MBANDA' NOMINATO CAVALIERE DELLA REPUBBLICA DAL PRESIDENTE MATTARELLA PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Mercoledì 03 Giugno 2020 14:31

 

 

mbandà testmatch 2019Roma - La Federazione Italiana Rugby prende atto con orgoglio della nomina a Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana di Maxime Mbanda , flanker della Nazionale Italiana Rugby e delle Zebre Rugby Club, in riconoscimento del servizio volontario svolto, in accordo con la propria franchigia di appartenenza, sulle ambulanze della Croce Gialla di Parma durante la pandemia da COVID-19.

“In un momento di grave difficoltà per il Paese e per il rugby italiano - ha dichiarato il Presidente della FIR, Alfredo Gavazzi - Maxime Mbandà  ha incarnato in modo concreto i valori fondanti del nostro sport, mettendosi al servizio della società civile ed anteponendo il bene comune alla propria salute e al proprio status di atleta di alto livello. Tutto il movimento italiano gli è grato per il suo incredibile e disinteressato contributo al Paese, una gratitudine che il Presidente della Repubblica ha così efficacemente espresso nel conferimento dell’Ordine al Merito, e per aver ispirato rugbiste e rugbisti di tutte le età a seguire il suo esempio”

 

 

“E’ stata una notizia inaspettata. Questo riconoscimento – ha esordito Maxime Mbandà – mi riempie di orgoglio e ringrazio il presidente della Repubblica Italiana, Sergio Mattarella. Il merito per il lavoro svolto va anche a tutte le persone che hanno lavorato duramente in questo periodo e che da anni lo fanno in silenzio. Per me è  una giornata speciale e non ho ancora metabolizzato il tutto. Il mio impegno non terminerà qui e proseguirà con maggiore dedizione”.

“Sappiamo che in questa fase il virus ha una diffusione minore rispetto all’inizio in cui è partita la pandemia, ma questo non deve significare abbassare la guardia: dobbiamo essere attenti in tutto quello che facciamo, cercando di muoverci in massima sicurezza. La mia esperienza da volontario mi sta lasciando delle sensazioni incredibili e invito tutti, nel limite delle proprie possibilità, a provare questa esperienza assolutamente formativa” ha concluso la terza linea delle Zebre Rugby Club e dell’Italia.

 

 
 

banner-community-2019

seguici su Spotify


I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito