FIR E OPES, PROSEGUE LA COLLABORAZIONE PER IL SERVIZIO CIVILE PDF Print E-mail
Impegno Sociale
Tuesday, 28 September 2021 15:33
There are no translations available.

 

fir - opesRoma – Si rafforza e sviluppa il lavoro sinergico tra FIR e Opes, ente di Servizio Civile e di promozione sportiva senza scopi di lucro riconosciuto dal Coni.
La progettualità congiunta tra l’organo di governo del rugby italiano e l’Opes, iniziato in via sperimentale nel 2020, ha permesso ad alcune Società affiliate attive nell’ambito della responsabilità sociale di accedere al Servizio Civile Universale. Tra i progetti di CSR che hanno avuto modo di accedere ai volontari del Servizio Civile “Rugby Oltre le Sbarre” con La Drola di Torino – squadra nata all’interno della Casa Circondariale Lorusso e Cutugno – e Rugby Milano, impegnato a portare il rugby nelle carceri di Bollate e San Vittore e nell’Istituto Penale Minorile Beccaria. A Roma, Primavera Rugby e Unione Rugby Capitolina hanno invece potuto dedicare nuove risorse umane nelle progettualità di rugby integrato.

Dal 2021/22, con la nuova convenzione FIR/Opes, tutte le Società affiliate a FIR avranno facoltà di avvalersi delle progettualità legate ai diversi ambiti del servizio civile e – di conseguenza – dei volontari che sceglieranno di aderirvi.

Per partecipare i Club dovranno accreditarsi come “ente di accoglienza di servizio civile”, scaricando l’apposita documentazione disponibile su Federugby.it entro ottobre 2021 per poi, successivamente, avere la possibilità di presentare delle progettazioni sportive, o aderire a quelle promosse da FIR, che rientrino nei vari ambiti previsti dal Servizio Civile (Assistenza, Educazione e promozione colturale, ambientale e dello sport, ecc.). 

CLICCA QUI PER I DOCUMENTI UTILI NELL'AREA "IMPEGNO SOCIALE"

Le Società che aderiranno saranno costantemente supportate da FIR e da Opes nella progettazione delle attività, così come in tutta la parte relativa alla gestione burocratica del Servizio Civile.

Servizio Civile - Opes
Il servizio civile permette ai giovani tra i 18 e i 28 anni e 364 giorni di vivere un’esperienza unica, sia dal punto di vista professionale che umano, che li porta a valorizzare il patrimonio storico, artistico e culturale del nostro Paese, ad assistere i cittadini più fragili o ad avvicinarsi a settori come l’educazione, lo sport sociale ed il turismo sostenibile. 

Per qualsiasi informazione contattare l’ufficio Responsabilità Sociale al numero 06 45213153 o via e-mail ( This e-mail address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it ). 

QUI ulteriori informazioni sul servizio civile

 

 
 

newsletter-federugby


I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito