PERONI TOP12, ROVIGO BATTE 18-9 I CAMPIONI D'ITALIA IN CARICA DEL PETRARCA E VA IN FINALE PDF Stampa E-mail
Campionati
Domenica 12 Maggio 2019 17:32

 

mischia rovigo petrarca maggio2019Rovigo – Va al FEMI-CZ Rovigo il sesto Derby d’Italia stagionale. Allo Stadio Battaglini i rossoblu battono 18-9 i campioni d’Italia in carica del Petrarca nella semifinale di ritorno del Peroni TOP12 conquistando il pass per la finale di Campionato contro il Calvisano.

Sotto la pioggia battente e il freddo inusuale per il periodo, partono a spron battuto i campioni d’Italia in carica che alla prima occasione utile trovano il vantaggio con Menniti-Ippolito che, dopo una touche sul lato mancino d’attacco, centra i pali con un drop al 2’ sfruttando l’assist di Francescato. Partita molto dura dal punto di vista fisico con ben tre sostituzioni nei primi sette minuti di gioco. Fatica a trovare il bandolo della matassa Rovigo che nei primi 20 minuti soffre molto le iniziative del Petrarca che al 21’ con Menniti-Ippolito prova un altro drop che termina la sua corsa alla base dei pali. Al 23’ arriva la prima azione pericolosa del XV di Casellato con un’iniziativa solitaria di Majstorovic che rompe due placcaggi prima di cedere l’ovale a Ferro che commette in avanti. I rossoblu iniziano ad acquisire fiducia e, spinti dal pubblico del Battaglini, al 29’ con un’azione avvolgente ribaltano il passivo con una meta di Barion sul lato mancino d’attacco con Mantelli che trasforma per il momentaneo 7-3. La squadra di Marcato si rituffa in avanti e al 35’ accorcia le distanze con un calcio piazzato di Menniti-Ippolito che porta ad una lunghezza di distanza la sua squadra. Dai piedi del numero 10 petrarchino arriva il nuovo vantaggio per gli ospiti con un calcio piazzato che vale il 7-9 all’intervallo.

 

La pioggia battente complica le carte in tavola ad entrambe le squadre che non riescono a trovare varchi utili nei primi dieci minuti di gioco della ripresa e che cambiano tutta la prima linea per avere forze fresche in campo. L’equilibrio nel risultato si protrae fino alla seconda metà del secondo tempo quando i padroni di casa attaccano a testa bassa e con Majstorovic trovano la seconda meta del match per i rodigini: il numero 13 rossoblu esce con l’ovale tra le mani da una mischia a ridosso della linea di fondo campo e trova punti fondamentali per l’accesso alla finale. Mantelli sbaglia la trasformazione e il risultato resta sul 12-9. Il Petrarca accusa il colpo e al 74’ resta in inferiorità numerica a causa del giallo rimediato da Conforti che concede a Rovigo un calcio piazzato che viene trasformato da Mantelli e che vale il parziale di 15-9. Nel finale il lavoro della mischia dei padroni di casa porta un altro calcio piazzato in favore del XV di Casellato che viene trasformato da Mantelli al minuto 80 e vale il 18-9 finale.

Finale in calendario sabato 18 maggio al Pata Stadium di Calvisano (squadra tra le due finaliste che ha conquistato il miglior piazzamento nella regular season) alle 17.45 con diretta su Rai Sport.

 

Semifinali Peroni TOP12
Kawaski Robot Calvisano v Valorugby Emilia 41-3 (5-0); andata 25-17 (4-0)
Argos Petrarca Rugby v FEMI-CZ Rovigo 9-18 (0-4); andata 10-10 (2-2)
 
Finale Peroni TOP12, Calvisano 18 maggio 2019
Kawasaki Robot Calvisano v FEMI-CZ Rovigo

 

Rovigo, Stadio Battaglini – domenica 12 maggio 2018
Peroni TOP12 – Semifinale Ritorno
FEMI-CZ Rovigo v Argos Petrarca Rugby 18-9 (7-9)
Marcatori: p.t. 2’ drop Menniti-Ippolito (0-3); 29’ m. Barion tr. Mantelli (7-3); 35’ c.p. Menniti-Ippolito (7-6); 40’ c.p. Menniti-Ippolito (7-9); s.t. 66’ m. Majstorovic (12-9); 75’ c.p. Mantelli (15-9); 79’ c.p. Mantelli (18-9)
FEMI-CZ Rovigo: Odiete (5’-13’ Angelini); Barion, Majstorovic, Antl, Cioffi (73’ Angelini); Mantelli, Chillon; Halvorsen, Lubian (73’ Venco), Vian (41’ Canali); Cicchinelli, Ferro (cap.); Pavesi (41’ D’Amico), Cadorini (41’ Momberg), Rossi (41’ Brugnara)
A disposizione non entrati: Nibert, Piva
All. Casellato
Argos Petrarca Rugby:  Riera; Ragusi (7’-13’ Fadalti), De Masi, Bettin (38’ Fadalti), Leaupepe; Menniti Ippolito, Francescato; Trotta, Manni (52’ Michieletto), Conforti (7’-9’ Michieletto); Saccardo (cap.) (52’ Galetto), Cannone (60’ Grigolon); Scarsini (50’ Mancini Parri), Santamaria (50’ Borean), Acosta (50’ Cugini)
A disposizione non entrati: Zini,
All. Marcato
Arb. Matteo Liperini (Livorno)
AA1 Emanuele Tomò (Roma), AA2 Federico Vedovelli (Sondrio)
Quarto Uomo: Matteo Giacomini Zaniol (Treviso)
Quinto Uomo: Ferdinando Cusano (Vicenza)
TMO: Stefano Roscini (Milano)
Cartellini: al 74’ giallo a Conforti (Argos Petrarca Rugby)
Calciatori: Mantelli (FEMI-CZ Rovigo) 3/4; Menniti-Ippolito (Argos Petrarca Rugby) 2/2
Note: Giornata fredda e piovosa, campo in buone condizioni.
Punti conquistati in classifica: FEMI-CZ Rovigo 4; Argos Petrarca Rugby 0
Peroni TOP12 Man of the Match: Halvorsen (FEMI-CZ Rovigo)

 

 

facebook bar2 Facebook Twitter YouTube

ticketing2018

banner sitofederugby

 

registrati-FIR


I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito