Cookie Consent by Free Privacy Policy website
ITALIA A, 10 METE A VIADANA: ROMANIA A BATTUTA 64-3 PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Sabato 21 Gennaio 2023 16:01

 

bruno meta romania aViadana – In una giornata tipicamente invernale l’Italia A – con una grande prestazione di squadra – supera con un netto 64-3 la Romania A allo stadio Zaffanella di Viadana realizzando dieci mete.

Partono bene gli ospiti che sfruttano la propria fisicità per mettere pressione agli Azzurri conquistando un calcio piazzato che Popopaia trasforma sbloccando il risultato al 5’. Pochi istanti più tardi – da un’azione pericolosa della Romania che sfiora la marcatura – Pierre Bruno intercetta l’ovale nei propri 25 metri difensivi e sfruttando la sua velocità si involta in mezzo ai pali avversari realizzando la prima meta del match. Da Re trasforma spostando il parziale sul 7-3. La squadra guidata da Troncon preme sull’acceleratore e, da un’azione nata da Minozzi, arriva la seconda meta con Zambonin che trova il varco giusto per regalare a Drago l’ovale che il centro del Benetton schiaccia in mezzo i pali. Da Re trasforma per il 14-3 al minuto 21. L’Italia gioca sulle ali dell’entusiasmo e da una invenzione di Da Re arriva la terza meta realizzata da Manfredi Albanese che – come nelle altre due precedenti marcature – va a segnare in mezzo ai pali per il 21-3 al 24’ con la trasformazione azzurra del mediano di apertura. Partita quasi a senso unico in un primo tempo che si chiude con la meta di Di Bartolomeo che finalizza al meglio una maul nata sul lato destro d’attacco con Da Re che sbaglia la sua prima trasformazione del match e le squadre che vanno all’intervallo sul 26-3.

 

La ripresa inizia sulla falsa riga del finale della prima frazione di gioco: Italia in attacco che va a segnare con Albanese – che al lato della mischia trova il varco utile per la sua seconda marcatura – e Da Re che non centra i pali con il parziale che si sposta sul 31-3. La squadra di Troncon continua a esprimere bel gioco e nell’arco di due minuti – tra il 50 e il 52’ – trova sul lato destro d’attacco due mete con capitan Pettinelli e Izekor, entrato un minuto prima, entrambe trasformate da Da Re con il punteggio che si sposta sul 45-3. Pochi istanti più tardi – sempre dalla panchina – arriva la nuova marcatura dell’Italia A con Iachizzi che sfrutta la sua fisicità per superare la difesa avversaria. Da Re – prima di essere sostituito – realizza la sesta trasformazione del match per il 52-3 al 60’. Nel finale arrivano le mete di Moscardi e Fusco – con la prima trasformata da Teneggi – che chiudono la partita sul 64-3.

Viadana, Stadio Zaffanella – sabato 21 gennaio ore 14

Match Internazionale

Italia A v Romania A 64-3 (26-3)

Marcatori: p.t. 5’ c.p.Popopaia (0-3); 11’ m. Bruno tr. Da Re (7-3); 20’ m. Drago tr. Da Re (14-3); 24’ m. Albanese tr. Da Re (21-3); 37’ m. Di Bartolomeo (26-3); s.t. 46’ Albanese (31-3); 50’ m. Pettinelli tr. Da Re (38-3); 52’ m. Izekor tr. Da Re (45-3); 59’ m. Iachizzi tr. Da Re (52-3); 75’ m. Moscardi tr. Teneggi (59-3): 82’ m. Fusco (64-3)

Italia A: Minozzi (47’ Montemauri); Bruno (60’ Moscardi), Bertaccini, Drago (54’ Mazza), Lazzarin; Da Re (60’ Teneggi), Albanese (54’ Fusco); Ferrari (47’ Izekor), Vintcent, Pettinelli (cap) (51’ Ruggeri) ;Zambonin, Ortombina (47’ Iachizzi); Alongi (57’ D’Amico), Di Bartolomeo (57’ Frangini), Spagnolo (41’ Leccioli)

A disposizione: Frangini, Leccioli, D’Amico, Iachizzi, Izekor, Ruggeri, Fusco, Teneggi, Mazza, Moscardi, Montemauri

All. Troncon

Romania A: Popopaia (59' Iliuta); Shenna (40' Lamboiu), Pop, Popa, Simionescu; Boldor (34’ Muresan), Tigla (34’ Rupanu); Sobota (53' Alexe), Neculau, Ser (cap); Iancu (53' Stratila), Rosu; Balan (47’ Straia) (71’ Balan), Butnariu (30’ Capatana) (53' Savin), Chiriac (30’ Tomascu) (53' Irimescu)

A disposizione: Capatana, Tomascu, Straja, Alexe, Stratila, Rupanu, Iliuta, Muresan, Irimescu, Savin, Lamboiu

All. Apjok

arb. Clara Munarini

Cartellini: al 36' giallo a Rosu (Romania A)

Calciatori: Popopaia (Romania A) 1/1, Da Re (Italia A) 6/8; Teneggi (Italia A) 1/2

Note: giornata fredda, campo in buone condizioni. Presenti circa 1500 spettatori

Player of the Match: Manfredi Albanese (Italia A)

 

 

ITALIA A VS ROMANIA A

Italy

SAB 21 GEN 14:00

0 - 0
Viadana, Stadio Zaffanella.

Rugby-Romania-Logo-1

banner-community-fir