FINALI FIRA SEVEN DI MOSCA, BRILLA LA FEMMINILE: BATTUTA L’INGHILTERRA PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Sabato 10 Luglio 2010 14:32

onoriMASCHILE IN DIFFICOLTA’, GLI AZZURRI ELIMINATI DALLA CORSA PER IL TITOLO

Mosca – La prima giornata della fase finale dell’Europeo FIRA Seven di Mosca regala due vittorie ed un pareggio alla Nazionale Italiana femminile di Andrea Di Giandomenico che, dopo i primi tre incontri, guida il proprio girone eliminatoria insieme alla Francia e domani, in caso di risultato positivo contro la Svezia nell’ultimo match della fase a gironi, potrà giocarsi le proprie chance di vittoria disputando le semifinali.

Oggi Zangirolami e compagne hanno trovato da subito fiducia superando per 17-7 l’Inghilterra nel match inaugurale, hanno fermato la Francia sul 5-5 nella seconda partita ed hanno concluso l’impegno di giornata con una convincente vittoria sulla Germania per 19-7. Domani mattina match decisivo per la qualificazione alle semifinali contro la Svezia, oggi sempre sconfitta.

Possibilità di vittoria finale e qualificazione al circuito IRB 2011 compromessa invece per la Nazionale Seven maschile guidatsa da Marco De Rossi che, dopo un avvio stentato contro la Moldavia (vittoria 14-12) ha visto sfumare allo scadere una vittoria importante contro il Portogallo (21-26). Copione analogo contro la Russia padrona di casa, con l’Italseven avanti nel punteggio a fine primo tempo ma battuta per 26-10 dai russi al fischio finale. In chiusura di giornata l’inattesa sconfitta contro la Polonia (10-12) ha condannato l’Italia alla parte bassa del tabellone finale. Domani per Onori e compagni ultima partita della fase eliminatoria contro la Georgia prima della fase ad eliminazione diretta che determinerà il piazzamento finale.

 

 
 

registrati-FIR


I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito