FIR, ZEBRE E TUTTO IL RUGBY ITALIANO PIANGONO LEONARDO MUSSINI PDF Stampa E-mail
Campionati
Mercoledì 29 Settembre 2021 21:30

 

leomussini
Roma - Il Presidente Marzio Innocenti, il Consiglio Federale, tutto il personale della Federazione Italiana Rugby sono profondamente rattristati nell’apprendere della scomparsa di Leonardo Mussini. 

Il Responsabile  Comunicazione e Marketing della franchigia federale delle Zebre Rugby Club ed Addetto Comunicazione del Comitato Regionale Emilia Romagna è scomparso nella serata di mercoledì 29 settembre a Bologna, dove era ricoverato da alcuni giorni, a soli 41 anni d’età. 

Alla famiglia, alla compagna Elisa, a tutti gli amici della franchigia delle Zebre vanno la profonda vicinanza ed il cordoglio di tutti coloro che, in FIR, hanno lavorato con Leonardo, apprezzandone la straordinaria carica umana, le capacità professionali, il fortissimo legame con la Franchigia e con il rugby del territorio. 

Ho avuto poco tempo per conoscere bene Leonardo, ma ho da subito sentito una grande simpatia per lui. Nonostante le enormi difficoltà che viveva era pieno d'entusiasmo e di speranze per il futuro.  Voleva lottare per la sua vita e lo diceva e faceva con il sorriso sulle labbra. Tutti nelle Zebre e nella FIR volevano aiutarlo e volevano che restasse tra noi, ma non è  stato possibile. In questo momento mi sento vuoto,  non so cosa dire. Leo era un uomo importante che con l'esempio ha fatto tanto per il nostro movimento e adesso manca terribilmente alla sua famiglia ed alla sua famiglia allargata, quella del Rugby Italiano” ha dichiarato il Presidente della FIR, Marzio Innocenti.

Andrea Cimbrico, Responsabile della Comunicazione FIR, ha detto: “Leonardo è stato una risorsa straordinaria per il rugby italiano. Un punto di riferimento per la famiglia delle Zebre negli anni più difficili e nei momenti più felici della nostra franchigia. Ha sposato la causa delle Zebre dal primo giorno in cui è entrato a far parte del Club ed ha avuto un ruolo fondamentale nel costruirne e consolidarne l’identità. Ci mancheranno l’energia, la passione, la continua ricerca di tutto quanto potesse rappresentare il bene della sua franchigia. Ora è di nuovo insieme al nostro Luca Sisti e, dovunque si trovino, chiunque indossi la maglia delle Zebre o metta piede negli uffici della Cittadella saprà di avere due amici e due colleghi su cui poter contare ad occhi chiusi”.

Leonardo sarà esposto in camera ardente presso le sale del commiato Cof di Viale Villetta n.16 dalle ore 8 fino alle h.21 del 1 ottobre
https://g.page/saledelcommiato?share
https://www.facebook.com/saledelcommiato

Sabato mattina 2 ottobre sempre sala del commiato aperta dalle h.8 alle h.9.

I funerali si terranno sabato 2 ottobre partendo alle ore 9 dalla sala del commiato verso la chiesa di Malandriano (PR)
https://goo.gl/maps/uBcsZuSJFSgPhbhc9

Dalle 11 di sabato fino alle 12.30 ci ritroveremo per salutare Leo presso lo
Stadio Lanfranchi
https://goo.gl/maps/SXEm15rKW8C8HZeg6
Potremo accomodarci tutti sugli spalti e ricordarlo insieme alla sua squadra.

Chi volesse partecipare con un pensiero sulle necrologie del quotidiano locale "Gazzetta di Parma" può contattare Cof Srl al n 0521 290722 oppure inviare il testo a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

 

facebook bar2 Facebook Twitter YouTube

logo-urc-2021-300

Banner 300x150

banner-ticketing-2021

servizio-civile-banner-300x150-2

banner sitofederugby

 

newsletter-federugby


I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito