Cookie Consent by Free Privacy Policy website
LA FIR PIANGE LA SCOMPARSA DI UMBERTO LEVORATO PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Mercoledì 18 Maggio 2011 10:32

logo_piccoloFU CAPITANO E CT DELLA NAZIONALE ITALIANA, AVEVA 80 ANNI

Roma – Pochi giorni dopo aver reso l’estremo saluto al Presidente Onorario Maurizio Mondelli, la Federazione Italiana Rugby dice addio ad un altro grande uomo di rugby: si è spento questa mattina a Favaro Veneto Umberto “Lollo” Levorato, 15 caps con la Nazionale tra il 1956 ed il 1965 e capitano nel 1961 contro la Germania e nel 1965 contro la Francia a Pau, nella sua ultima apparizione con la maglia azzurra.

Pilone del Treviso e delle Fiamme Oro, complessivamente cinque volte Campione d’Italia e tra i primi ad attraversare le Alpi per giocare nel campionato francese, aveva intrapreso la carriera di allenatore una volta conclusa quella agonistica e nel 1972 aveva guidato dalla panchina la Nazionale in quattro occasioni collezionando – insieme a Gianni Del Bono e Sergio Del Grande – una vittoria, due pareggi ed una sconfitta.

 

Il Presidente federale Giancarlo Dondi, che con Levorato aveva diviso la gioia per lo scudetto conquistato insieme nel 1958 con la maglia delle Fiamme Oro, ha rilasciato la seguente dichiarazione: “Ho avuto il piacere di giocare con Lollo e di vincere insieme a lui un titolo italiano: è stato un giocatore-simbolo della sua generazione, lo ricorderò e lo ricorderemo sempre con tanto affetto”.

 
 

newsletter-federugby