FIAMME ORO IN CERCA DI RISCATTO DOPO IL DOPPIO STOP PDF Stampa E-mail
Campionati
Giovedì 07 Marzo 2013 19:42

Dopo le due sconfitte patite a Padova e in casa con il Viadana, che hanno però fruttato un punto per la classifica, le Fiamme si trovano di fronte, di nuovo, ad un impegno difficile.

Nella quindicesima giornata di campionato le Fiamme se la dovranno vedere con il Mogliano. Il team di coach Casellato all’andata inflisse una dura lezione ai cremisi che uscirono sconfitti 42 a 8 dal campo di Ponte Galeria: il peggior passivo casalingo della stagione.

Da allora il XV della Polizia di Stato ha fatto passi da gigante, tanto da rendere difficile la vita a squadre più blasonate. Ed è questa la “missione” cui sono chiamati i ragazzi di coach Presutti sabato prossimo in terra veneta.

La formazione che l’allenatore cremisi schiererà, sarà figlia di un’infermeria ancora affollata: Vedrani, Cerqua, Favaro, Santelli, Rosa, Boarato e Pettinari, compongono la numerosa pattuglia degli infortunati.

Poche, dunque, le novità rispetto al XV schierato sabato scorso contro il Viadana, costituite dal rientro di Matteo Zitelli in seconda linea e di Andrea Balsemin che vestirà la maglia numero 8, consentendo così a Michele Sutto di riprendere il posto in seconda linea.

Alcuni dubbi da sciogliere ancora per la panchina con Simone Andreucci e Marco Suaria in ballottaggio con Roberto Mariani e Fabio Gentili.

“Il Mogliano – ha detto coach Presutti – è uno dei seri candidati ad un posto nei playoff. Casellato sa schierare molto bene la sua squadra e fa del gioco alla mano uno dei suoi punti forti. Non dobbiamo lasciargli troppi spazi come abbiamo fatto quando sono venuti a giocare da noi. E abbiamo visto tutti com’è andata a finire. Noi da allora siamo cresciuti e, come sempre, anche stavolta daremo il massimo fino alla fine, affrontandoli a viso aperto e con la serenità di una squadra quasi salva”.

Sabato 9 al “M. Quaggia” di Mogliano Veneto, appuntamento per le ore 14, quando l’arbitro livornese Liperini darà il fischio d’inizio. Insieme a lui arbitreranno i giudici di linea Navarra (Trieste) e Lento (Tricesimo, UD). Quarto uomo sarà il signor Zucchi (Livorno).

 

LA PROBABILE FORMAZIONE

Barion, De Gaspari, Massaro, Forcucci, Valcastelli, Canna, Benetti, Balsemin, Cerasoli, Zitelli, Sutto, Cazzola, Duca, Vicerè, Cocivera

A disposizione: Gentili (Suaria), Moscarda, Di Stefano, Mariani (Andreucci), Galluppi, Maestri, Vassallo, Calandro

 

facebook bar2 Facebook Twitter YouTube

covid-faq-fir

allenati-con-fir

banner cattolica

ticketing2018

banner sitofederugby

 

banner-community-2019

seguici su Spotify


I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito