Italia


LA FEDERAZIONE PIANGE SERGIO BARILARI, AZZURRO N.100 E CT DELLA NAZIONALE PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Sabato 09 Giugno 2018 12:56

 

lutto-barilariRoma – La Federazione Italiana Rugby apprende con profonda tristezza della scomparsa di Sergio Barilari, una delle figure storiche del movimento rugbistico nazionale, avvenuta oggi a Roma all’età di novantatrè anni.

Classe 1924, romano, seconda/terza linea della Rugby Roma Campione d’Italia nel 1947-48 Barilari aveva debuttato in maglia azzurra il 23 maggio del 1948 a Parma, contribuendo alla vittoria per 17-0 sulla Cecoslovacchia in uno dei primissimi test-match disputato dall’Italia nel periodo post bellico.

Leggi tutto...
 
O’SHEA: “PERMESSO CHE GLI EPISODI CAMBIASSERO L’INERZIA DEL MATCH” PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Sabato 09 Giugno 2018 11:53

fotosportit 64163 pr

GHIRALDINI: “LAVORARE PIU’ DURO E CONCRETIZZARE QUANTO COSTRUIAMO”
Oita (Giappone) –
“E’ un punteggio che brucia, inutile nasconderlo. Nei momenti in cui avremmo dovuto imprimere una svolta alla partita non ci siamo riusciti, loro sì. Eravamo venuti per vincere i due test-match, ora dobbiamo fare risultato a Kobe tra una settimana” ha detto il CT azzurro Conor O’Shea dopo la sconfitta di Oita nel primo test-match del tour estivo.

“Non credo ci sia stata una squadra che ha dominato la partita per ottanta minuti, ma è vero che il Giappone ha tenuto il controllo della partita nell’ultimo quarto di gara. Noi non abbiamo saputo mettere punti sul tabellone quando ne abbiamo avuto la possibilità, sia nel primo che nel secondo tempo, e come era già capitato in passato abbiamo permesso che l’energia del match ci scivolasse dalle mani” ha aggiunto O’Shea.

“Il Giappone ha confermato di essere un’ottima squadra, in grande condizione fisica, e la continuità tra il Super Rugby e la Nazionale sicuramente è stata un fattore importante per loro, oltre ad alcune ottime individualità come Mafi ed altri atleti: ma noi dobbiamo, come sempre, concentrarci sulle cose che possiamo controllare e non sull’avversario. Segnando quando avremmo dovuto, la partita sarebbe stata diversa” ha concluso il CT.

“Non abbiamo concretizzato alcune opportunità chiave – ha detto il capitano azzurro Ghiraldini – come era successo al 6 Nazioni. Dobbiamo cambiare questo aspetto, e lavorare più duro per riuscirci. Abbiamo le qualità per giocare e vincere a questo livello. Non siamo stati pienamente competitivi oggi, ma pieno merito al Giappone per questa vittoria”.

 
TOUR ESTIVO, DISCOVERY ACQUISISCE I DIRITTI DEI DUE TEST PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Giovedì 07 Giugno 2018 13:52

 

Tour2018 diretta test1SFIDA DI OITA IN STREAMING EUROSPORT, MATCH DI KOBE SU DMAX
Roma – Discovery ha annunciato oggi l’acquisizione dei diritti per i due test-match del tour estivo che, il 9 ed il 16 giugno, metteranno l’Italia di fronte al Giappone a Oita e Kobe.

La sfida inaugurale del tour di dopodomani a Oita verrà trasmessa in diretta streaming su it.eurosport.com e sull’app gratuita per iOS e per Android alle 7.45 italiane mentre una settimana più tardi, alle 7.00 italiane, DMAX canale 52 manderà in onda il secondo test tra i Brave Blossoms nipponici e gli Azzurri di Conor O’Shea in programma a Kobe.

Per entrambi gli incontri telecronaca di Antonio Raimondi e commento tecnico di Vittorio Munari. 

 

 


Pagina 6 di 609

facebook bar2 Facebook Twitter YouTube

  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR

ticketing2018

Banner Sito Federugby

keep_rugby_clean
 


I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito