I VALORI DI FIR E DELLE FORZE ARMATE INSIEME AL SEI NAZIONI PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Lunedì 04 Febbraio 2019 18:34

italrugby forze armateRoma – Lealtà, coraggio, spirito di sacrificio. Sono tutti valori insiti nel mondo dello sport e del rugby in particolare che trovano un riscontro pratico anche nei valori delle Forze Armate.

Lo spirito della palla ovale viene sposato dagli atleti militari dell’Esercito, Marina Militare, Aeronautica Militare, Carabinieri e da quelli appartenenti al Gruppo Sportivo Paralimpico della Difesa che, durante la sessione odierna di allenamento della Nazionale Italiana Rugby, con una propria rappresentanza hanno assistito all’intera seduta di lavoro sul campo della squadra guidata da Conor O’Shea.

Tanta la curiosità mostrata da parte degli atleti presenti che, al termine della seduta, hanno approfittato per condividere con i giocatori dell’Italrugby un momento di confronto in vista del prossimo impegno della Nazionale, in calendario sabato 9 febbraio alle 17.45 allo Stadio Olimpico di Roma contro il Galles, dove una rappresentanza di militari in uniforme e di atleti paralimpici appartenenti al gruppo delle Forze Armate, sarà presente nel cerimoniale che precederà il secondo incontro dell’Italrugby al Guinness Sei Nazioni 2019, oltre a uno Stand informativo sulle attività della Difesa al “Villaggio Ospitalità” presso lo Stadio dei Marmi del Foro Italico, per apprezzare i valori che contraddistinguono “uomini e donne con le stellette”.

Pierluigi Bernabò, direttore dell’Area Eventi FIR, ha dichiarato: “La partnership e la  presenza dei rappresentanti delle Forze Armate nelle  prossime partite  del Sei Nazioni allo Stadio Olimpico sono una conferma della volontà da parte della FIR di alimentare, in occasione degli  Eventi Internazionali,  contenuti e messaggi che possano essere un modello di riferimento in particolare per i più giovani. Riconoscere il valore e dare visibilità a  coloro  che sono al servizio dei cittadini è coerente con il nostro progetto IV TEMPO RUGBY E  CULTURA , un contenitore che lega all’Evento sportivo azioni concrete di solidarietà sociale e di valorizzazione delle eccellenze del nostro bellissimo paese”.

Il connubio tra la FIR e le Forze Armate si ripeterà anche durante la terza e la quinta partita del Torneo più antico del mondo, in calendario allo Stadio Olimpico di Roma contro Irlanda e Francia rispettivamente domenica 24 febbraio (alle 16) e sabato 16 marzo (alle 13.30).

 
 

registrati-FIR


I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito