Joom!Fish config error: Default language is inactive!
 
Please check configuration, try to use first active language

BENETTON TREVISO VINCE LA COPPA ITALIA 2010
BENETTON TREVISO VINCE LA COPPA ITALIA 2010 PDF Print E-mail
Campionati
Sunday, 21 March 2010 18:10
There are no translations available.

AL BATTAGLINI DI ROVIGO I BIANCOVERDI BATTONO PETRARCA PADOVA 9-8

rugbytrevisopadova04Rovigo – La Benetton Treviso supera per 9-8 il Petrarca Padova nella finale giocata questo pomeriggio allo Stadio Battaglini di Rovigo e alza per la quarta volta nella propria storia la Coppa Italia di rugby.

A decidere un derby tutto giocato all’insegna della fisicità sono tre calci piazzati messi a segno nella prima frazione di gioco dal mediano d’apertura della Benetton Treviso, Marius Goosen.

Al terzo minuto è proprio Goosen ad aprire le marcature dalla piazzola, dando il via ad un primo quarto d’ora in cui Treviso gioca con costanza nella metà campo avversaria, spostando velocemente la propria manovra senza però riuscire a trovare spazi nell’attenta difesa allestita da Pasquale Presutti.

Al diciottesimo la retroguardia padovana è ancora costretta al fallo e Goosen, da agevole posizione, la punisce ancora: 6-0.

Al ventesimo una maul avanzante dei Campioni d’Italia mette in seria difficoltà il Petrarca, che arretra sino a cinque metri dalla propria linea di meta prima che un intervento irregolare dei trevigiani riconsegni il possesso a Mercier e compagni. Sull’azione che segue però il Padova perde ancora l’ovale, commette un fallo dentro i propri ventidue metri e Goosen trova il terzo centro di giornata. Sarà quello decisivo per la vittoria finale.

Un minuto dopo il Petrarca si porta sotto-break affidandosi al piede del proprio capitano Mercier, che trova i pali con un drop da posizione lievemente defilata: 9-3.

Nel finale del primo tempo sono gli avanti della Benetton Treviso a creare più di un problema alla difesa padovana che, però, non cede e recupera palla ad un metro dalla linea di metariuscendo a respingere i pick-and-go del XV bianco verde. Si va al riposo con Treviso in vantaggio 9-3.

In avvio di ripresa è il Petrarca Padova a riversarsi subito in attacco e sulla prima mischia ordinata della ripresa Galatro si stacca palla in mano. Viene fermato dalla difesa trevigiana ma, dalla ruck che ne segue, il pilone Costa-Repetto è bravo a raccogliere l’ovale portandolo al di là della linea di meta. Mercier fallisce la trasformazione lasciando Treviso in vantaggio di una sola lunghezza, 9-8.

Treviso sente il fiato dei cugini sul collo e cerca di alzare il ritmo: una percussione di Goosen spezza la prima linea di difesa in maglia nera e vale un calcio di punizione da posizione centrale che il trequarti sudafricano dei Campioni d’Italia, però, non trasforma. Una manciata di minuti ed è Mercier, dalla metà campo, a fallire la chance di sorpasso per il Petrarca.

Al diciottesimo il direttore di gara Mauro Dordolo mostra il cartellino giallo all’ala del Petrarca Martin Acuna per placcaggio in ritardo su Goosen, ma Marcato fallisce il calcio che ne segue. Con un uomo in meno, il Petrarca non molla ma anzi si porta nella metà campo bianco- verde mettendo sotto pressione il pack trevigiano che, al ventottesimo, è costretto al fallo nei propri ventidue. Mercier decide di calciare ma la sua punizione colpisce il palo: sarà l’ultima occasione di sorpasso per il XV di Pasquale Presutti.

Nel finale è infatti ancora Treviso ad attaccare: la squadra di Smith non segna più, ma impedisce al Petrarca di portare l’ultimo disperato assalto e può sollevare la quarta Coppa Italia della propria storia, consegnata a capitan Enrico Pavanello dal vice-presidente federale Zeno Zanandrea.

Rovigo, Stadio “Mario Battaglini” – domenica 21 marzo 2010

Coppa Italia, Finale

BENETTON TREVISO v PETRARCA PADOVA (9-3)

Marcatori: p.t. 3’ cp. Goosen (3-0); 18’ cp. Goosen (6-0); 23’ cp. Goosen (9-0); 24’ drop Mercier (9-3); s.t. 2’ m. Costa-Repetto (9-8)

Benetton Treviso: Williams; Mulieri, Galon, Picone (1’-14’ pt. , 1’ st. Marcato), De Jager; Goosen, Semenzato (12’ st. Botes); Kingi, Vermaak, Pavanello E. (cap); Van Zyl, Sutto (12’ st. Orlando); Di Santo (16’ st. Rouyet), Vidal, Allori (16’-32’ st. Costanzo)

all. Smith

Petrarca Padova: Spragg; Faggiotto, Ambrosio, Bertetti (22’ st. Chillon Ale.), Acuna; Mercier (cap), Leonardi N.; Ansell, Galatro (20’ st. Filippini), Bezzati (10’-12’ st. Filippini); Fletcher, Padrò G.; Chistolini (41’ st. Sclosa), Gatto (7’ st. Caporello), Costa-Repetto

all. Presutti

arbitro: Dordolo M. (Udine)

g.d.l. Traversi (Rovigo), Lento (Udine)

Man of the match: Mulieri (Benetton Treviso)

Note: cielo coperto, campo in buone condizioni, 3000 spettatori circa

Cartellini gialli: 19’ st. giallo Acuna (Padova)

Calci: Goosen (TV) 3/3/Mercier (PD) 1/4/Marcato 0/1

 

facebook bar2 Facebook Twitter YouTube

  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR

ticketing2018

banner sitofederugby

 


I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito