA (Zebre Rugby Club, 32 caps)

Centri
Giulio BISEGNI (Zebre Rugby Club, 11 caps)

Michele CAMPAGNARO (Wasps, 37 caps)*
Tommaso CASTELLO (Zebre Rugby Club, 14 caps)
Luca MORISI (Benetton Rugby, 19 caps)*

Ali/Estremi
Tommaso BENVENUTI (Benetton Rugby, 54 caps)*

Jayden HAYWARD (Benetton Rugby, 11 caps)
Edoardo PADOVANI (Zebre Rugby Club, 14 caps)*
Luca SPERANDIO (Benetton Rugby, 4 caps)*
 
*è/è stato membro dell’Accademia Nazionale “Ivan Francescato” 

non considerati per infortunio: Mattia BELLINI (Zebre Rugby Club), Ornel GEGA (Benetton Rugby), Edoardo GORI (Benetton Rugby), Giovanni LICATA (Zebre Rugby Club), Maxime MBANDA’ (Zebre Rugby Club), Matteo MINOZZI (Zebre Rugby Club), Sergio PARISSE (Stade Francais), Nicola QUAGLIO (Benetton Rugby), Leonardo SARTO (svincolato), Marcello VIOLI (Zebre Rugby Club) Federico ZANI (Benetton Rugby)

 
 


I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito