Cookie Consent by Free Privacy Policy website
GRANDE ESORDIO ITALIA ALLE U20 SUMMER SERIES, A TREVISO GEORGIA DOMATA 36-19 PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Sabato 25 Giugno 2022 21:05

 

ita v geo 36-19Treviso – Davanti ai 1500 dello Stadio Monigo un’Italia a tratti dominante conclude porta a casa una partita per nulla facile nell’esordio della Pool B contro una Georgia partita forte e mai doma malgrado il calo atletico nel secondo tempo, con un finale arrembante cui gli Azzurri hanno risposto con grande senso di sacrificio fino alla meta finale di Cuminetti che ha sancito il 36 a 19 finale. 

 

Primo tempo. Inizio shock per gli Azzurrini, che al primo tentativo in attacco dei Lelos subiscono l’iniziativa sul lato largo con marcatura a freddo del tallonatore Suditze. L’Italia risponde immediatamente portandosi in campo georgiano, con penalty concesso per fallo a terra: Teneggi è preciso, 3 a 5. Due minuti più tardi fiammata di Vintcent, che esce dal raggruppamento palla in mano e semina il panico in mezzo ad una difesa che recupera a fatica.

Al minuto 15’ Azzurri in meta: presa al volo di Vintcent su calcio georgiano all’altezza dei 40 metri, impatto forte sulla difesa e palla che vola sulla destra dove Teneggi prima accelera e poi fissa con un sottomano esterno che trova Passarella a sostegno per la meta che vale il parziale di 8 a 5 per la mancata trasformazione.

I georgiani sono però pienamente in partita e trovano campo con un possesso avanzante: passano solo 2’ e gli amaranto vanno di nuovo a bersaglio, con la meta della seconda linea Galdava bravo a seguire internamente la fuga della sua ala destra.

Le due squadre si affrontano a viso aperto, l’Italia va subito in attacco e nel cuore dei 22 trasforma il possesso in un multifase che spedisce Cuoghi a marcare dopo una finta sulle guardie georgiane da ruck. Teneggi è preciso, 15 a 12.

Gara che sale di tono tra gli avanti: al 25’ fallo fischiato a Genovese per ingaggio irregolare, Khutsishvili piazza il penalty ma centra in pieno il palo di sinistra. Il XV di Brunello alza i ritmi sul breakdown, con la mediana a dettare tempi meno leggibili per i georgiani, che cominciano a pagare pegno in difesa: alla mezz’ora il nuovo allungo, possesso azzurro prolungato e avanzante, palla che viene nascosto e poi esploso su Frangini che si catapulta oltre la linea per il 20 a 12 poi aumentato a 22 dopo la conversione di un freddo Teneggi. 

Secondo tempo. Al rientro Italia subito pericolosa, sulla ruck avanzante le Georgia è fallosa sui 40 metri, Pani se la sente e va per i pali, ma la palla esce leggermente larga. Il match si colora però sempre di più di azzurro, perché un minuto dopo è il Capitano a decidere che il punteggio va cambiato: l’accelerata è potente, la difesa non regge, e per Vintcent la meta suggella la prima da skipper della squadra. Teneggi converte, Italia che allunga 29 a 12. 

I Lelos non sanno più come gestirla, gli italiani corrono a velocità doppia e vanno di nuovo in meta, ma il TMO annulla per un impercettibile in-avanti. La pressione sui georgiani resta però fortissima, con le maglie cremisi alle corde dentro i propri 22: al 54’ Teneggi si mette a zero e tenta il drop, ma calibra largo sulla destra. 

Le panchine danno fondo ai cambi, ma gli equilibri non cambiano: l’Italia controlla la gara in tutte le zone del campo, mentre Capitan Vintcent esce tra gli applausi lasciando il posto a Berlese. La nuova mediana Battara-Sante cerca subito tempi di gioco velocizzati, tenendo alta la pressione sul breakdown, ma i georgiani ritrovano il filo del loro gioco e all’ingresso dell’ultimo quarto tornano a giocare in attacco dopo un’ottima iniziativa a metà campo. L’Italia va in trincea, ma resiste e se la cava spingendo al fallo la Georgia, con Pani a riportare il baricentro dentro i 22 in attacco.

SIX NATIONS U20 SUMMER SERIES

Pool B | Prima Giornata - Sabato 25 giugno
Treviso, Stadio Comunale di Monigo

Italia U20 v Georgia U20 36-19 (22-12)

Marcatori: PT 2’ mSutidze, nt (0-5); 4’ cp Teneggi (3-5); 15’ m. Passarella, nt (8-5); 17’ m. Galdava, t. Khutsishvili (8-12); 17’ m. Cuoghi, t. Teneggi (15-12); 30’ m. Frangini, t. Teneggi (22-12). ST 45’ m. Vintcent, t. Teneggi (29-12); 73’ m. Aptsiauri, t. Modebadze (29-19); 76’ m. Cuminetti, t. Sante (36-19)

ITALIA U20: Pani; Cuminetti, Elettri, Passarella (62’ Mey), Vaccari (70’ Lazzarin); Teneggi (57’ Sante), Cuoghi (57’ Battara); Vintcent (59’ Berlese), Cenedese (48’ Rubinato), Marini (70’ Lavorenti); Ruffolo, Ortombina (55’ Mattioli); Genovese (57’ Bizzotto), Frangini (61’ Quattrini), Rizzoli (66’ Bartolini)

GEORGIA U20: Navrozashvili (53’ Sakhelashvili); Aptsiauri, Kakhoidze (78’ Liparteliani), Chikovani (48’ Mamaiashvili), Kevkhishvili; Khutsishvili (47’ Modebadze), Khuroshvili (62’ Iashvili); Shvangiradze, Gelkhvidze (53’ Zazadze), Tsikhistavi; Galdava (62’ Kervalishvili), Burduli (62’ Kervalishvili); Kuntelia (56’ Tsikhistavi), Sutidze (29’ – 36’ Maisuradze; 58’ Maisuradze), Abramishvili (48’ Modebadze)

Arbitro: Damian Schneider (UAR)

Cartellini: 
nessuno

Calciatori: Khutsishvili (GEO) 1/3: Teneggi (ITA) 4/5; Pani (ITA) 0/1; Modebadze (GEO) 1/1; Sante (ITA) 1/1

Note: serata calda, terreno di gioco in perfette condizioni, spettatori 1500

 

 

community-fir