COPPA ITALIA, II GIORNATA: ROVIGO, PETRARCA E FIAMME ORO VOLANO IN SEMIFINALE PDF Stampa E-mail
Campionati
Sabato 05 Ottobre 2019 17:26

ragusiRoma – Volano alle semifinali di Coppa Italia il Femi CZ Rovigo, l’Argos Petrarca e le Fiamme Oro Rugby che, bissando il successo della prima giornata rispettivamente contro Colorno, Mogliano e Lazio, continuano la loro strada verso il trofeo con la squadra di Gianluca Guidi che affronterà proprio il XV di Marcato in semifinale, mentre i Bersaglieri dovranno attendere il terzo turno del Girone A – dove il Valorugby ha superato i Lyons – per conoscere il nome della squadra che gli contenderà il pass per la finale.

Nel Girone A il Valorugby nel derby emiliano batte 47-12 il Sitav Lyons dopo la sconfitta nella prima giornata contro Viadana. Partita che i padroni di casa mettono nella propria direzione sin da subito chiudendo il primo tempo sul 19-0 e dilagando nella seconda frazione di gioco. Nel Girone B ha vita facile Rovigo con Ambrosini che dopo sette minuti sblocca il match. Il calcio piazzato di Magri illude Colorno che subisce le mete di Odiete (due), Liut e Piva in venti minuti prima del cartellino rosso rifilato a De Giulio che chiude virtualmente la partita in anticipo. Nella ripresa la squadra di Casellato legittima il vantaggio portando a casa la vittoria per 44-17.

Nel Girone C il Petrarca ha superato agevolmente il Mogliano con un netto 50-10 conquistando matematicamente il primato. Risultato incerto solo nelle prime battute di gioco con due calci piazzati realizzati da Garbisi e Ormson che mantengono l’equilibrio fino al giallo rimediato da Caila con i padroni di casa che trovano due mete in 4 minuti in entrambe le occasioni con Nostran chiudendo virtualmente il match. A Roma nel Girone D tra le mura amiche le Fiamme Oro bissano il successo della settimana scorsa battendo 28-15 la Lazio. Match che i cremisi sbloccano al 16’ con la meta di De Marchi e che mettono in archivio nel finale di primo tempo concluso sul parziale di 28-3. Nel secondo tempo le mete nel finale di Coronel e dell’ex De Gaspari rendono solo il passivo meno amaro ai biancocelesti.

Terzo ed ultimo turno in calendario il 16 novembre, mentre le semifinali – andata e ritorno – sono in programma il 7 e il 14 dicembre con la finale il 18 gennaio in campo neutro.

Questi i risultati odierni:
Girone A
Valorugby Emilia v Sitav Lyons 47-12 (5-0)
Girone B
FEMI-CZ Rovigo v HBS Colorno 44-17 (5-0)
Girone C
Argos Petrarca v Mogliano Rugby 50-10 (5-0)
Girone D
Fiamme Oro Rugby v S.S. Lazio Rugby 1927 28-15 (5-0)
 
Classifica:
Girone A
IM Exchange Viadana 1970 5; Valorugby Emilia 5; Sitav Rugby Lyons 0
Girone B
FEMI-CZ Rovigo 9; Toscana Aeroporti I Medicei 0; HBS Colorno 0
Girone C
Argos Petrarca 10; Lafert San Donà 0; Mogliano Rugby 0
Girone D
Fiamme Oro Rugby 10; S.S. Lazio Rugby 1927 1
 
Prossimo turno, III giornata 16 novembre 2019:
Sitav Rugby Lyon v IM Exchange Viadana 1970
HBS Colorno v Toscana Aeroporti I Medicei
Mogliano Rugby 1969 v Lafert San Donà
Fiamme Oro Rugby v S.S. Lazio Rugby 1927
 
Semifinali:
1a Girone A v FEMI-CZ Rovigo
Argos Petrarca v Fiamme Oro Rugby
 

Reggio Emilia, Stadio Canalina – Sabato 5 ottobre 2019

Coppa Italia, II giornata

Valorugby Emilia v Sitav Rugby Lyons 47-12 (19-0)

Marcatori:  p.t. 9’ m. Ngaluafe tr Gennari (7-0); 25’ m. Luus (12-0); 33’ m. Mordacci tr Gennari (19-0);  s.t. 45’ m. Paletta tr Gennari (26-0); 48’ m. Mordacci tr Gennari (33-0); 53’ m. Bruno tr Guillomot Bonnefond (33-7); 70’ m. Farolini tr Gennari (40-7); 75’ m. Paz (40-12); 80’ m. Balsemin tr Gennari (47-12)

Valorugby Emilia: Falsaperla (50’ Bonavolontà); Gennari, Paletta, Bertaccini, Ngaluafe (50’ Costella); Farolini, Bacchi (41’ Fusco); Amenta (34’ Ruffolo), Rimpelli, Favaro (57’ Messori); Mordacci (cap), Balsemin; Chistolini (64’ Romano), Luus (54’ Ferro), Quaranta (41’ Sanavia). All. Manghi

Sitav Rugby Lyons: Borzone; Capone, Paz, Subacchi, Bruno (cap) (54’ Conti); Guillomot Bonnefond, Fontana; Bottacci, Lekic (52’ Bedini), Bance; Pozzoli (44’ Cemicetti), Pedrazzani (52’ Tedeschi); Rapone (47’ Salerno), Rollero (57’ Canderle), Acosta (47’ Greco). All. Garcia

Arbitro: Andrea Spadoni (Padova);

AA1 Luca Trentin (Lucca), AA2 Lorenzo Imbriaco (Bologna)

Quarto Uomo: Gianluca Farinelli (Reggio Emilia)

Cartellini:  al 60’  giallo per Rimpelli (Valorugby Emilia), al 79’  giallo per Salerno (Sitav Rugby Lyons)

Calciatori: Gennari (Valorugby Emilia) 6/7 ,  Guillomot Bonnefond (Sitav Rugby Lyons) 1/3

Note: giornata calda e soleggiata, terreno in perfette condizioni. Presenti circa 500 spettatori.

Punti conquistati in classifica: Valorugby Emilia 5; Sitav Rugby Lyons 0


 

Rovigo, Stadio “Mario Battaglini” – sabato 5 ottobre 2019

Coppa Italia Girone B, II giornata

FEMI-CZ Rovigo v HBS Colorno 44-17 (27-10)

Marcatori: p.t. 7’ m. Ambrosini (5-0), 11’ c.p. Magri (5-3), 14’ m. Odiete(10-3), 19’ m. Liut tr. Ambrosini (17-3), 27’ m. Piva (22-3), 34’ m. Odiete (27-3), 37’ m. Bronzini tr. Magri (27-10); s.t. 55’ m. Ruggeri (32-10), 62’ m. Cadorini (37-10), 73’ m. Lubian tr. Odiete (44-10), 80’ m. Van Tonder TR. Magri (44-17)

FEMI-CZ Rovigo: Odiete; Lisciani, Antl, Modena (52’ Moscardi), Angelini; Ambrosini, Piva (57’ Citton); Liut (59’ Michelotto), Vian, Ruggeri (56’ Lubian); Canali, Ferro (cap.) (56’ Nibert); D’Amico (41’ Pavesi), Momberg (41’ Cadorini), Rossi (49’ Pomaro).

All. Casellato

HBS Colorno: Van Tonder; Bronzini (64’ Terzi), Bettin, Silva F. (46’ Scalvi), Di Giulio; Magri, Lucchin (75’ Pasini); Halvorsen, Sarto (cap.), Tuilagi (64’ Ciotoli); Minari (46’ Delnevo), Cicchinelli; Alvarado (64’ Aloè), Silva M. (64’ Baruffaldi), Gemma (21’ Singh).

All. Prestera

Arb. Riccardo Angelucci (Livorno)

AA1 Gianluca Gnecchi (Brescia), AA2 Francesco Russo (Milano)

Quarto Uomo: Davor Vidackovic (Milano)

Cartellini: al 35’ rosso a De Giulio (HBS Colorno), al 78’ giallo a Cadorini (FEMI-CZ Rovigo)

Calciatori: Ambrosini (FEMI-CZ Rovigo)1/4; Odiete (FEMI-CZ Rovigo)1/4; Magri (HBS Colorno) 2/3;

Note: pomeriggio soleggiato, circa 21°. Campo in ottime condizioni. Spettatori circa 900.

Punti conquistati in classifica: FEMI-CZ Rugby Rovigo Delta 5; HBS Colorno 0

Man of the Match: Davide Ruggeri (FEMI-CZ Rovigo)


Padova, Argos Arena – Sabato 5 ottobre 2019

Coppa Italia Girone C, II giornata

Argos Petrarca v Mogliano Rugby 1969 50-10 (29-3)

Marcatori: p.t. 3’ cp Garbisi (3-0), 10’ cp Ormson (3-3), 16’ m. Capraro tr. Garbisi (10-3), 22’ m. Nostran (15-3), 24’ m. Nostran tr. Garbisi (22-3), 35’ m. Garbisi tr. Garbisi (29-3). s.t. 42’ m. Saccardo tr. Garbisi (36-3), 62’ m. Leaupepe tr. Garbisi (43-3), 64’ m. Chillon tr. Garbisi (50-3), 70’ m. Scagnolari tr. Ormson (50-10)

Argos Petrarca: Ragusi; Fadalti, De Masi (56’ Chillon), Capraro (48’ Leaupepe), Coppo (52’ Venturini); Garbisi, Navarra; Trotta (cap), Conforti (9’ -20’ Michieletto)(61’ Michieletto), Nostran (56’ Galetto); Gerosa, Saccardo; Swanepoel, Cugini (46’ Carnio), Braggiè (46’ Franceschetto).

All. Marcato

Mogliano Rugby 1969: Da Re; Pavan (58’ D’anna), Pratichetti (48’ Scagnolari), Cerioni, Guarducci; Ormson, Crosato (48’ Fabi); Tuilagi, Corazzi (cap), Baldino; De Lorenzi (53’ Favretto), Caila (23’ Zago); Michelini (41’ Furia), Ferraro (41’ Ceccato), Betti (41’ Cincotto)

All. Costanzo

Arb. Gabriel Chirnoaga (Roma)

AA1 Matteo Liperini (Livorno), AA2 Simone Boaretto (Rovigo)

Quarto Uomo: Lorenzo Sacchetto (Rovigo)

Cartellini: al 21’ giallo a Caila (Mogliano Rugby), 68’ Ragusi (Argos Petrarca)

Calciatori: Garbisi (Argos Petrarca) 7/8; Ormson (Mogliano Rugby) 2/2

Punti conquistati in classifica: Argos Petrarca 5; Mogliano Rugby 0



Roma, Caserma “Stefano Gelsomini” – Sabato 5 ottobre 2019

Coppa Italia Girone D, II giornata

Fiamme Oro Rugby v S.S. Lazio Rugby 1927 28-15  (28-3)

Marcatori: p.t. 16’  m. De Marchi tr. Fusco (7-0), 22’ cp Cozzi (7-3), 27’ m. Cornelli tr Fusco (14-3), 30’ m. D’Onofrio G. (21-3), 36’ m.d.p. Fiamme Oro (28-3),  s.t. 66’ m. Coronel (28-8), 72’ m. De Gaspari tr. Cozzi (28-15)

Fiamme Oro Rugby: D’Onofrio G.; Mba, Quartaroli, Gabbianelli (67’ Masato), Guardiano (59’ Malo); Fusco, Marinaro (70’ Valsecchi); Cornelli (12’-19’ De Marchi – 59’ Stojan), Cristiano (cap.) (47’ De Marchi), Chianucci; D’Onofrio U., Fragnito; Nocera (23’ Vannozzi), Kudin (47’ Taddia), Iovenitti (47’ Mariottini)

All. Guidi

S.S. Lazio Rugby 1927: Cozzi; Teresi, Lo Sasso, Coronel (70’ Baffigi); Vella (47’ De Gaspari); Cantarutti, Albanese (47’ Loro); Cacciagrano (2’ – 9’ – 15’ Duca); Filippucci (cap), Giancarlini; Milan, Ricci (5’ Ercolani – 53’ Corcos); Giusti (30’ Di Roberto), Ferrara, Quiroga.

All. Montella

Arb. Emanuele Tomò (Roma)

AA1 Dante D’Elia (Taranto), AA2 Fabio Taggi (Roma)

Quarto uomo: Giulio Cerolini (Roma)

Calciatori: Fusco (Fiamme Oro Rugby) 3/3; Cozzi (S.S. Lazio Rugby 1927) 2/3

Note: Fiamme Oro con il lutto al braccio e minuto di silenzio osservato per commemorare i due poliziotti, Pierluigi Rota e Matteo Demenego, caduti in servizio ieri a Trieste. Spettatori 800 ca.

Punti conquistati in classifica: Fiamme Oro Rugby 5; S.S. Lazio Rugby 1927 0

 

facebook bar2 Facebook Twitter YouTube


I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito