IL XV DELLE ZEBRE PER IL DERBY DI RITORNO A TREVISO PDF Stampa E-mail
Campionati
Venerdì 14 Maggio 2021 11:59

 

BenettonRugby Zebre

[Zebre in meta nell'ultima gara al Monigo - Fotosportit/FIR]

MANFREDI E MBANDÀ RITORNANO PER IL DERBY DI RITORNO A TREVISO

MOLTE ASSENZE PER COACH BRADLEY CHE RIVOLUZIONA LA FORMAZIONE SCELTA PER IL 3° TURNO DELLA GUINNESS PRO14 RAINBOW CUP

Parma, 14 maggio 2021 – Otto giorno dopo il loro ultimo incontro, Zebre e Benetton Rugby sono pronte a sfidarsi nuovamente.

Sabato 15 maggio gli atleti della franchigia federale saranno attesi allo Stadio comunale di Monigo dove alle ore 18:15 scenderanno in campo contro i Leoni per il 3° turno della Guinness PRO14 Rainbow Cup.

Il match – il 24° in gara ufficiale tra le due massime formazioni italiane – sarà trasmesso in diretta sugli schermi di Dazn. In alternativa, sarà possibile seguire la cronaca testuale della partita sull’account Twitter delle Zebre con l’hashtag #BENvZEB.

Dopo aver racimolato due punti di bonus difensivi a Edimburgo e a Parma contro i biancoverdi, il XV di coach Bradley è a caccia del suo primo successo nella nuova competizione internazionale, l’ottavo in gara ufficiale contro il Benetton Rugby.

A tre gare dall’epilogo del torneo, i multicolor proveranno a collezionare punti preziosi questo sabato a Treviso. Impresa non facile in casa di Duvenage e compagni che, dopo le due vittorie contro Glasgow Warriors e Zebre, sono lanciatissimi verso i vertici della classifica del girone unico che vedrà le prime due qualificate accedere alla finale, in programma nel fine settimana del 19 giugno.

Superati i tre weekend di squalifica, coach Bradley potrà contare sul ritorno in campo del giovane tallonatore Marco Manfredi e sul recupero del terza linea Maxime Mbandà dal rispettivo infortunio al piede, ma è costretto a fare i conti con molte assenze in squadra. Turno di riposo per Pierre Bruno, Gabriele Di Giulio, Oliviero Fabiani, Federico Mori e Paolo Pescetto, tutti schierati sette giorni fa al Lanfranchi. L’apertura genovese, in particolare, è tenuta ai box in conformità al protocollo concussion dopo il colpo alla testa subito contro i Leoni la scorsa settimana.

Non prenderanno parte alla trasferta al Monigo neanche Danilo Fischetti, Johan Meyer, Ian Nagle, David Sisi. Il pilone Azzurro ha subito una lesione di primo grado al legamento collaterale del ginocchio sinistro, il seconda linea irlandese una sublussazione sterno-claveare, mentre il n° 8 italo-inglese un trauma alla spalla destra. Meyer infine ha sofferto una distorsione del ginocchio sinistro in allenamento e si sottoporrà in questi giorni ad un esame di risonanza magnetica per comprendere l’entità dell’infortunio.

Nel XV titolare spunta ancora una volta il nome del mediano di mischia delle Fiamme Oro Rugby Alessandro Fusco, già esordito con le Zebre e in PRO14 lo scorso 30 novembre nel prestigioso palcoscenico del Thomond Park. Il prodotto dell’Amatori Napoli Rugby è stato impiegato anche nella trasferta di Swansea del 20 febbraio 2021 e questo sabato scenderà in campo nella posizione di ala rispetto al suo consueto ruolo di n° 9.

Zebre Rugby Club ringrazia il gruppo sportivo della Polizia di Stato e la società cremisi per la consueta disponibilità e collaborazione.

Dirigerà l’incontro il bresciano Gianluca Gnecchi, alla sua 8° presenza in PRO14, la 4° con in campo i giocatori delle Zebre Rugby. Gli assistenti di gara saranno Federico Vedovelli e Filippo Russo, mentre il TMO designato Matteo Liperini.

La formazione di Zebre Rugby Club che sabato 15 maggio alle ore 18:15 scenderà in campo allo Stadio comunale di Monigo a Treviso contro il Benetton Rugby nel 3° turno della Guinness PRO14 Rainbow Cup:

15. Michelangelo Biondelli* (25)

14. Alessandro Fusco* (2) permit player delle Fiamme Oro Rugby

13. Tommaso Boni* (101) (Cap)

12. Enrico Lucchin* (22)

11. Giovanni D’Onofrio* (14)

10. Antonio Rizzi* (20)

9. Marcello Violi* (71)

8. Renato Giammarioli* (57)

7. Lorenzo Masselli* (19)

6. Iacopo Bianchi* (16)

5. Mick Kearney (31)

4. Leonard Krumov* (61)

3. Alexandru Tarus (15)

2. Marco Manfredi (23)

1.Paolo Buonfiglio* (10)

A disposizione:

16. Luca Bigi (16)

17. Daniele Rimpelli* (50)

18. Eduardo Bello (63)

19. Samuele Ortis* (28)

20. Potu Junior Leavasa (9)

21. Guglielmo Palazzani (145)

22. Carlo Canna (101)

23. Maxime Mbandà* (62)

All. Michael Bradley

Non disponibili per infortunio: Mattia Bellini, Giulio Bisegni, Tommaso Castello, Danilo Fischetti*, Junior Laloifi, Giovanni Licata*, Andrea Lovotti*, Johan Meyer, Ian Nagle, Joshua Renton, David Sisi, Jimmy Tuivaiti, Giosuè Zilocchi*

*è/è stato membro dell’Accademia FIR “Ivan Francescato”

Benetton Rugby: 15. Jayden Hayward, 14. Edoardo Padovani, 13. Ignacio Brex, 12. Marco Zanon, 11. Monty Ioane, 10. Paolo Garbisi, 9. Dewaldt Duvenage (Cap), 8. Toa Halafihi, 7. Michele Lamaro, 6. Sebastian Negri, 5. Federico Ruzza, 4. Niccolò Cannone, 3. Filippo Alongi, 2. Corniel Els, 1. Thomas Gallo; All. Crowley
A disposizione: 16. Gianmarco Lucchesi, 17. Ivan Nemer, 18. Marco Riccioni, 19. Irné Herbst, 20. Manuel Zuliani, 21. Riccardo Favretto, 22. Callum Braley, 23. Ratuva Tavuyara

Arbitro: Gianluca Gnecchi (Federazione Italiana Rugby)

Assistenti: Federico Vedovelli (Federazione Italiana Rugby) e Filippo Russo (Federazione Italiana Rugby)

TMO: Matteo Liperini (Federazione Italiana Rugby)

La gara sarà prodotta da DAZN e sarà disponibile in diretta streaming all’indirizzo www.dazn.com

Cronaca testuale della sfida sull’account Twitter delle Zebre con l’hashtag #BENvZEB.

 

 

facebook bar2 Facebook Twitter YouTube

logo-urc-2021-300

covid-faq-fir

banner-assemblee-comitati-fir2021

Banner 300x150

sportpertutti-2021

banner sitofederugby

 

banner-newsletter-2020


I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito