Italia


ITALIA v SUDAFRICA 2016, SABATO ALLE 15 IL RELIVE SUI SOCIAL FIR PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Venerdì 10 Aprile 2020 12:19

reliveitavrsaPIERVINCENZI, FAVARO E VENDITTI OSPITI DELLO STUDIO PRE-PARTITA

Roma - Ottanta minuti indimenticabili. 

Sabato 11 aprile alle ore 15, sulla pagina Facebook e sul canale Youtube della Federazione Italiana Rugby, terzo appuntamento con le grandi partite della storia delle Nazionali azzurre.

Dopo Italia v Nuova Zelanda del 2009 e Italia v Irlanda del 2013 la macchina del tempo ci porta allo Stadio “Artemio Franchi” di Firenze nel piovoso pomeriggio di sabato 19 novembre 2016: nella casa della “viola” arriva il Sudafrica, una delle nazionali mai battute dall’Italrugby nella propria storia.

Parisse e compagni mettono in scena una partita dove pressione, sacrificio e desiderio di scrivere una pagina epica del rugby italiano si concretizzano in una vittoria resa ancor più affascinante dalla suspence finale.

Finisce 20-18, è il primo successo mai colto dall’Italia contro un Paese che ha sollevato la Webb Ellis Cup. “Se è la più grande vittoria del rugby italiano? Sì” commenterà capitan Parisse nella conferenza  stampa post-partita.

Ospiti dello studio virtuale della Federazione Italiana Rugby, tra aneddoti divertenti e il ricordo di un’impresa che ha segnato indelebilmente i loro percorsi professionali e sportivi, il giornalista di DMAX Daniele Piervincenzi, l’ala azzurra Giovanbattista Venditti autore della meta-simbolo di giornata e il flanker Simone Favaro, oggi agente della Polizia di Stato, uno degli Azzurri più amati della propria generazione.

 

 
PETE ATKINSON LASCIA LA FIR A FINE STAGIONE PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Giovedì 09 Aprile 2020 12:12

fotosportit 84103La Federazione Italiana Rugby informa che Pete Atkinson lascerà a fine maggio 2020 il proprio ruolo di Responsabile delle Performance Umane di FIR. 

Il 49enne preparatore inglese, approdato in Italia nel maggio 2017, proseguirà il proprio percorso professionale assumendo analoga posizione presso i Wasps Rugby dove ritroverà il trequarti azzurro Matteo Minozzi e l’ex stella internazionale Andrea Masi, attualmente tra i coach della Wasps Academy.

Il Presidente federale Alfredo Gavazzi ed il Consiglio ringraziano Pete per la professionalità e l’impegno con cui ha operato in questo triennio al servizio del rugby italiano e gli augurano i migliori successi per la nuova sfida.

Leggi tutto...
 
CON LE PILLOLE DE IL MUSEO DEL RUGBY ALLA SCOPERTA DEI CIMELI OVALI PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Mercoledì 01 Aprile 2020 17:23

 

museo panoramicaIl Museo del Rugby, Fango e Sudore, ci porta alla scoperta di alcuni dei suoi cimeli  proponendo a partire da oggi una rubrica settimanale in versione digitale, disponibile sui canali social della FIR  e del museo (https://www.facebook.com/ilmuseodelrugby/)

Si inizia con la maglia della partita Italia-All Blacks disputata al Meazza nel novembre 2009 - match protagonista sabato scorso del primo appuntamento con le sfide storiche che FIR trametterà nel week-end sulle piattaforme Facebook e Youtube - donata alla Fondazione Il Museo del Rugby, Fango e Sudore da Mirco Bergamasco, allora in campo con la maglia n.11.

Figlio d’arte - il papà Arturo disputò quattro test match con l’Italia tra il ’73 ed il ’78 - fratello di Mauro, 106 caps azzurri tra il ’98 ed il 2015, Mirco ha disputato con la maglia dell’Italrugby 89 incontri ufficiali: il primo nel febbraio 2002 contro la Francia nel Sei Nazioni, l’ultimo dieci anni dopo (novembre 2012) contro l’Australia al Franchi di Firenze. 

Il Museo del Rugby italiano ha la propria sede espositiva ad Artena , borgo medioevale che sorge all’estremità dei Castelli Romani.  All’interno dei 600 mtq di Palazzo Traietti, messo a disposizione dall’Amministrazione comunale, sono contenuti circa quindicimila cimeli: al centro della collezione le oltre milleseicento maglie da rugby provenienti da tutto il mondo che coprono un arco temporale di oltre centro anni.

Nato sotto forma di collezione privata nel 2007 e divenuto Fondazione nel 2012, è uno dei musei più importanti al mondo. Nel 2015 parte della collezione è stata esposta a Twickenham e nel 2019 a Toyota in occasione dei Mondiali disputati rispettivamente in Inghilterra e in Giappone.

Il museo espone temporaneamente lungo tutto lo Stivale: la prima esposizione avvenne proprio in occasione della partita del Meazza visitata allora anche dal mito neozelandese, Jonah Lomu, di cui il museo conserva una maglia. 

CLICCA QUI per vedere il video

 

 
ITALRUGBY, IL SALUTO DI LUCA BIGI AI VOLONTARI FIR: "FONDAMENTALE IL LORO APPORTO" PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Martedì 31 Marzo 2020 18:14

bigi steyn innoRoma – Distanti ma uniti. In linea con la campagna di comunicazione del Ministero dello Sport, di cui è uno dei protagonisti, il capitano dell’Italrugby ha voluto ringraziare a nome della FIR e del gruppo azzurro, seppur a distanza, la comunità dei Volontari FIR che come di consueto, anche nell’edizione 2020 del Guinness Sei Nazioni - limitata al solo incontro interno con la Scozia prima del posticipo di Italia v Inghilterra - hanno offerto il loro grande, prezioso contributo alla macchina organizzativa federale.

Dal 2010 ad oggi i Volontari FIR sono divenuti una presenza ben riconoscibile, colorata e apprezzata dalle decine di migliaia di fans al seguito della Nazionale: una comunità di centinaia di appassionati che, test match dopo test match, scendono idealmente in campo al fianco degli Azzurri e della struttura federale, dando vita lontano dalle finestre internazionali a una nutrita comunità virtuale che si ritrova quotidianamente sul gruppo Facebook ufficiale.

Leggi tutto...
 
CORDOGLIO DI FIR PER LA SCOMPARSA DI PAOLO PAOLETTI, AZZURRO 267 PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Lunedì 30 Marzo 2020 10:36

Paolo Paoletti in azione

Roma - Il Presidente federale Alfredo Gavazzi e il Consiglio Federale apprendono con profonda tristezza della scomparsa di Paolo Paoletti, tallonatore della Nazionale Italiana Rugby tra il 1972 e il 1976.

Il prima linea originario di Frascati si è spento nella sua città d’origine all’età di 67 anni, al termine di una lunga malattia. 

Leggi tutto...
 


Pagina 7 di 453
 

banner-community-2019

seguici su Spotify


I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito