Italia


IRLANDA, GLI UOMINI DI FARRELL PER IL GUINNESS SEI NAZIONI PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Mercoledì 15 Gennaio 2020 18:28

fotosportit 79179 pr
Dublino -
Il capo allenatore dell'Irlanda Andy Farrell ha annunciato oggi la composizione della rosa di convocati per il Guinness Sei Nazioni, il primo del tecnico inglese alla guida del XV in verde.

Nominato capitano del gruppo, dopo il ritiro di Rory Best, il numero dieci Jonathan Sexton.

L'Irlanda affronterà l'Italia sabato 7 marzo all'Aviva Stadium di Dublino nella quarta giornata del Torneo.

Avanti
Max Deegan (Lansdowne/Leinster) 0 caps
Caelan Doris (UCD/Leinster) 0 caps
Ultan Dillane (Corinthians/Connacht) 14 caps
Tadhg Furlong (Clontarf/Leinster) 41 caps
Cian Healy (Clontarf/Leinster) 95 caps
Dave Heffernan (Buccaneers/Connacht) 1 cap
Iain Henderson (Academy/Ulster) 53 caps
Rob Herring (Ballynahinch/Ulster) 8 caps
Ronan Kelleher (Lansdowne/Leinster) 0 caps
Dave Kilcoyne (UL Bohemians/Munster) 36 caps
Jack McGrath (St Mary’s College/Ulster) 56 caps
Jack O’Donoghue (UL Bohemians/Munster) 2 caps
Peter O’Mahony (Cork Constitution/Munster) 64 caps
Tom O’Toole (Banbridge/Ulster) 0 caps
Andrew Porter (UCD/Leinster) 23 caps
James Ryan (UCD/Leinster) 23 caps
CJ Stander (Shannon/Munster) 38 caps
Devin Toner (Lansdowne/Leinster) 67 caps
Josh van der Flier (UCD/Leinster) 23 caps

Trequarti
Will Addison (Enniskillen/Ulster) 4 caps
Bundee Aki (Galwegians/Connacht) 23 caps
Billy Burns (Ulster) 0 caps
Ross Byrne (UCD/Leinster) 3 caps
Andrew Conway (Garryowen/Munster) 18 caps
John Cooney (Terenure College/Ulster) 8 caps
Keith Earls (Young Munster/Munster) 82 caps
Chris Farrell (Young Munster/Munster) 9 caps
Robbie Henshaw (Buccaneers/Leinster) 40 caps
Dave Kearney (Lansdowne/Leinster) 19 caps
Jordan Larmour (St Mary’s College/Leinster) 21 caps
Luke McGrath (UCD/Leinster) 19 caps
Conor Murray (Garryowen/Munster) 78 caps
Garry Ringrose (UCD/Leinster) 28 caps
Jonathan Sexton (St Marys College/Leinster) 88 caps – Capitano
Jacob Stockdale (Lurgan/Ulster) 25 caps

Giocatori di sviluppo:

Ryan Baird (Dublin University/Leinster)
Robert Baloucoune (Enniskillen/Ulster)
Harry Byrne (Lansdowne/Leinster)
Will Connors (UCD/Leinster)

 
SCOZIA, I CONVOCATI PER IL GUINNESS SEI NAZIONI 2020 PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Mercoledì 15 Gennaio 2020 17:58

hogg scozia 2019Edimburgo - Gregor Townsend, Responsabile Tecnico della Nazionale Scozzese, ha ufficializzato la lista dei 38 giocatori convocati per il Guinness Sei Nazioni 2020.

"Numerosi giovani giocatori si stanno esprimendo bene con i loro club, mentre la maggior parte della squadra che ha giocato il Mondiale in Giappone è stata riconfermata" ha dichiarato Townsend.

Avanti
Simon Berghan (Edinburgh) – 24 caps
Jamie Bhatti (Edinburgh) – 15 caps
Magnus Bradbury (Edinburgh) – 11 caps
Fraser Brown (Glasgow Warriors) – 46 caps
Alex Craig (Gloucester) – esordiente
Luke Crosbie (Edinburgh) – esordiente
Scott Cummings (Glasgow Warriors) – 8 caps
Allan Dell (London Irish) – 28 caps
Cornell du Preez (Worcester Warriors) – 6 caps
Zander Fagerson (Glasgow Warriors) – 25 caps
Grant Gilchrist (Edinburgh) – 40 caps
Tom Gordon (Glasgow Warriors) – esordiente
Jonny Gray (Glasgow Warriors) – 55 caps
Nick Haining (Edinburgh) – esordiente
Stuart McInally (Edinburgh) – 33 caps
Willem Nel (Edinburgh) – 35 caps
Jamie Ritchie (Edinburgh) – 14 caps
Rory Sutherland (Edinburgh) – 3 caps
Ben Toolis (Edinburgh) – 22 caps
George Turner (Glasgow Warriors) – 9 caps
Hamish Watson (Edinburgh) – 28 caps

Trequarti(17)
Darcy Graham (Edinburgh) – 11 caps
Chris Harris (Gloucester) – 14 caps
Adam Hastings (Glasgow Warriors) – 16 caps
Stuart Hogg (Exeter Chiefs) capitano– 72 caps
George Horne (Glasgow Warriors) – 10 caps
Rory Hutchinson (Northampton Saints) – 3 caps
Sam Johnson (Glasgow Warriors) – 9 caps
Huw Jones (Glasgow Warriors) – 23 caps
Blair Kinghorn (Edinburgh) – 17 caps
Sean Maitland (Saracens) – 44 caps
Byron McGuigan (Sale Sharks) – 9 caps
Ali Price (Glasgow Warriors) – 28 caps
Henry Pyrgos (Edinburgh) – 28 caps
Finn Russell (Racing 92) – 49 caps
Matt Scott (Edinburgh) – 39 caps
Kyle Steyn (Glasgow Warriors) – esordiente
Ratu Tagive (Glasgow Warriors) – esordiente

 
GALLES, LA LISTA DEI GIOCATORI CONVOCATI PER IL GUINNESS SEI NAZIONI 2020 PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Mercoledì 15 Gennaio 2020 16:01

wyn jonesCardiff – Wayne Pivac, Commissario Tecnico del Galles, ha ufficializzato la lista dei 38 giocatori convocati per il Guinness Sei Nazioni 2020.

“Abbiamo speso molto tempo per scegliete i nomi che compongono questa selezione. Tutti gli allenatori sono stati in giro per visionare i giocatori e formare il gruppo migliore possibile. Il Sei Nazioni è un torneo estremamente entusiasmante per me con cui sono cresciuto guardandolo ogni anno: non vedo davvero l'ora di iniziare” ha dichiarato Pivac.

Leggi tutto...
 
ITALIA, 35 AZZURRI PER PREPARARE IL GUINNESS SEI NAZIONI 2020 PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Lunedì 13 Gennaio 2020 12:21

fotosportit 80211 prRoma – Lo staff della Nazionale Italiana Rugby coordinato da Franco Smith ha ufficializzato una lista di trentacinque giocatori convocati per il prossimo raduno in calendario a Roma dal 19 al 26 gennaio in preparazione al Guinness Sei Nazioni 2020.

Trenta i giocatori convocati in forza alle due franchigie italiane di Guinness PRO14, con sedici atleti provenienti dalle Zebre e quindici dal Benetton Rugby. In prima linea si rivede Pietro Ceccarelli, pilone destro romano dell’Edinburgh, la cui ultima presenza in maglia azzurra risale al 24 giugno 2017 nel Test Match contro l’Australia a Brisbane.

Leggi tutto...
 
LA FIR PIANGE MARIO PERCUDANI, AZZURRO N. 135 PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Giovedì 09 Gennaio 2020 18:40

percudaniParma – Il Presidente federale Alfredo Gavazzi e tutto il Consiglio Federale hanno appreso con tristezza della scomparsa di Mario Percudani, avvenuta a Parma, dov’era nato, all’età di 89 anni lo scorso 6 gennaio.

Azzurro n. 135, terza centro tre volte Campione d’Italia con il club ducale nel 1950, nel 1955 e nel 1957 era divenuto un imprenditore in ambito ortofrutticolo dopo aver concluso una carriera agonistica che lo aveva visto rappresentare la Nazionale in nove occasioni.

Aveva debuttato in azzurro a Milano il 17 maggio del 1952, nella Finale di Coppa Europa persa 8-17 contro la Francia, mettendo a segno la meta che aveva permesso all’Italia di andare all’intervallo in vantaggio. In meta, sul palcoscenico internazionale, era andato in altre due occasioni, decisivo nella vittoria per 8-0 sulla Spagna a Barcellona ai Giochi del Mediterraneo del 1955 e, nella stessa manifestazione, segnando l’unica meta italiana nel 16-8 contro la Francia B.

La sua ultima apparizione con l’Italia nel 1958, a Catania, nel successo per 6-3 con la Romania.

Alla moglie Lidia, ai figli Riccardo e Alessandra, alla Rugby Parma e alla Società Rugby Parma vanno le sentite condoglianze del Presidente federale, del Consiglio e dell’intera federazione.

Nel fine settimana del 10-12 gennaio, in memoria di Mario Percudani, il Presidente Gavazzi ha disposto che un minuto di silenzio venga osservato su tutti i campi d'Italia.

 


Pagina 2 di 437
 

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito