MONDIALI U20 IN VENETO, UFFICIALIZZATE SEDI E DATE PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Giovedì 11 Novembre 2010 17:41

jwc_italy_col2
FINALE ALLO STADIO EUGANEO DI PADOVA IL 26 GIUGNO

L’International Rugby Board e la Federazione Italiana Rugby hanno annunciato oggi date, gironi e sedi dell’IRB Junior World Championship che si disputerà in Italia nel giugno del 2011. 

Il torneo, tappa fondamentale della maturazione degli atleti di alto livello, si disputerà interamente nella Regione Veneto tra il 10 ed il 26 giugno e vedrà protagoniste le dodici migliori squadre Under 20 per un totale di 312 giocatori.

Tre le sedi di gara: lo Stadio Mario Battaglini di Rovigo, lo Stadio Comunale Monigo di Treviso e lo Stadio Plebiscito di Padova. La Finale del 26 giugno si disputerà invece, unitamente alla finale per la medaglia di bronzo, allo Stadio Euganeo di Padova.

 

Questa la composizione dei gironi, con l’Italia, padrona di casa e tornata nell’elite giovanile con il successo nel Junior World Rugby Trophy 2010, inserita nel Girone A con la Nuova Zelanda campione in carica, l’Argentina ed il Galles.

 

Pool A: Nuova Zelanda (campione in carica), Argentina, Galles, Italia

Pool B: Australia, Francia, Fiji, Tonga

Pool C: Sudafrica, Inghilterra, Irlanda, Scozia


 

La Federazione Italiana Rugby è già al lavoro per organizzare il Mondiale U20 di maggior successo dopo gli ottimi risultati ottenuti con l’edizione 2010 disputata in Argentina e trasmessa in 149 Paesi da 19 emittenti, con oltre centomila spettatori complessivi che hanno assistito alle trenta partite del Torneo.

L’IRB Junior World Championship – ha dichiarato il Presidente dell’IRB Bernard Lapasset – è cresciuto sino a diventare un appuntamento fondamentale nel calendario rugbistico internazionale e gioca un ruolo strategico nello sviluppo dei migliori talenti sia per quanto riguarda i giocatori che gli arbitri. Non ho dubbi che la FIR offrirà una grande festa del rugby e della cultura italiana e che contribuirà in modo significativo ad accrescere ulteriormente l’interesse del rugby, portando nuovi atleti, allenatori, arbitri e tifosi nella grande famiglia internazionale che il nostro sport rappresenta”.

Ospitare i Mondiali giovanili nel nostro Paese – ha aggiunto il Presidente della FIR Giancarlo Dondi – e farlo in una Regione come il Veneto che ha dato e da moltissimo al nostro movimento è una straordinaria opportunità per muovere un nuovo passo avanti nel percorso di crescita sportiva e gestionale che il rugby italiano ha intrapreso nell’ultimo decennio. Vedremo in campo i migliori atleti del futuro e credo che assisteremo a diciassette giorni di grande rugby dentro e fuori dai campi da gioco. Ringrazio l’IRB per aver accettato la nostra candidatura ad ospitare una manifestazione tanto prestigiosa, che potrà dare nuova un nuovo impulso allo sviluppo del rugby italiano”.

Ad oggi, sono settantasei i giocatori che dopo aver partecipato all’IRB Junior World Championship hanno conquistato la maglia della Nazionale maggiore del proprio Paese: tra i più celebri gli australiani David Pocock e Will genia, l’All Black Aaron Cruden e, sul fronte italiano, gli Azzurri Bacchetti, Quartaroli, Bocchino e Favaro. A loro, sabato pomeriggio, si aggiungerà Tommaso Benvenuti inserito nel XV titolare che affronterà l’Argentina sabato a Verona.

Sul fronte arbitrale sono invece quattordici gli arbitri che dopo l’esperienza nei Mondiali U20 sono passati al palcoscenico internazionale. Tra loro Peter Fitzgibbon, Romain Poite, Jerome Garces, Chris Pollock, Keith Brown e Pascal Gauzere.

 

SIX NATIONS 2020 - U20

GALLES VS ITALIA

VEN 31 GEN 20:35
7 - 17
COLWYN BAY, ZIP WORLD

FRANCIA VS ITALIA

ven 7 FEB 21:00

31 - 19
AIX-EN-PROVENCE, STADE MAURICE DAVID

ITALIA VS SCOZIA  

 

ven 21 FEB 19:00
 29 - 30
REGGIO EMILIA, STADIO MIRABELLO

IRLANDA VS ITALIA

RINVIATA A DDN
0- 0
CORK, IRISH INDEPENDENT PARK

ITALIA VS INGHILTERRA

RINVIATA A DDN 
0-0

 

 

banner-community-2019

seguici su Spotify


I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito