Cookie Consent by Free Privacy Policy website
[MULTIMEDIA] PARISSE: "NELSON, ACCOGLIENZA INDIMENTICABILE" PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Sabato 03 Settembre 2011 03:18

Parisse030911_fotoNelson (Nuova Zelanda) – Al suo terzo Mondiale a nemmeno 28 anni – li compirà il prossimo 12 settembre, all’indomani del match inaugurale con l’Australia a North Harbour – Sergio Parisse ha vissuto l’accoglienza più calorosa della propria carriera quando ieri sera è sbarcato a Nelson con i propri compagni di squadra.

La Nazionale Italiana ha trovato centinaia di supporters ad accoglierla in aeroporto ed oggi, dopo un primo allenamento nella splendida, verdissima cornice del Saxton Oval, Parisse ha ringraziato la città di Nelson in occasione della prima conferenza stampa su suolo neozelandese: “E’ stata un’accoglienza incredibile, non ce la aspettavamo: centinaia di persone con le bandiere del nostro Paese, una grande atmosfera. Ci ha rallegrato ma, soprattutto, ci ha reso ancor più consapevoli di quello che la gente si aspetta dall’Italia: giocheremo questo Mondiale anche per la gente di Nelson che ci ha dimostrato tanto affetto e calore” ha detto il capitano azzurro.

 

CLICCA QUI PER LA VIDEO-INTERVISTA A SERGIO PARISSE

Intervista a Sergio Parisse by federugby

“Il viaggio è stato lungo ma è andato bene, siamo riusciti a passare il tempo in modo piacevole ed a riposare per quanto era necessario: l’allenamento di oggi è andato bene, leggero e divertente. Era quello che ci voleva per risvegliarsi, entrare subito nel fuso orario neozelandese: pensavamo di sentirci ancora un po’ assonnati e fuori fase per le dieci ore di differenza con l’Italia, invece è andato tutto bene e questo è importante per poter fare buoni allenamenti”.

“Nel pomeriggio parteciperemo alla cerimonia ufficiale al Marae, luogo di ritrovo tradizionale della cultura maori – ha concluso Parisse – e poi ci sarà tempo per un po’ di palestra”.

 

community-fir

bitpanda-fir300