MUNSTER SUPERA 17-0 LE ZEBRE NELL'AMICHEVOLE IN IRLANDA PDF Stampa E-mail
Campionati
Sabato 20 Agosto 2016 07:29

Ruzza vs Munster amichevoleDopo la prima uscita in Francia del 5 Agosto le Zebre Rugby hanno ritrovato il rugby giocato questa sera nel sud-est dell’Irlanda dove i bianconeri sono stati ospitati dal Munster, una delle altre 11 formazioni che prendono parte al Guinness PRO12. La nuova stagione agonistica partirà ufficialmente tra sole due settimane con la presentazione ufficiale prevista per martedì prossimo all’Aviva Stadium di Dublino. Se per le Zebre si tratta della seconda gara amichevole dopo la sconfitta di misura a Bayonne, per la Red Army la gara di stasera rappresentava la prima gara amichevole stagionale. Tanta attesa sugli spalti gremiti dello stadio che per la seconda volta ha ospitato un’amichevole della franchigia di base a Cork, attesa derivata dall’esordio ufficiale del nuovo director of rugby degli irlandesi Rassie Erasmus. Per l’occasione le Zebre hanno schierato una formazione iniziale con ben 11 reduci dall’ultimo tour estivo della nazionale italiana col rientro di Jacopo Sarto capitano questa sera per la prima volta del XV del Nord-Ovest. In totale 24 i giocatori in lista gara per le Zebre e 29 per il Munster con entrambe le compagini a dover fare i conti con una lunga lista d’infortunati.

Il primo tempo chiuso 5-0 ha visto il gioco fortemente condizionato dalle condizioni atmosferiche con pioggia e forte vento a rendere difficile il controllo dell’ovale. Ritmo lento nella prima frazione con Canna che non trova il vantaggio dalla piazzola prima che Munster segni la prima meta alla mezz’ora grazie ad un’azione rocambolesca innescata da un up & under controvento. Bene gli avanti ospiti nei primi 40 minuti a conquistare falli in mischia e maul; dimostrando anche solidità nelle rimesse laterali. Il secondo tempo comincia con le Zebre in avanti ma è Munster a colpire con una bella giocata che porta in meta O’Mahony. La difesa italiana controlla bene i multifase irlandesi ma subisce un’altra meta fotocopia della seconda scaturita da una mischia irlandese in attacco. Il finale è tutto a tinte bianconere con nuovamente gli avanti italiani sugli scudi alla ricerca della meta: dopo una maul si gioca una mischia ai 5 metri. Il lungo possesso italiano però non trova il varco giusto nell’ottima difesa della Red Army. Si chiude 17-0 la seconda amichevole pre-stagionale che vede Munster iniziare la propria stagione con una vittoria a Waterford.

Le impressioni dell’head coach delle Zebre Gianluca Guidi al termine del match :”Dispiace per il risultato finale: in questa preseason abbiamo scelto partite dure proprio per testare i nostri giovani che anche stasera hanno dato buone impressioni: bene le due seconde linee con Mbandà che si sta confermando a questo livello. Dietro abbiamo mosso il pallone in modo interessante giocando una partita alla pari, se non a tratti superiori a Munster. La cosa importante è vedere il dispiacere dei ragazzi a fine gara per una partita che poteva essere nostra. Nel primo tempo non riusciamo a segnare in almeno tre buone occasioni concedendo poi una facile meta agli irlandesi. Nel secondo tempo giocando controvento non siamo stati attenti e non siamo riusciti a segnare giocando veloce una punizione che ci avrebbe facilmente portato ad una meta tecnica. Abbiamo comunque visto un atteggiamento consistente della squadra che ci piace. Per giudicare questa partita dobbiamo assolutamente mettere in conto la settimana non facile che abbiamo vissuto: per cui l’analisi finale per noi fa risultare un passo avanti”.

Le Zebre si ritroveranno lunedì 22 Agosto alla Cittadella del Rugby di Parma per proseguire la preparazione alla prossima stagione agonistica. La prossima amichevole pre-stagionale è prevista venerdì 26 Agosto allo Stadio Lanfranchi di Parma quando farà visita ai bianconeri il Benetton Treviso.

 

 

facebook bar2 Facebook Twitter YouTube


I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito