ITALRUGBY, O'SHEA: "GESTIONE DELLE ENERGIE FONDAMENTALE PER IL MATCH CONTRO IL CANADA" PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Martedì 24 Settembre 2019 11:14

oshea conferenza mondiali2019Fukuoka  (Giappone) – Mancano meno di quarantotto ore alla seconda partita della Nazionale Italiana Rugby alla Rugby World Cup 2019. Gli Azzurri giovedì 26 settembre alle 16.45 (9.45 italiane) affronteranno il Canada nel secondo incontro del Girone B, match che sarà trasmesso in diretta su Rai 2.

“Prima dell’esordio al Mondiale abbiamo schierato diverse formazioni in campo cercando di avere un equilibrio. Abbiamo una buona profondità – ha esordito Conor O’Shea nella conferenza stampa odierna – e ho una grande fiducia in questa squadra. Contro il Canada scenderà in campo la migliore formazione per questa partita. Con due partite in quattro giorni devi cambiare qualcosa nel tuo schieramento. Abbiamo ben presente il nostro obiettivo per le prime due partite e sono sicuro che la prestazione che vedremo il prossimo giovedì sarà meglio in termini di esecuzione del nostro piano di gioco rispetto alla Namibia”.

Sulla scelta di tenere fuori dalla lista gara capitan Parisse: “Tutti vorrebbero sempre scendere in campo, compreso Sergio. Ma a volte devi prendere delle decisioni per il bene dei giocatori. Ripeto: abbiamo due partite in quattro giorni e dobbiamo prendere scelte diverse. Stesso motivo per cui non è in campo Luca Morisi e non era in lista gara Campagnaro durante la prima partita. Abbiamo una squadra con un buon mix di esperienza e giovani che vogliono dare il massimo per questa Nazionale”.

“Ho detto subito dopo la partita contro la Namibia che non ero contento della prestazione. Abbiamo segnato sette mete e potevamo segnarne altre sette. Abbiamo creato opportunità e mancate altre. Ma c’è da ricordare che nessuno ha segnato più punti di noi durante il primo turno. C’era anche la componente climatica alternata e in più 17 giocatori su 23 al primo Mondiale.  Siamo davvero una buona squadra. Adesso la Namibia è il passato: guardiamo avanti alla sfida contro il Canada” ha concluso il ct Azzurro

Non vedo l’ora di scendere in campo. Questa è la mia prima partita per la RWC 2019 – ha dichiarato Michele Campagnaro in zona mista – e dopo aver visto l’esordio in tribuna ho ancora più voglia di fare bene. Dobbiamo cercare di essere più cinici e sfruttare le occasioni che ci capitano. Sicuramente con due partite in quattro giorni è normale che ci siano più cambi e che la gestione dei giocatori venga fatta con maggiore attenzione”.

“Abbiamo analizzato bene la sfida contro il Canada – ha sottolineato Simone Ferrari e troveremo una squadra che avrà voglia di iniziare al meglio il proprio Mondiale. Hanno giocatori importanti ed esplosivi come Van Der Merwe che sono molto bravi in fase di finalizzazione: dovremo mantenere alta l’attenzione. La gestione delle forze è fondamentale ed è naturale che nella nostra formazione ci siano dei cambi rispetto alla gara contro la Namibia”.

 
 

banner-community-2019

seguici su Spotify


I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito