Cookie Consent by Free Privacy Policy website
SUMMER SERIES, CONTRO LA SCOZIA AMPIO TURN-OVER TRA GLI AZZURRINI, MA NESSUN RILASSAMENTO PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Mercoledì 29 Giugno 2022 13:10

 

ita v geo ss 2022Treviso – Con quattro giorni di riposo nelle gambe dopo il vittorioso esordio contro la Georgia, ed in vista degli altri due incontri prima della conclusione del torneo del 12 luglio, è un’Italia ampiamente rivista quella che domani sera, con kick-off alle ore 20 allo Stadio Monigo di Treviso, affronterà la Scozia nel secondo, delicatissimo turno della Pool B delle Six Nations Under 20 Summer Series.

 

Per la sfida al XV del Cardo, sconfitto nettamente dal Galles lo scorso sabato, l’head coach Azzurro Massimo Brunello opta per una formazione con tante novità, a partire da una prima linea protagonista assoluta del successo contro avversari decisamente ruvidi all’ingaggio come i georgiani: partono dalla panchina infatti gli allora titolari Rizzoli e Genovese, con Frangini unico superstite a stringersi tra Bizzotto a destra e Bartolini a sinistra. Confermato Ortombina in seconda, affiancato per l’occasione da Mattioli, così come il Capitano, Ross Vintcent, che resta saldo in Terza Centro, questa volta però cambiando i due compagni di reparto che diventano Rubinato e Lavorenti. 

In cabina di regia si riforma la coppia subentrata nel secondo tempo con la Georgia: dentro dunque subito Battara col 9 e Sante col 10, mentre nel triangolo arretrato l’estremo Pani lavorerà con le due ali Gesi e Cuminetti, contando sul supporto della coppia di centri Mey-Lazzarin. 

“Che nessuno pensi che i tanti cambi rispetto al primo turno vadano intesi come una sottostima della Scozia”, esordisce nel commento Massimo Brunello, allenatore degli Azzurrini. “Una frequenza di partite così ravvicinate come quelle di questo torneo detta gli equilibri da tenere, il nostro è un gruppo molto omogeneo nei sui valori, e domani sera chi scenderà in campo lo farà garantendo la migliore prestazione possibile, sia individuale, sia nel collettivo, avendo la giusta opportunità di dimostrare il proprio valore. Certamente la Scozia ha avuto le sue difficoltà contro il Galles, ma rimane una squadra che pur senza picchi qualitativi in alcuni ruoli sa giocare a rugby, che ha grandi competenze e che avrà tutti gli stimoli possibili per rifarsi dopo la prima sconfitta”. 

Contro il Galles le tre mete sono arrivate da situazioni fotocopia, con i due tallonatori a marcare capitalizzando ottimi drive in attacco: “Così come durante il Sei Nazioni, loro sono sempre molto pericolosi con gli avanti quando entrano nei 22 avversari, e difatti in questi giorni abbiamo lavorato al fine da limitare al massimo questa evenienza. Va anche detto che da quella situazione noi in tutto il Torneo non abbiamo mai subito mete, sono fiducioso che continueremo a farlo ”, prosegue il tecnico rodigino. “Rispetto ad alcune scelte fatte, la mediana Sante-Battara mette in campo due ragazzi del 2003, vederli assieme dal primo minuto ci darà modo di valutare al meglio un ventaglio di opzioni in regia anche di prospettiva. Davanti, Bartolini e Bizzotto sono due piloni dinamici, ma anche molto solidi, contro gli scozzesi saranno chiamati ad una gestione molto attenta della loro partita, ma su di loro sono pronto a scommettere”.

Consapevole delle difficoltà presentate dalla sfida il tecnico della Scozia, Kenny Murray, che non ha nascosto la grande delusione per la performance della sua squadra nel match contro il Galles: “Siamo davvero delusi, abbiamo concesso alcune mete troppo facili, commettendo errori che non avremmo dovuto e risultando troppo passivi per lo standard richiesto da un torneo come questo. Contro l’Italia dovremmo migliorare tanti aspetti del nostro gioco, ma soprattutto essere più competitivi dal punto di vista fisico”.

Come per tutti gli altri incontri del torneo, il match sarà trasmesso in live streaming sul canale del Six Nations Rugby U20. Le partite degli Azzurrini saranno comunque sempre disponibili anche sui canali della Federazione Italiana Rugby.

SIX NATIONS U20 SUMMER SERIES

Pool B | Seconda Giornata – Giovedì 30 giugno
Italia U20 v Scozia U20 - Treviso, Stadio Comunale di Monigo, k.o. ore 20

ITALIA U20: Lorenzo PANI; Alessandro GESI, Francois Carlo MEY, Filippo LAZZARIN, Federico CUMINETTI; Giovanni SANTE, Sebastiano BATTARA; Ross VINTCENT, Matteo RUBINATO, Filippo LAVORENTI; Alex MATTIOLI, Alessandro ORTOMBINA; Valerio BIZZOTTO, Lapo FRANGINI, Riccardo BARTOLINI.
A disposizione: Tommaso SCRAMONCIN, Luca RIZZOLI, Riccardo GENOVESE, Francesco RUFFOLO, Carlos BERLESE, Filippo BOZZONI, Nicolò TENEGGI, Dewi PASSARELLA, Giulio MARINI, Giovanni CENEDESE, Tommaso SIMONI 

Head Coach: Massimo BRUNELLO


SCOZIA U20: 15. Gabe Jones (Brunel University/Ealing Trailfinders); 14. Ross McKnight (Stirling County/Glasgow Warriors), 13. Duncan Munn (Boroughmuir Bears), 12. Andy Stirrat (Ayrshire Bulls), 11. Kerr Johnston (Gala RFC); 10. Euan Cunningham (Stirling County/Glasgow Warriors), 9. Ben Afshar (Southern Knights); 8. Ollie Leatherbarrow (Exeter Chiefs), 7. Rhys Tait CAPTAIN (Boroughmuir Bears/Glasgow Warriors), 6. Liam McConnell (Boroughmuir Bears); 5. Max Williamson (Glasgow Warriors), 4. Josh Taylor (Ealing Trailfinders); 3. Gregor Scougall (Watsonians RFC), 2. Patrick Harrison (Watsonians RFC/Edinburgh Rugby), 1. Iain Carmichael (Boroughmuir Bears)
A disposizione: 16. Duncan Hood (Bath University), 17. James Lascelles (Gloucester Rugby/Hartpury College), 18. Ali Rogers (Ayrshire Bulls), 19. Jake Spurway (Stirling County/Durham University), 20. Rudi Brown (Southern Knights/Edinburgh Rugby), 21. Finlay Burgess (Stirling County), 22. Christian Townsend (Ayrshire Bulls/Glasgow Warriors), 23. Keiran Clark (Southern Knights), 24. Matthew Deehan (Newcastle Falcons), 25. Gregor Hiddleston (Stirling County), 26. Ben Salmon (Stirling County)

Head Coach: Kenny Murray

 

Su sport.ticketone.it, sono disponibili i biglietti che consentiranno di assistere con un unico titolo di accesso, per ogni turno dei gara, alle due partite di Pool in programma su uno dei due campi da gioco, per un pomeriggio tutto da vivere all’insegna del grande rugby internazionale. 

TUTTE LE INFO SULLE SUMMER SERIES U20

CLICCA QUI PER I BIGLIETTI DELLE U20 SUMMER SERIES

Settore unico al prezzo di 30€ per ogni turno al Payanini Center di Verona, mentre a Treviso i biglietti di Tribuna Est saranno in vendita a 20€ e quelli di Tribuna Ovest a 30€, inclusa la giornata conclusiva del 12 luglio con quattro incontri tutti in calendario sul campo di casa della Benetton Rugby. Accesso libero per gli Under 16 sia a Verona che a Treviso, previa l’obbligatoria acquisizione gratuita del titolo d’accesso sulla stessa piattaforma.

Per le partite di Treviso, sarà possibile acquistare i tagliandi anche presso la sede della Benetton Rugby in via Nascimben 1/B presso il Centro Sportivo “La Ghirada” e, nei giorni di gara, allo Stadio “Monigo” dalle ore 16.

 

 

 

community-fir