FIR MOLISE ADERISCE AL PROGETTO "ABC SPORT...IN MOVIMENTO" PDF Stampa E-mail
Impegno Sociale
Giovedì 06 Dicembre 2018 08:29

43526422 985433718293701 6488892253572956160 nLo scorso 29 novembre è stato ufficializzato a Campobasso il progetto "ABC Sport... in movimento". Educazione motoria e sportiva nella scuola primaria. Tra i promotori dell'iniziativa c'è la Delegazione Molise della Federazione Italiana Rugby.

L'ambizioso progetto rivolto ad una utenza di giovanissimi, è incentrato alla costruzione di un sistema integrato educativo-sportivo, connettendo mondi diversi. 
Come si legge sul programma stilato, "la proposta vuole implementare il patrimonio degli alunni/e, offrendo loro percorsi che consentano ad ognuno di orientarsi e scegliere autonomamente l'attività sportiva più consona ai propri bisogni ed interessi".
Per l'anno scolastico in corso sarà interessato ad una prima sperimentazione l'Istituto Omnicomprensivo "Jovine" di Campobasso, con gli alunni di una sezione della Scuola Primaria dalla I alla V classe. Dal prossimo anno, e qui la vera sfida di FIR Molise, verrà esteso alle altre scuole della Regione. Un lavoro enorme per il Delegato Marco Santone e per tutto il movimento della palla ovale molisana, che darà la possibilità ai tecnici, e ai promotori del rugby, di trasferire il bagaglio valoriale della nostra disciplina ai nuovi  piccoli atleti. "ABC Sport" crescerà nelle scuola primaria per poi continuare man mano nelle scuole medie superiori.
 
"La locomotiva è stata messa sui binari, ora avremo la reale possibilità di far praticare il rugby a tutti gli studenti della regione così da allargare la base, e non meno importante, qualora lo studente non voglia proseguire, avrà memoria e conoscenza di questo gioco anche solo per seguirlo sui campi del Molise". Così il Delegato FIR, esprimendo entusiasmo sul lavoro che verrà. 
Per il Presidente del CONI Molise, Guido Cavaliere, in concertazione con il MIUR, questa offerta non ha precedenti in tutto il territorio Nazionale.
 Infatti, assieme a FIR, ci saranno anche le federazioni Danza Sportiva, Wushu Kung Fu, Pesistica, Tennis, Pallacanestro, Badminton.

 Un modello formativo anglosassone che sostiene i giovanissimi al confronto, alla coscienza di sé, alla consapevolezza che la virtù ed il talento vanno allenati con dedizione. Una formazione completa, efficiente, sarà data anche grazie all'apporto della LILT (Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori).
"Non parleremo ai ragazzini del male del secolo come è opportuno che sia", dice Carmenla Franchella (resp. prov. LILT), "non li dobbiamo assolutamente coinvolgere nel dolore, ma insegneremo loro, seguendoli, una corretta alimentazione". Infatti con tecniche innovative, si stimoleranno gli alunni ad una educazione alimentare, insegnando la stagionalità degli alimenti, la tempistica corretta del pasto da affiancare all'attività sportiva, e molto altro.
 
Come accade prima di ogni grande sfida, c'è una sana preoccupazione mista ad entusiasmo negli uffici di FIR Molise. Il gigante voluto, dovrà essere alimentato costantemente. In questo caso, servirà ampliare il numero di tecnici con una preparazione adeguata.
 
Anche in questa direzione è andato l'incontro voluto da Marco Santone ieri 4 dicembre, presso la sala consiliare del CONI Molise con i presidenti dei Club regionali, ed il responsabile nazionale del rugby di base Daniele Pacini. All'incontro è intervenuto anche Antonio Luisi, Pres. del Comitato Lazio e responsabile FIR dei rapporti con gli enti territoriali. Un sostegno concreto, quindi, dell'intero comparto FIR.
 
Oltre alla organizzazione interna, si è stilata una progettualità per la formazione di nuovi tecnici che partirà da gennaio 2019, volta ad affrontare il macro progetto "ABC Sport".

 
 


I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito