Italia


RWC 2019, LA FORMAZIONE DELLA NAMIBIA PER L'ESORDIO CONTRO L'ITALIA A OSAKA PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Venerdì 20 Settembre 2019 11:35

namibia rugby formazione 2019 italiaOsaka (Giappone) - Phil Davies, Commissario Tecnico della Namibia, ha ufficializzato la formazione che domenica alle 14.15 locali (7.15 italiane) affronterà l'Italia nel primo match del Girone B alla Rugby World Cup, partita in programma all'Hanazono Stadium di Osaka e che sarà trasmessa in Italia su Rai 2 a partire dalle 7.05.

Quarta Rugby World Cup per il mediano di mischia Eugene Jantjies che partirà inizialmente dalla panchina. Tornerà a guidare in campo da capitano la formazione africana la seconda linea Tjiuee Uanivi dopo l'ultima volta nel luglio del 2016.

Questa la formazione che scenderà in campo:
15 Johan Tromp
14 Chad Plato
13 Justin Newman
12 Darryl De La Harpe
11 JC Greyling
10 Cliven Loubser
9 Damian Stevens
8 Janco Venter
7 Wian Conradie
6 Rohan Kitshoff
5 Tjiuee Uanivi (capt.)
4 PJ Van Lill
3 Johannes Coetzee
2 Torsten George Van Jaarsveld
1 Andre Rademeyer
 
a disposizione:
 
16 Louis van der Westhuizen
17 AJ De Klerk
18 Nelius Theron
19 Johan Retief
20 Max Katjijeko
21 Eugene Jantjies
22 Helarius Axasman Kisting
23 Lesley Klim
 
ITALRUGBY, O'SHEA ANNUNCIA IL XV PER L'ESORDIO MONDIALE CONTRO LA NAMIBIA PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Venerdì 20 Settembre 2019 06:16

formazione italia v namibia jps Osaka (Giappone) – Conor O’Shea, Commissario Tecnico della Nazionale Italiana Rugby, ha ufficializzato la formazione che domenica alle 14.15 (7.15 italiane) affronterà la Namibia nel primo incontro del Girone B alla Rugby World Cup 2019, partita in calendario all’Hanazono Stadium di Osaka e che verrà trasmessa in diretta su Rai 2 a partire dalle 7.05 con telecronaca di Andrea Fusco e Andrea Gritti.

Nel ruolo di estremo confermato Jayden Hayward – alla quarta presenza consecutiva – con il duo delle Zebre formato da Padovani e Bellini sulle ali e la coppia Morisi-Benvenuti – quest’ultimo alla sua terza Rugby World Cup raggiungendo quota 60 caps totali e 8 nella rassegna iridata – del Benetton Rugby che agirà al centro. Mediana con Tommaso Allan, al secondo Mondiale, e Tito Tebaldi che a trentadue anni conquista la prima apparizione sul massimo palcoscenico internazionale.

Leggi tutto...
 
RUGBY IN TV: IL PALINSESTO OVALE DEL WEEKEND PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Giovedì 19 Settembre 2019 09:37

bellini russia 2019Roma – La Rugby World Cup e la Mitre 10 Cup andranno a popolare il palinsesto rugbistico del prossimo weekend.

Si parte nel pomeriggio giapponese di domani alle 18.20 con la cerimonia di apertura dei Mondiali in Giappone, in programma a Tokyo, che sarà trasmessa alle 11.20 in diretta su Rai Sport. A seguire alle 19.45 locali (12.45 italiane) partirà ufficialmente la rassegna iridata con il kick-off di Giappone-Russia.

Leggi tutto...
 
AMBASCIATA E CAMERA DI COMMERCIO INSIEME A FIR PER PROMUOVERE IL MADE IN ITALY AI MONDIALI PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Mercoledì 18 Settembre 2019 06:39

 

cattolicapiazzaitalia

Tokyo - Nuove opportunità di promozione dell'immagine dell'Italia in Giappone, a pochi giorni dall'inaugurazione dei Mondiali di rugby. Una conferenza di presentazione si è svolta nella sede dell'Ambasciata italiana a Tokyo, con la partecipazione della Federazione Italiana Rugby (Fir), in attesa della prima partita della Nazionale contro la Namibia, in calendario domenica a Osaka. "Nella piena consapevolezza dell'importanza attribuita dal Giappone all'organizzazione della Coppa del Mondo di Rugby, la prima in Asia - ha spiegato l'ambasciatore Giorgio Starace - abbiamo deciso di fare del nostro meglio per trarre beneficio da questa manifestazione sportiva, concependola anche come vetrina per promuovere l'offerta culturale, commerciale e turistica italiana, a beneficio del pubblico giapponese e delle decine di migliaia di visitatori internazionali attesi per l'occasione". A sostenere l'evento a Osaka - la seconda città dell'arcipelago - anche la Camera di Commercio Italiana con 'Piazza Italia', un progetto promozionale itinerante che seguirà la Nazionale assieme alla Fir attraverso l'organizzazione di un festival settimanale dedicato al Made in Italy e al 'Vivere all'Italiana', in calendario dal 18 al 23 settembre con importanti contributi di Ice ed Enit. "La Coppa del Mondo in Giappone rappresenta per la nostra Nazionale e per tutto il movimento rugbistico internazionale un evento eccezionale - spiega Carlo Checchinato, direttore commerciale della Fir -. Siamo orgogliosi di poter contribuire a tutto ciò in collaborazione con gli organi istituzionali italiani, e questa attività permetterà sul fronte commerciale di aumentare la conoscenza ed il rafforzamento del brand #Italrugby". Le fan zone ufficiali delle città dove giocherà l'Italrugby, Osaka, Fukuoka, Shizuoka e Toyota City (teatro della sfida del 12 ottobre contro gli All Blacks), saranno presidiate da angoli dedicati alla promozione turistica in Italia. "Palla al centro e pronti al via - sottolinea Oliviero Morelli, presidente della Camera di Commercio italiana in Giappone -, con un'Italia e un Made in Italy più vicino che mai grazie all'entrata in vigore dell'accordo di libero scambio Ue-Giappone da febbraio di quest'anno, e al sentimento di simpatia che lega il popolo giapponese e quello italiano". Intanto oggi una parte della squadra azzurra ha avuto modo di addentrarsi nella cultura nipponica. Infatti Callum Braley, Jake Polledri, David Sisi e Sebastian Negri hanno fatto visita ai bambini della 'Enoki Elementary School' tornando sui banchi di scuola con gli alunni che hanno vestito i panni degli insegnanti di giapponese per gli azzurri. "E' stata una esperienza bellissima - è il commento di Negri -, con tutti i bambini che avevano un entusiasmo contagioso. Siamo arrivati con molta curiosità sull'attività da svolgere, e andati via arricchiti da una giornata davvero piena di emozioni. E' strano tornare sui banchi di scuola, ma al tempo stesso abbiamo imparato qualcosa di nuovo in un modo che non avrei mai pensato". Nel pomeriggio ora nipponica un altro gruppo di giocatori dell'Italrugby formato da Quaglio, Bisegni, Minozzi, Fabiani, Palazzani, Canna e Zani hanno avuto un contatto diretto con la cultura giapponese partecipando alla 'japanese traditional mochizuki experience', un modo particolare di preparare il riso durante le occasioni di festa: "Il Giappone è un paese che ha un fascino incredibile. Qui a Osaka - spiega Bisegni - siamo entrati nella capitale della cucina giapponese. E poi a ogni angolo, appena intravedono una maglia azzurra, sentire dopo pochi istanti 'Ciao Italia' con un viso sorridente è una cosa emozionante".(ANSA).

 

 
L'ITALRUGBY ABBRACCIA LA CULTURA GIAPPONESE A OSAKA PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Martedì 17 Settembre 2019 14:43

 

negri braley scuola osaka 2019Osaka (Giappone) – Giorno libero da impegni sportivi per la Nazionale Italiana Rugby che nella mattinata di ieri sul campo J-Green Sakai ha iniziato la marcia di avvicinamento alla partita contro la Namibia, gara di esordio alla Rugby World Cup 2019 in calendario domenica 22 settembre alle 14.15 locali (7.15 locali), partita che sarà trasmessa in diretta su Rai 2.

Nella giornata odierna parte della rosa – in accordo con i progetti di legacy sviluppati da World Rugby dove le squadre partecipanti al Mondiale interagiscono con la comunità locale – ha avuto modo di addentrarsi maggiormente nella cultura nipponica. Nella tarda mattinata Callum Braley, Jake Polledri, David Sisi e Sebastian Negri hanno fatto visita ai bambini della “Enoki Elementary School” tornando sui banchi di scuola con gli alunni che hanno vestito i panni degli insegnanti di idiomi giapponesi per gli Azzurri. “E’ stata una esperienza bellissima – ha dichiarato Negri – con tutti i bambini che avevano un entusiasmo contagioso. Siamo arrivati con molta curiosità sull’attività da svolgere, andiamo via arricchiti da una giornata davvero piena di emozioni”.

Leggi tutto...
 


Pagina 8 di 434
 

banner-community-2019

seguici su Spotify


I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito